Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Milano

Denis Lovatel: il pizzaiolo di montagna che raddoppia a Milano

Si chiamerà denis Porta Venezia e sarà una pizzeria calata nel quartiere. Il pluripremiato pizzaiolo ci offre in anteprima la data ufficiale dell’apertura, il 3 ottobre, e ci spiega cosa aspettarci

La seconda apertura a Milano del pizzaiolo Denis Lovatel è ormai cosa fatta: si partirà il 3 ottobre 2023 con la nuova insegna denis Porta Venezia, in via Melzo 16, cuore del quartiere arcobaleno della città. Denis Lovatel dunque duplica il suo lavoro, dopo denis Moscova, e mette a segno un’altra apertura che racconta della sua pizza di montagna, croccante, sottile e con ingredienti ispirati alle Dolomiti. Tratti fondamentali del pizzaiolo bellunes che continua a raccontarsi a Milano con questa nuova pizzeria qui svelata in anteprima a CiboToday.

Le pizze di montagna di Denis Lovatel, anche a Milano

denis Porta Venezia: la seconda pizzeria nel cuore di Milano

La nuova pizzeria di Denis Lovatel sarà nell’arteria principale del quartiere più inclusivo e giovane di Milano: a Porta Venezia, in via Melzo, una delle strade che sempre di più si sta trasformando in un polo gastronomico di qualità. denis Porta Venezia non si sottrae a questa regola e “sarà un locale più calato nel quartiere, con l’intenzione di attivare diverse collaborazioni nel tempo con il nostro vicinato, in modo da fare rete e sviluppare nuovi progetti gastronomici condivisi”. Spiega Lovatel che dunque si appoggia al concetto di quartiere per differenziare il nuovo locale rispetto al suo fratello maggiore denis Moscova, la prima apertura milanese nel giugno 2022 in Via Statuto 16. Obiettivo? Aprire una serie di pizzerie cittadine, ognuna calata nel proprio contesto locale.

Solo ingredienti sostenibili e a filiera corta, che raccontano il legame con la montagna

Denis sceglie di differenziare il locale già dalla carta vini: da denis Porta Venezia ci sarà una selezione di vini naturali, invece che gli Champagne cuore della proposta in zona Moscova. Un altro dettaglio che differenzia i due locali è la possibilità, a Porta Venezia, di mangiare direttamente al banco, in maniera più informale. Al momento dell’apertura i due menu invece saranno identici, per poi differenziarsi e prendere strade diverse con pizze realizzate e ispirate al quartiere.

Le pizze di montagna di Denis Lovatel: la filosofia

Basse, leggere, croccanti e friabili, le sue pizze partono dal racconto del territorio delle Dolomiti, terra di Denis originario di Belluno, dove rileva la pizzeria del padre ad Alano di Piave. Da Ezio, nome del padre, e primo ristorante di Denis dove tutto inizia. Una pizza d’autore con un impasto unico: a basso apporto calorico, nella cui preparazione il sale viene sostituito e compensato dalla sapidità delle erbe di montagna e dal bilanciamento degli ingredienti scelti. “L'acqua di montagna che viene adoperata nell'impasto, opportunamente filtrata, proviene da una sorgente di natura carsica, che esce da una frattura di roccia, a circa 400 metri sopra il livello del mare; ha un basso residuo fisso e proprietà fondamentali per donare croccantezza alla pizza”. Per un impasto che lievita per 52 ore e che viene condito con solo ingredienti dal forte carattere identitario.

Denis Lovatel

Cosa si mangia da denis Porta Venezia

Lovatel trae ispirazione dalla montagna e propone pizze innovative e anche sostenibili grazie alla ricerca di partner e produttori che condividono gli stessi valori. Come per le farine utilizzate, avvalendosi della collaborazione con il Molino Agugiaro & Figna, di Collecchio a Parma. Oppure i formaggi d’alpeggio, selezionati con cura da Lovatel esclusivamente da fornitori locali a filiera controllata sino al bestiame. Altro fiore all’occhiale le erbe e le spezie che troverete sulle pizze: piante selvatiche delle Dolomiti bellunesi, raccolte a mano dalla comunità locale in determinate stagioni nonché momenti della giornata.

Le materie prime arrivano in parte dalle Dolomiti, terra natale di Denis Lovatel

Da denis Porta Venezia, come abbiamo detto, per il primo periodo le pizze saranno uguali al punto vendita in Moscova, e divise in: classiche, interpretazioni di margherita (da 8€), rosse d’estate (variazioni sulla marinara, 8,50€), fruttate di stagione (con la frutta), speciali di stagione (con ingredienti stagionali da 12€)) e le contemporanee, pizze signature per capire la filosofia di Lovatel (dai 14€). E dopo un mese di rodaggio cambieranno. Presenti in carta anche sfizi come sarde in saor (8€), baccalà mantecato (8,50€), patate al forno, taglieri misti del territorio montano (12€), ma anche primi e secondi piatti. Un consiglio? Provate la Buon Enrico con fiordilatte, erbette di campo spadellate, mousse di ricotta di pecora Brianzola, maionese al limone e chips di pecorino; oppure l’Alpeggio con pomodoro, fiordilatte, formaggio di malga Morlacco del Grappa, cipolla viola, salame d’alpeggio e gel di balsamico. Due pizze simbolo della visione di Denis Lovatel.

denis Porta Venezia
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento