Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Venerdì, 12 Luglio 2024
Milano

Le foto degli oggetti di design ispirati al cibo in mostra alla fiera di Milano

Sono i giorni della rassegna Lineapelle. Mobili bar a forma di mostri rosa, specchiere che sembrano chewing gum giganti e tavoli per mise en place d’effetto

Il cibo è parte dell’esperienza quotidiana di tutti. Come lo è la necessità di circondarsi di oggetti funzionali alle attività di ogni giorno. Oppure, semplicemente, di elementi rivolti a un fine fondamentale: circondarsi di bellezza. Nei casi migliori, il binomio forma-funzione è il frutto di ricerche di professionisti che si interrogano su come costruire oggetti utili, pratici e insieme esteticamente appaganti. Ce n’è più di qualche buon esempio a Lineapelle, fiera dedicata all’universo pelletteria in corso fino al 21 settembre 2023 a Milano, mentre la città è animata dalla sua settimana della moda. Allo spazio “In the Making by Giorgio Linea”, la direttrice artistica Marika Tardio ha raccolto una selezione di progetti in cui il design prende ispirazione dal mondo del food, vuoi in oggetti utili a servire e cucinare, vuoi in pezzi fantasiosi che giocano con l’universo del cibo nelle sue molte forme. Li abbiamo raccolti in questa fotogallery.

I pezzi di design ispirati al cibo

A sostenere la mostra è Giorgio Linea, azienda di riferimento per la pelletteria Made in Italy e partner di molti brand del fashion. In questo caso, però, sono gli oggetti a mostrare le potenzialità della materia prima, declinata in vari modi da progettisti italiani e internazionali. C’è il Friendly Monster realizzato da IAMMI Studio di Nicolau dos Santos e Stephanie Blanchard, un mobile bar foderato in pelle rosa Barbie (il colore del momento!) Ideale per custodire spiriti e utensili di mixology. Poi lo studio fiorentino Lievito, che ha trasformato la tavoletta incartata delle classiche chewing gum americane in una grande specchiera. Nel loro catalogo c’è anche Type, un misura-spaghetti in marmo, oltre, nello stesso materiale, a Soffritto, un leggio per sorreggere libri di cucina mentre si è al lavoro e infine Bordolese, un matterello celato all’interno di una preziosa bottiglia ancora in marmo di Carrara. La stessa Tardio ha invece realizzato Cabinet, una madia dallo stile affatto domestico, con tanto di gambe “piumate” che sembrano sul punto di animarsi. Poi alcuni progetti di VGO, brand di Valentina Guidi Ottobri che ha realizzato — tra gli altri — il suggestivo tavolo Snake: un elemento di arredo decorato con motivo a serpente per mise en place di sicuro effetto.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento