Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Bologna

A Bologna l'aperitivo del momento è nel chiostro nascosto di un teatro

Succede nel chiostro del Teatro dell’Arena del Sole, con cicchetti e vini naturali. Cantinella non è solo un punto di ristoro per gli avventori degli spettacoli, ma un bistrot dove mangiare e bere bene

Ci sono posti che difficilmente ti aspetteresti di trovare all’interno di un teatro nel pieno centro di Bologna. Uno di quei luoghi nascosti che hanno un fascino intrinseco, un'allure del tutto particolare che attira e incuriosisce. È proprio quello che succede con la Cantinella - Ristoro all’Arena del Sole, ricavata in un antico chiostro risalente al Cinquecento situato all’interno del teatro omonimo.

L'aperitivo nel chiostro del Teatro dell'Arena del Sole

Cantinella a Bologna. Com’è nato il progetto

Un angolo molto suggestivo progettato da Good Vibes, una società che gestisce varie attività di ristorazione, offre servizi di catering e organizza numerosi eventi in città. Il primo locale che hanno aperto è stata l’enoteca con cucina Camera a Sud, dopo pochi anni è arrivato il bistrot Via con Me, poi nel 2015 hanno avviato i servizi ristorativi delle Serre dei Giardini Margherita e gestito il Clandestino nel 2017, il beer garden in Montagnola. Adesso curano la gestione del ristoro Cameo all’interno del cinema Lumière, e dal 2021 Cantinella, che è alla sua terza stagione di attività. Insomma, un piccolo hospitality group che ha fatto cose curiose nel capoluogo emiliano.

Da marzo c’è stata qualche ulteriore evoluzione grazie all’incontro dei soci di Good Vibes con Daniele Scevola, responsabile della comunicazione e food&beverage manager. “L’obiettivo che ci siamo prefissati? Trasformare Cantinella da semplice bar del teatro a vero e proprio bistrot aperto a tutti”, ci racconta Daniele. “Quando ho preso parte al progetto, la mia idea è stata quella di rilanciare il locale dandoli una sua precisa identità e una sua esistenza indipendente dal teatro. In questo modo può avere due vite: quella del salotto bolognese aperto dal martedì al sabato dalle 18 alle 24, e quella da punto di ristoro dell’Arena del Sole in occasione degli spettacoli, durante la stagione teatrale che ripartirà ad ottobre”.

Cosa si mangia da Cantinella a Bologna

Cosa si mangia da Cantinella a Bologna

La proposta enogastronomica è semplice, adatta a un aperitivo che può diventare anche cena. Il menu è esposto sulla lavagna e si compone di vari assaggi che cambiano giornalmente. “La veste è quella di una cicchetteria dove provare ogni volta assaggi diversi”, racconta Daniele; infatti, il menu si basa sulla condivisione di diversi piattini (4/8€) come: erbazzone reggiano, rustico leccese, fiore di zucca pastellato con marmellata di pomodoro, polpettine di manzo e salsa al curry, ma anche pizze al tegamino con farine di grani antichi e lievito madre. “È molto apprezzato anche il nostro vassoietto dell’aperitivo (12€) con 5 tapas da provare, che cambiano ogni giorno”.

Cosa si beve da Cantinella a Bologna

Cosa si beve da Cantinella a Bologna

Grande attenzione per i vini, di cui offrono una piccola ma curata selezione d’impronta naturale e biodinamica, tra cui alcune etichette prodotte con metodi ancestrali. “Si parla di 5 o 6 referenze per tipo, tra bollicine, bianchi, rossi e rosati, in cui si parte dal territorio per poi arrivare anche in altre regioni come la Sicilia. Abbiamo sia vini semplici e beverini che qualcosa di più divertente, rimanendo comunque nel prezzo massimo di 25€ a bottiglia; in quanto una delle nostre prerogative è proprio quella di mantenere dei prezzi accessibili e competitivi”. Ogni giorno sono presenti anche diverse proposte al calice (5/6€) e per gli appassionati della mixology c’è anche una carta dei cocktail più classici da aperitivo e dopocena (6/9€). La cosa più interessante però è che “se uno è curioso di provare un amaro Montenegro del 1969 mai aperto, da Cantinella può farlo!”, ci racconta Daniele, perché hanno una bellissima selezione di amari bolognesi vintage - tra cui il Calabrone che oggi non viene più prodotto - che deriva da una passione del loro barman per questi prodotti.

Gli eventi di Cantinella, il ristoro all'Arena del Sole

Gli eventi e i prossimi sviluppi di Cantinella a Bologna

Il chiostro non è soltanto un punto di ristoro ma anche il palcoscenico di eventi e rassegne teatrali, come gli spettacoli Inchiostro organizzati da ERT – Emilia Romagna Teatro, ma anche degustazioni e serate musicali con dj set. “La prossima sarà il 19 luglio, organizzata in collaborazione con Discovinello”, ci anticipa il responsabile, “è un nuovo concept di fare musica e degustazione di vini di nicchia, proprio come piacciono a noi, ideato da due ragazzi bolognesi. L’auspicio è quello che sia il primo di una lunga serie in quanto il chiostro è uno spazio che si presta benissimo”.

Le attività del chiostro poi si fermano dal 30 luglio al 5 settembre 2023, in quanto seguono la chiusura del teatro, ma hanno già tantissimi nuovi progetti con cui ripartire dopo la pausa estiva. “Alla riapertura continueranno invariate le attività nel chiostro fino a che il tempo ce lo permetterà, per poi disporci con il nuovo assetto invernale che abbiamo studiato in questi mesi”. Questo prevede la disposizione dei tavoli sotto al portico con lampade riscaldanti, ma il vero cambiamento è che da quest’anno verrà destinata a Cantinella anche una zona al chiuso. Una ventina di coperti al primo piano del Teatro Arena del Sole, dove ci sono delle grandissime vetrate che affacciano su Via Indipendenza. Tra le novità del prossimo autunno ci sono anche i brunch del weekend e dei nuovi orari di apertura che trasformeranno il locale anche in un angolo per caffè, tisane e dolcetti da gustarsi nel pomeriggio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento