Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Milano

A Milano c’è un supermercato pensato per fare l'aperitivo

Lo ho appena inaugurato Carrefour, ed è tutto dedicato ai suoi prodotti marchiati Terre d’Italia. Uno store che è quasi un’enoteca, con oltre 500 etichette e un dehors

Il mondo dei prodotti senza etichette, ovvero quelli realizzati dai grandi gruppi di supermercati nel mondo, è in larga ascesa. In gergo si chiamano private label. Ce lo conferma anche Carrefour che ha appena aperto il flagship store dedicato interamente alla sua linea di prodotti premium Terre d’Italia. Siamo in Piazza De Angeli, zona elegante di Milano. Con una particolarità. Infatti questo store si focalizza su un momento di consumo ben preciso: l’aperitivo, con una selezione di proposte regionali e di vini, anche loro a marchio Terre D’Italia. “Con l’apertura del flagship Terre D’Italia, Carrefour continua a raccontare l’italianità attraverso le eccellenze eno-gastronomiche della Penisola, anche durante l’aperitivo”, ha spiegato Bruno Moro, Direttore Merci del brand. Quindi un luogo per fermarsi non solo a fare la spesa ma per degustare vini, provare i prodotti Terre d’Italia durante l’aperitivo nel suo dehors esterno.

Terre d'Italia, il supermercato dedicato all'aperitivo di Carrefour a Milano

Carrefour Terre d’Italia: il nuovo supermercato e i suoi prodotti

Olio extravergine d'oliva, salumi e formaggi tradizionali come il prosciutto di Parma DOP 24 mesi e la mozzarella di Gioia del Colle DOP di latte vaccino, vino rosso e vino bianco, tanti i prodotti senza etichetta (chiamati MDD, marchio del distributore) targati Terre d’Italia. Una nuova modalità di consumo direttamente all’interno dello store e che punta tutto sul concetto di degustazione. I prodotti sono tantissimi, provenienti da una selezione di produttori e cantine ad hoc: oltre 400 prodotti alimentari e una selezione di 500 etichette di vino, di cui 370 esclusive. Ci sarà poi la possibilità di partecipare a eventi settimanali, in collaborazione con alcune cantine selezionate, per conoscere direttamente i protagonisti di Terre d’Italia.

Un supermercato che è più un’enoteca, con un dehors esterno con 30 posti a sedere. Lo spazio interno, di circa 50 mq, è tutto costruito intorno al vino. Il consumatore potrà scegliere tra le etichette esposte e farsele servire direttamente al tavolo o portarle via (anche refrigerate), oppure scegliere tra i 15 vini in mescita cambiano ciclicamente. A pranzo, piatti pronti targati pure loro Terre d’Italia e ricette come risotti e altre pietanze espresse. Si vuole dunque parlare a quei consumatori che sono naturalmente attratti da prodotti di questo genere, e allo stesso tempo ai giovani grazie a fasce di prezzo protette. E nel futuro? Questo esperimento non vuole restare isolato, e si prospettano diverse aperture in tutta Italia, nonché in luoghi specifici come aeroporti e stazioni. Siamo in piena evoluzione del tradizionale concetto di supermercato.

Terre d'Italia, uno scatto dall'inaugurazione

Il mondo dei prodotti MDD: alcuni esempi

Il mondo della grande distribuzione non è certo alle prime armi con strategie di marketing territoriale e retail che permettono di ampliare e fidelizzare nuovi clienti, tra le più diversificate fasce economiche e non. Quando troviamo prodotti private label, chiamati appunto MDD siamo proprio di fronte a uno di questi casi. Biologici, salutari e light, di fascia premium, ultra nazionali con marchi DOP o IGP: tra la GDO è una pratica consolidata e che ripaga con vendite, margini di guadagno e numeri in forte crescita. Come conferma Bruno Moro, di Carrefour: I dati di vendita ci confermano che i prodotti Terre D’Italia sono molto apprezzati dai nostri clienti e in forte crescita”. I dati lo certificano: nel 2022 i prodotti non di marca in generale hanno generato un giro d’affari di 12,8 miliardi (+9,4% sul 2021) e raggiunto una quota di mercato del 20,8% (Fonte XIX Rapporto Marca by BolognaFiere realizzato da Iri).

Esempi se ne possono trovare ovunque: Sapori & Dintoni di Conad, Il Viaggiatore Goloso di Unes, la linea Top di Esselunga o quella Deluxe di Lidl, una pratica di marketing nata negli anni ’80 e consolidatasi nei decenni. Prodotti lavorati dai cosiddetti copacker, aziende di dimensioni medio-piccole da cui escono queste linee premium. E se in Europa i dati al consumo sono maggiori rispetto all’Italia (40% rispetto al 20% locale), c’è una sempre più forte spinta al consumo verso i prodotti MDD, che convincono e fidelizzano.

Carrefour - Terre d'Italia

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento