Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Milano

C’è un mercato contadino a Milano che aiuta le famiglie bisognose

Si chiama Solidando il social market in zona Darsena che ha creato una rete solidale per aiutare famiglie in difficoltà. Contadini biologici e volontari per garantire l’accesso a cibo buono, sano e sostenibile

Solidando non è un mercato come gli altri. Si tratta di un mercato agricolo biologico e solidale che grazie alla rete di contadini coinvolti con i propri prodotti riesce a supportare famiglie in difficoltà economica. È il primo social market nato a Milano nel 2017 e il primo della città per numero di persone aiutate. Un appuntamento a cadenza periodica che si svolgerà il prossimo 21 gennaio 2024 a due passi dalla Darsena, negli spazi antistanti la Fondazione IBVA che da sempre è impegnata nel sociale. Nel giardino di Via Santa Croce 15, il mercato Solidando sarà aperto dalle 10 alle 17 per acquistare prodotti coltivati e trasformati direttamente dai contadini presenti, uniti dal rispetto per l’ambiente e per la dignità dei lavoratori. Il mercato, quest’anno alla terza edizione, si svolgerà ogni terza domenica del mese fino a maggio e di volta in volta verranno comunicati partecipanti, produttori, corsi e laboratori.

Il mercato Solidando di Milano

Il social market di Solidando: prodotti agricoli biologici e street food

Attività nata per scopi benefici, questo social market si appoggia alla presenza dei supermercati Solidando a Milano. Due veri e propri empori, in Via Santa Croce 15 e Via Appennino 50, dove le famiglie con determinati requisiti d’accesso possono fare la spesa gratuitamente. Un presidio alimentare che diffonde l’accesso a cibo buono, sano e sostenibile e contribuisce a offrire prodotti di qualità a chi non può metterseli. Il mercato agricolo Solidando si inserisce in questo scenario e prima di essere un punto dove trovare prodotti genuini, biologici, coltivati o allevati secondo principi di sostenibilità ambientale, è anche un sistema benefico. Infatti una parte del ricavato di tutte le attività che si svolgono al mercato viene donata all’Emporio Sociale Solidando, mentre un’altra parte serve a dare una mano ad alcune persone in difficoltà che al mercato, insieme ai numerosi volontari, svolgono i lavori di logistica e di allestimento. Ma cosa si può comprare al mercato sociale di Via Santa Croce 15?

il mercato contadino di Milano che fa anche del bene alle famiglie bisognose

I prodotti dei contadini biologici, l’area degustazione vino e il nuovo servizio di consegna a domicilio

Frutta e verdura, formaggi di capra e di mucca, salumi, pane, pasta fresca e ripiena, miele, carni, prosciutti, erbe aromatiche, birra e vino. Il social market di Solidando conta più di 30 produttori, da tutta Italia, che dalla mattina fino al pomeriggio esporranno nel giardino di fronte la Fondazione IBVA i propri prodotti. L’olio dell’azienda agricola L’Uliveto di Salerno, i formaggi freschi e stagionati di Miriam Franzoni, a Brescia, i salumi e le carni di Giancarlo Torri, cascina lombarda a a Orzinuovi, tra i molti produttori presenti. Tante le novità di quest’anno, a partire dalla degustazione di vini, l’area street food e il servizio di consegna a domicilio.

Anche birre e vini artigianali al mercato Solidando

Infatti per tutto l’orario di apertura del mercato, ci sarà uno spazio coperto dove poter assaggiare i vini di alcuni vignaioli artigiani provenienti dal Canavese, dal Gavi e dalle colline di San Colombano. Oltre a una degustazione guidata con i sommelier AIS di 6 vini naturali della Comunità UMAIA e di Daniele Balocco, della zona dei Colli Tortonesi e il Monferrato (ore 12 su contributo). Presente anche un’area street food con tortellini in brodo, casseoula, canederli al burro versato, goulash alla birra artigianale. Viene proposta poi la consegna a domicilio, a cura di So.De-Social Delivery, un servizio “sociale, solidale, sostenibile”, in quanto garantisce ai lavoratori contratti equi e formazione, aiuta le piccole attività di prossimità attivando filiere solidali contro lo spreco alimentare, e difende l’ambiente utilizzando biciclette e cargo bikes.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento