Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Bologna

Dove mangiare di notte a Bologna: la nostra mappa

In questa guida i migliori ristoranti, osterie, pub, forni e pizzerie dove placare la fame notturna a Bologna. Per tutti i gusti fino a tarda notte

Bologna la grassa, la dotta e la rossa non smette di muoversi nemmeno di notte. Città universitaria e di studenti per eccellenza, che si sa, vivono la notte più di ogni altra categoria. E quindi come sfamare il popolo nottambulo del capoluogo emiliano, patria di tortellini, lasagne e bolliti? Tra le piccole vie del centro, sotto i famosi portici Patrimonio UNESCO, così come fuori dalle mura cittadine, c’è una nutrita schiera di locali che fanno da mangiare fino a tarda notte. Street food, focaccerie, forni, osterie e pizzerie che confermano Bologna come città dove il cibo non va mai a dormire. In questa mappa la nostra selezione per chi è alla ricerca di rifocillarsi anche a tarda ora.

Bombocrep
Al Mi Furner
Babilonia
Victoria Station
Osteria dello Scorpione
Osteria La Tigre
La Frasca – Andrea Doria
Atlas Forno e Pasticceria
Pizzeria Due Torri
Forno Dolce & Salato
Piedra del Sol
Il Mulino Bruciato
Street Food

Bombocrep

Bombocrep è il regno del cornetto strabordante di Nutella, delle crepes iper caloriche e delle piadine, meta conosciuta ormai da anni in città. Infatti nel centro storico di Bologna, a due passi dalla zona universitaria, questo piccolo locale lo si riconosce per la lunga fila fuori, prevalentemente di studenti e giovani della zona e non solo. Un indirizzo storico nato nel 1978 e rilevato poi nel 2000 dai fratelli Maimone: crepes dolci e salate, waffles, cornetti, bomboloni, cannoli farciti a piacimento e piadine romagnole. Fino alle 2 durante la settimana e nel weekend fino alle 3 e mezza.

Bombocrep

Pasticceria-Panificio

Al Mi Furner

Altro tempio della fame notturna è Al Mi Furner, poco dopo Porta San Felice. Un forno artigianale a gestione familiare dove trovare prodotti come pizze, focacce, cornetti e dolci tutta la notte. Mi Furner è un rifugio per i nottambuli bolognesi: infatti è sempre aperto, senza mai interrompere il servizio. La notte c’è un vivace via vai di gente in fila per accaparrarsi le focacce appena sformate, i cornetti salati al prosciutto e formaggio, ma anche i dolci che fanno più gola come bomboloni e cornetti strabordanti di creme da farcire al momento.

Al Mi Furner-2

Street Food

Babilonia

Bologna è anche considerata la città del kebab, disseminata in lungo e in largo di locali specializzati nel panino del medio oriente. Come Babilonia, punto di riferimento gli amanti di questo street food aperto 24 ore su 24. Da molti considerato il miglior kebabbaro di Bologna, in realtà si tratta di una gastronomia islamica dove trovare anche altre specialità: feta, sfoglie al formaggio, falafel. Piatto must la baguette al kebab, da prendere rigorosamente con “tutto dentro”.

Babilonia Bologna

Pub

Victoria Station

Vitoria Station è uno dei pub più conosciuti a Bologna, punto di riferimento per generazioni e amanti dello stile chophouse inglese. Infatti si tratta di un victorian pub, che oltre all’attenzione per il mondo delle birre associa un ristorante specializzato in carne: tomahawk (4,8€ all’etto), costate (4,8€ all’etto), fiorentine (5,8€ all’etto), polletti alla brace (15€) e hamburger fatti in casa (dai 12 ai 15€). È aperto fino alle 2 di notte e tutto è in puro stile british ma con un tocco di bolognesità. Infatti non mancano le paste fresche e ripiene: tortellini (13,5€), tagliatelle al ragù (11€), strozzapreti salsiccia e panna (11€) e alcuni piatti vegani e vegetariani.

Victoria Station

Osteria-Bistrot

Osteria dello Scorpione

Tra i nomi che risuonano nella notte quando si è presi d’attacchi famelici improvvisi è l’Osteria dello Scorpione. Una vecchia osteria buia e nascosta alle spalle di Porta Saragozza, dove si va avanti fino alle 3 di notte con panini, taglieri, birre, ascoltando musica e chiacchierando con gli avventori sempre curiosi. Un posto che vale la pena visitare per l’atmosfera fuori dai nostri tempi, infatti l’Osteria dello Scorpione è anche tra gli indirizzi più antichi della città.

Osteria dello scorpione

Osteria-Bistrot

Osteria La Tigre

Una tipica osteria bolognese nota ai più per essere il locale rilevato dal cantante Cesare Cremonini insieme ad altri soci. La Tigre si trova vicino Via Castiglione, una zona residenziale di Bologna, e oltre ai piatti tipici della cucina bolognese come tortellini, cotolette alla petroniana che chiamano La Tigre, affianca anche un menu di taglieri e formaggi della zona. Un locale volutamente lasciato com’era: ambiente rustico ma accogliente come solo le vecchie osterie di Bologna sanno essere. Nel weekend si mangia fino all’1:30.

osteria la Tigre

Pub

La Frasca – Andrea Doria

Appena fuori Porta Isaia, a ovest di Bologna, La Frasca è un locale moderno dove spicca l’ispirazione da pub. Grazie alla nuova gestione che ne ha rilanciato il brand, già presente in centro in Vicolo dei Ranocchi, La Frasca apre le porte fino alle 3 del mattino. il menu è quello godurioso è abbondante dei locali che vanno avanti fino a notte fonda: bruschette al ragù (6€) o al lardo (7€), friggione bolognese (5,5€), spuma di mortadella (6,5€), fritti misti, ma anche primi come tagliatelle (12€), tortelloni burro e salvia (12€), gramigna panna e salsiccia (9€). Oltre ai numerosi secondi di carne come cotoletta alla bolognese (15€), polpette in umido (10€), insieme a piatti vegetariani, piadine e panini.

La Frasca Bologna

Pasticceria-Panificio

Atlas Forno e Pasticceria

Atlas è un altro faro nelle notti bolognesi, in zona Mazzini. Un forno notturno sempre popolato che apre da mezzanotte alle 13 e dove trovare non solo prodotti classici come pizze, panini, focacce e cornetti appena sfornati, ma anche dolcetti d’ispirazione medio orientale. Biscotti tunisini, l’assida ovvero un budino di crema e pistacchio, ma anche baklawa i dolci di pasta fillo, zucchero, miele e frutta secca.

Atlas Bologna

Pizzeria

Pizzeria Due Torri

Se di notte improvvisamente vien voglia di pizza a Bologna si va da Pizzeria Due Torri, proprio a due passi dal più celebre monumento della città da cui prende il nome. Un posto semplice e alla mano, un solo bancone vetrina dove vengono sfornate pizze farcite fino a mezzanotte in settimana, mentre nel weekend si va avanti fino alle 2. Un’istituzione bolognese meta di studenti, affamati lavoratori della notte e chiunque voglia andare sul sicuro prima di andare a dormire.

Pizzeria Due Torri

Pasticceria-Panificio

Forno Dolce & Salato

Forno Dolce & Salato si trova uscendo da Bologna, in Via Massarenti, ed è un indirizzo molto noto in città. Da anni sfama il popolo della notte o chi va a lavoro molto presto, visto che praticamente sono aperti quasi 24 ore su 24. il repertorio gastronomico è quello di un forno classico con alcune incursioni più golose. Quindi pizze in teglia con diversi gusti, focacce, ma anche panini iper farciti, sandwich, cornetti con crema e frutta, tigelle con la cotoletta dentro.

Forno dolce e salato

Ristorante

Piedra del Sol

Un ristorante di cucina messicana nel cuore di Bologna e aperto fino a tarda notte. Piedra del Sol si trova nel ghetto ebraico ed è una pietra miliare nella costellazione dei locali dove mangiare oltre i classici orari. Aperto nel lontano 1992, Piedra del Sol propone diversi menu dal pranzo alla cena: nachos farciti (dai 3 ai 9€), empanadas (9€), tacos di pesce e di carne (9-16€), tortilla (14€), chili con carne (16€) e tutto il repertorio più classico della cucina del Messico.

Piedra del Sol

Osteria-Bistrot

Il Mulino Bruciato

Il Mulino Bruciato è una classica trattoria Anni ’80 arrivata ai giorni nostri in splendida forma. Qui si va avanti a spadellare fino alle 3 del mattino, per questo è tra gli indirizzi più conosciuti a Bologna quando si deve decidere dove tamponare la fame notturna. Infatti questo indirizzo fuori Bologna è meta di tutti i biassanote della città, ovvero i nottambuli alla ricerca di un primo piatto prima di andare a dormire. All'ingresso c'è un banco frigo dove poter scegliere tra un'ampia proposta di verdure e piatti al buffet e poi si passa al vero e proprio menu tra grandi classici della tradizione bolognese e non solo. Passatelli romagnoli, tagliatelle al ragù, tortelloni burro e salvia, cotoletta alla bolognese tutti i giorni per chi non vuole andare a dormire.

Mulino Bruciato

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento