Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Milano

A Milano apre un ristorante nello studio di produzione musicale più importante del momento

Si chiama Alegre il nuovo ristorante dentro Moysa, uno studio di produzione aperto da Dj Shablo e Fabrizio Ferraguzzo. Sfera Ebbasta, Blanko, i Måneskin: qui passano gli artisti del momento passano, pranzano, fanno colazione e bevono un cocktail

Alegre è un progetto che unisce musica e ristorazione a Milano. Nasce da un team di giovani imprenditori, con esperienze trasversali che connettono il mondo degli eventi e concerti a quello della cucina. Alegre infatti si trova all’interno di Moysa, un hub creativo legato all’universo della musica aperto a giugno 2023 tra i Navigli e la Barona, in via Giacomo Watt. Moysa è una casa degli artisti, ideata da Dj Shablo, musicista, produttore, dj, manager di cantanti come Sfera Ebbasta, Rkomi e Blanco, e Fabrizio Ferraguzzo ex direttore musicale di X Factor e oggi manager dei Måneskin. Oltre 2000mq dove trovare sale da registrazione, live room, e anche Alegre: ristorante con caffè, cocktail bar e club privato. Abbiamo parlato con Francisco Olivera, uno dei soci della parte ristorativa, per capire come e quando aprirà Alegre.

Fabrizio Ferraguzzo a sinistra e Dj Shablo

Da Moysa a polo gastronomico: come è nato Alegre

Moysa è uno degli spazi creativi più interessanti di Milano. Qui grazie alle conoscenze di Dj Shablo e Fabrizio Ferraguzzo passano i nomi più interessanti del momento. “Da Moysa si possono registrare album, si fanno shooting fotografici, si provano i live per i concerti” ci spiega Francisco Olivera. Un posto internazionale che ha sviluppato a lato anche una parte tutta dedicata alla ristorazione. Soci Francisco Olivera, argentino e proprietario del ristorante Don Mario in Brianza, Dj Shablo e Fabrizio Ferraguzzo, già dietro Moysa, Giuseppe Riso che è un’agente di calcio e Simone Giacomini di Stardust una media company creativa.  “Io e Dj Shablo ci siamo conosciuti perché anche lui è argentino e mi ha portato all’interno di questo progetto. Mentre gli altri sono tutti amici di vecchia data” spiega Olivera. Così è nato Alegre, parallelamente a Moysa e al momento solo per eventi privati e a uso esclusivo degli artisti: “Con tutti gli artisti che abbiamo ogni giorno non era possibile all’inizio aprire al pubblico. Ora però siamo pronti per farlo e appena finiremo i lavori del dehors esterno Alegre sarà un posto accessibile a tutti”. Data prevista per l’apertura? Fine aprile.

Alegre Milano, la sala

Alegre: cos’è e cosa si mangia nel ristorante dell’hub creativo Moysa

Alegre è uno spazio conviviale che si adatta a ogni momento della giornata, dalla colazione al dopocena. “Il nostro chef è Matteo Gritti, un ragazzo di Milano con un’esperienza in Argentina di 10 anni. Ha poi lavorato a Miami e con Viviana Varese da Eataly” racconta Francisco Oliveira. La cucina di Alegre è di stampo internazionale. “Ci sono piatti della gastronomia italiana ma rivisti integrando i sapori del mondo, dall’Asia all’Argentina: gyoza, tartare, tataki di tonno, burger di pata negra”, piatti che cambieranno ciclicamente in base alla stagionalità delle materie prime. C’è anche la caffetteria dove fare colazione e con la possibilità di fermarsi a lavorare con il proprio pc, e poi il cocktail bar per l’aperitivo gestito dal bar manager Alberto Giacomelli. Parte interessante del progetto Alegre è lo speakeasy al piano superiore:Un club privato, non aperto al pubblico ma a disposizione per eventi”. Nel frattempo Alegre sta lavorando parecchio con il servizio catering: “Abbiamo servito tutti i concerti dei Club Dogo al Forum, faremo poi quello di Gazzelle e puntiamo ad essere il catering di riferimento per i concerti e gli artisti italiani”. Attendiamo fine aprile per l’apertura ufficiale.

Alegre

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento