Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Milano

Alessandro Borghese apre un bistrot sui campi di padel di Milano. “Ma niente cibo salutista”

Lo chef più noto della televisione italiana apre un locale all’interno del Padel Palace di Milano, di cui è socio. ABKS Break Time è un bistrot american style dove rilassarsi post allenamento e concedersi il Borghy Burger, il mac and cheese o i panini di Joe Bastianich

ABKS è l’acronimo di Alessandro Borghese Kitchen Sound, lo storico programma di Sky dove lo chef realizza le sue ricette a ritmo di musica. Ed è proprio sull’onda di questo spirito divertente e rilassato che nasce ABKS Break Time, il nuovo bistrot all’interno del Padel Palace di Milano che aprirà al pubblico sabato 23 marzo. “Break time perché in inglese significa pausa, indica anche il momento di intervallo scolastico, quello della ricreazione e del divertimento. Ci piaceva l’idea che già dal nome si capissero le intenzioni”, spiega Borghese a CiboToday.

Alessandro Borghese e gli altri soci al Padel Palace di Milano

Alessandro Borghese investe nel padel puntando sulla ristorazione

Il Padel Palace è la nuova struttura indoor con 5 campi – 3 doppi e 2 singoli – riscaldati di padel aperta 365 giorni all’anno, che ha inaugurato a gennaio 2023 in via Alfredo Soffredini 16, zona Precotto. E tra i soci c’è proprio lo chef Alessandro Borghese, insieme a Diletta Leotta, Gabriele Corsi, Max Giusti e Umberto Chiaramonte. A un anno dall’apertura il progetto viene ultimato con l’apertura del nuovo bistrot dello chef e volto noto della tv, che va di pari passo con il centro sportivo seguendone gli orari di apertura (dalle 9 alle 23). “Si tratta di un progetto che nasce innanzitutto con i campi da padel, che era stato pensato con annesso un punto di ristorazione. In sostanza appoggio la mia parte gastronomica su un progetto che vive del padel quotidiano, per dare al quartiere e in particolare ai giocatori uno sfogo gastronomico e un luogo di ritrovo” che sia pre o post partita, o entrambi.

La sala di ABKS Break Time a Milano

Com’è il nuovo bistrot dello chef più famoso della tv italiana

Un posto informale e conviviale, come indica anche il grande social table all’ingresso, che si sviluppa su due livelli per un totale di una sessantina di posti a sedere. Al piano superiore l’atmosfera è ancora più rilassata con divanetti e comode sedute dove godersi una pausa dopo aver fatto attività. E, nonostante, il locale nasca all’interno di un contesto sportivo, vuole diventare un luogo di aggregazione anche per chi abita o lavora nella zona, magari per una pausa pranzo in stile americano. “Per come è stato pensato, anche a livello di proposta gastronomica, è il luogo perfetto per organizzare cene con gli amici, feste e compleanni privati, oltre che per fermarsi dopo la partita a mangiare un hamburgerone accompagnato da una pinta di birra”. E farà anche delivery.

La sala al piano superiore del bistrot di Alessandro Borghese

Cosa si mangia da ABKS Break Time al Padel Palace di Milano e i prezzi

La proposta, a differenza di come ci si aspetterebbe da un punto di ristoro di un centro sportivo, “non è per niente orientata verso il cibo salutare, quanto piuttosto sul godereccio. Abbiamo pensato di offrire ai giocatori di padel che frequentano il centro una proposta di cucina gustosa e dinamica, in linea con il contesto e con le esigenze di chi ha speso molte energie in campo”, spiega Borghese. Il menu si compone quindi di una decina di proposte, tra cui alcuni dei piatti iconici dello chef come il succulento Borghy Burger (13,50€), le costine di maiale in salsa BBQ (11€), mac and cheese (8,50€), lasagnetta vegetariana con carciofi alla romana e patate arrosto (10€), insalata del mese (10€) e il tiramisù fatto in casa (5€). La giusta ricompensa dopo aver fatto attività fisica, questo è il senso.

Il Borghy Burger

I prezzi sono particolarmente accessibili: si parte dai 3,50€ delle patatine fritte ai 18€ del panino con il pastrami. “Sia l’ambiente che la proposta sono easy, dinamici e divertenti. Ricordiamoci che siamo in un bistrot all’interno di un circolo sportino e non in un ristorante, qui non si fa alta cucina ma c’è comunque ricerca nella materia prima”. La cucina è operativa dalle 12 alle 22 con questa offerta gastronomica, ma già dalla mattina è possibile fermarsi per fare colazione o una piccola merenda, a base di croissant freschi, torta delle rose e toast con prosciutto di Praga stagionato, insieme a tutta l’offerta di caffetteria.

Il panino Joe Patzesco Pastrami

Nel ristorante di Alessandro Borghese ci saranno anche i panini di Joe Bastianich

In carta ci saranno anche tre proposte firmate dall’imprenditore statunitense nonché noto volto di Mastechef Italia, Joe Bastianich. Da ABKS Break Time si potranno assaggiare tre dei suoi panini (14-18€): Joe’s Patzesco Pastrami con pastrami di manzo, turkey mustard e cetrioli sottaceto, Pork & Cheese con pulled pork, cheddar, salsa barbecue e jalapeño, e il Golden Coast Turkey Sandwich con tacchino affumicato, lattuga, pomodoro, turkey mustard e bacon. “Con Joe ci conosciamo da una vita, ho lavorato con sua madre per Masterchef Junior. Ultimamente ci eravamo incontrati in più occasioni dove lui aveva il suo stand di panini. Quando gli ho raccontato che stavo aprendo Break Time abbiamo iniziato a scherzare sul fatto di mettere le sue referenze nel menu. Ed è nata un po’ così… in friendship”. Ci saranno presto altre novità? “Tante, troppe, ma non posso anticipare niente. Ve le dirò nella prossima intervista”.

ABKS Break Time

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento