Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Milano

Dove comprare le migliori chiacchiere e i tortelli di Carnevale a Milano

Le migliori pasticcerie di Milano dove comprare le chiacchiere del Carnevale e i tortelli ripieni di crema, cioccolato, pistacchio. Rigorosamente tutto fritto

Tra le specialità più amate durante il periodo del Carnevale, le chiacchiere e i tortelli occupano un posto d’onore nella tavola milanese. Questi dolci tradizionali, amati da grandi e piccini, sono golosità legate esclusivamente a questo periodo a cui non si può proprio rinunciare. Entrambe rigorosamente fritte - anche se qualcuno propone le chiacchiere nella versione al forno per un tocco più leggero - come ogni dolce della stagione carnevalesca che si rispetti. Abbiamo accuratamente selezionato pasticcerie e forni che si distinguono per la loro maestria nella preparazione di questi dolci, offrendo sia la versione classica che golose varianti. Tra glasse al cioccolato, farciture alla crema di pistacchio e alla crema di ricotta, ecco la mappa per scovare le migliori.

Pasticceria Sissi
Marlà
Pavé
Pasticceria San Gregorio
L'Ile Douce Milano
Panzera Milano
Gattullo
Sant Ambroeus
Pasticceria Cucchi
Pasticceria Clivati
Pasticceria Grossi
Galleria Iginio Massari Milano
Pasticceria Martesana
Pasticceria Scaringi
Pasticceria-Panificio

Pasticceria Sissi

Leggendaria pasticceria di zona Tricolore fondata nel 1990 (di cui vi abbiamo raccontato tutta la storia), dove tra toast, brioche super farciti di crema e biscotteria classica, spuntano caffè senegalesi. Nel periodo di Carnevale Sissi e suo marito Zik Faye propongono le classiche chiacchiere fritte (a 50€ al kilo), e non mancano di certo i tortelli – simili ai bignè però fritti e ricoperti di zucchero - ripieni della loro buonissima crema (44€ al kilo).

Pasticceria Sissi-3

Marlà

Noto indirizzo di Porta Romana, il cui panettone tradizionale è risultato essere il migliore della città secondo il test di CiboToday. Qui, oltre ad essere famosi per ottimi lieviti da colazione, tra cui burrosi croissant e splendidi maritozzi, nel periodo di Carnevale si fa la fila anche per accaparrarsi chiacchiere e tortelli come tradizione meneghina vuole. Le loro chiacchiere prevedono una doppia cottura, vengono prima fritte e poi ripassate al forno, per un risultato asciutto e friabile (venduti in confezioni da 350g a 15€). I tortelli invece, quest’anno li propongono in tre varianti: crema pasticcera, zabaione e crema di ricotta (al prezzo di 1,30€ l’uno).

Schermata 2024-02-08 alle 17.46.01

Pasticceria-Panificio

Pavé

Insegna con tre sedi in città che 11 anni fa ha rivoluzionato il concetto di bar pasticceria dove fare colazione a Milano. Da Pavè sono specializzati in lievitati e sfoglie da colazioni, ma anche monoporzioni, tartellette e dolci da forno. Tra questi, adesso è il momento dei Tortelli Super Wow, che “ti faranno dire wow per davvero” in quanto a leggerezza e golosissimo ripieno. Disponibili in tre versioni, dalla classica crema pasticcera alla vaniglia del Madagascar, alla crema al pistacchio e al cioccolato fondente. Si possono acquistare in box da 650g solo crema (25€) o gusti assortiti (28€).

Tortelli di Carnevale di Pavé

Pasticceria-Panificio

Pasticceria San Gregorio

Pasticceria meneghina di lunga data, attiva già nel 1945 ha poi preso questo nome diversi anni più tardi in uno dei vari riassetti societari che ci sono stati. Famosi per i loro panettoni tradizionali, in questo periodo la produzione si dedica soprattutto ai dolci di Carnevale. E quindi via di chiacchiere, sia fritte che al forno, e tortelli in più versioni (tutto a 42€ al kilo): vuoti oppure farciti con crema, cioccolato o zabaione.

pasticceria-san-gregorio1

Pasticceria-Panificio

L'Ile Douce Milano

Pasticceria d’ispirazione francese in zona Isola dove fare scorpacciate di prodotti da boulangerie, torte da credenza e ottimi croissant, da accompagnare all’ottimo specialty coffee. In queste settimane si aggiungono all’offerta già ricca le chiacchiere, scrocchiarelle e profumate. Queste vengono fritte per pochi istanti per poi essere finite con una lunga cottura al forno (40€ al kilo). Ci sono anche i tortelli disponibili in versione crema alla vaniglia, zabaione e ricotta (2€ al pezzo).

Schermata 2024-02-08 alle 17.53.31

Pasticceria-Panificio

Panzera Milano

Storica insegna ambrosiana nata a inizio ‘900 come pasticceria specializzata in panettoni, Oggi la gamma di prodotti si è molto ampliata ma le ricette affondano le radici nella tradizione, come nel caso dei dolci di Carnevale. In primis le chiacchere che qui vengono fatte al forno sia nella versione classica che ricoperte di cioccolato (40€ al kilo). E poi ci sono i tortelli fritti vuoti (60€ al kilo) o ripieni di crema pasticceria (50€ al kilo) e cosparsi di zucchero.

Le castagnole di Panzera

Bar

Gattullo

Storica pasticceria del centro, Gattullo è dal 1961 il posto preferito dei milanesi per fare colazione. Un lavoro minuzioso premiato addirittura con l’Ambrogino d’Oro che viene conferito al signor Gattullo nel 1980. Le sue vetrine sono un tripudio di dolci per ogni occasione dell’anno. Dal Natale, Pasqua e ovviamente per Carnevale. Fare un salto da Gattullo vuol dire immergersi in una montagna di chiacchiere zuccherate (50€ al kg) e castagnole fritte ripiene di crema o cioccolato.

Chiacchiere e tortelli di Gattullo

Cocktail bar

Sant Ambroeus

Sant Ambroeus è il locale chic ai piedi del Duomo, vicino Piazza San Babila, di recente oggetto di una riqualificazione degli spazi. Divanetti di velluto, luci soffuse, colori pastello e quel tocco retrò che ricorda la sua lunga storia nata a Milano nel ‘36 ma poi sviluppatasi in tutto il mondo. Soprattutto a New York dove il locale ha avuto una fortuna immensa. La sua pasticceria, di stampo classico con qualche tocco francese, a Carnevale non dimentica di schierare le classiche chiacchiere fritte spolverate di zucchero a velo e le castagnole vuote o piene di crema pasticcera. Su ordinazione ma anche semplicemente passando al bancone del bar con un prezzo di 75€ al kg.

Sant Ambroeus

Pasticceria-Panificio

Pasticceria Cucchi

Nonostante il recente passaggio di proprietà dalle mani delle storiche sorelle Cucchi alla famiglia Monti (già dietro Giacomo Bistrot a Milano), questa pasticceria non sembra aver abbassato la qualità. In Corso Genova il caffè aperto nel 1936 da Luigi Cucchi e poi passato di mano ai successori di generazione in generazione è ancora oggi uno dei punti dove acquistare la migliore pasticceria della città. Non fanno eccezione chiacchiere (9,5€ all’etto) e castagnole, semplici, con crema o cioccolato.

Il bancone dell'aperitivo al Caffè Cucchi

Pasticceria-Panificio

Pasticceria Clivati

Noto indirizzo meneghino attivo da oltre 50 anni. Ogni giorno le loro vetrine sono ricoperte di perfetti croissant, mignon, torte e pasticceria salata. In queste settimane però, sono le chiacchiere e i tortelli a far da protagonisti. Le prime vengono proposte fritte o cotte in forno per poi essere servite in maniera classica oppure ricoperte di cioccolato. E c’è anche la versione con farine integrali di cereali antichi (tutte le versioni vendute in confezioni da 300g a 15€). Mentre per i tortelli si può scegliere tra quelli vuoti (1€ al pezzo), alla crema pasticcera, allo zabaione o alla crema chantilly (1,50€ al pezzo).

I Tortelli di Clivati

Pasticceria-Panificio

Pasticceria Grossi

Una pasticceria di stampo classico, caratterizzata da una qualità eccellente di materie prime e prodotti utilizzati. Lo si riconosce per la fila che si forma fuori, soprattutto nel weekend, grazie anche alla caffetteria al suo interno. Si trova nel quartiere Lambrate anche se qui da Grossi si arriva dal resto di Milano. Per Carnevale la scelta ricade sulle chiacchiere fritte, semplici con spolverata di zucchero a velo (46€ al kg), oppure i tortelli fritti con crema, vuoti, alla ricotta, cioccolato o pistacchio (46€ al kg).

Pasticceria Grossi a Milano, Lambrate

Pasticceria-Panificio

Galleria Iginio Massari Milano

Al centro di alcune polemiche per il prezzo eccessivo delle sue chiacchiere di Carnevale, il Maestro Iginio Massari in realtà non è nemmeno il più caro della città. Come abbiamo segnalato anche in questo approfondimento a Milano ci sono prezzi che si avvicinano e in alcuni casi lo superano pure. Le sue chiacchiere sono comunque deliziose: ricoperte di zucchero o al cioccolato (80€ al kg) ma anche tortelli ripieni di crema, vuoti, al cioccolato.

Le chiacchiere di Iginio Massari

Pasticceria-Panificio

Pasticceria Martesana

Ormai un brand consolidato nel panorama milanese, Pasticceria Martesana conta ben 5 punti vendita in tutta Milano compreso quello all’interno del Mercato Centrale in stazione. In Porta Romana, in Via Cagliero, in Sarpi e in Sant’Agostino, l’espansione di questa storica pasticceria è stata rapida e fortunata. Fondata nel 1966 e diventata bottega storica nel 2016, oggi è ancora punto di riferimento per prodotti di qualità in ogni periodo dell’anno. Anche e soprattutto a Carnevale con le chiacchiere in versione zuccherato o con cioccolato: il prezzo di una singola frappa è di 1,50€, oppure di 13€ per 2,5 etti (all’incirca 52€ al kilo quindi). Ci sono ovviamente anche i tortelli con crema o cioccolato.

Pasticceria Martesana

Pasticceria-Panificio

Pasticceria Scaringi

In questa pasticceria con ben 6 negozi per tutta Milano troverete il dolce più famoso del Carnevale, la chiacchiera, sia in versione semplice con zucchero a velo, che al cioccolato bianco, al pistacchio e al cioccolato al latte. Il prezzo è tra i più bassi di Milano, “solo” 38,50€ al kg. Scaringi è un indirizzo dove fare un pit-stop dolce durante tutto l’arco della giornata e in questo periodo accompagnare un caffè anche con i tortelli fritti alla crema, cioccolato vuoti.

Le chiacchiere di Scaringi

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento