Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Milano

7 drink a tema Natale direttamente da 7 cocktail bar di Milano

Non solo bollicine. Abbiamo chiesto a 7 bartender le ricette per realizzare cocktail che incarnano lo spirito del Natale. Da replicare con amici e parenti a casa

Anche le drinklist dei migliori bar di Milano si vestono a festa, proponendo cocktail che ricordano lo spirito natalizio. Al panettone, morbidi e speziati, rotondi e avvolgenti, capaci di riscaldare anche le giornate più fredde di fine anno. Per questo abbiamo stilato una lista dei drink di questo periodo per godersi le vacanze di Natale, fornendovi anche le ricette per replicarli a casa nei giorni di festa. Buon divertimento.

Punch a La Marseillaise - Rita

Punch a la Marseillaise, Rita

Alla base di questo drink l’idea di potersi godere un punch con gli amici anche durante il Natale. Il Punch a La Marseillaise del Rita, storico locale sui Navigli di Milano, è facile nell’esecuzione e ottimo nella resa. Questa ricetta ci viene fornita dal suo bartender Andrea Arcaini.

Ingredienti: 4,5cl Calvados, 2cl verjous, 1 dash angostura bitter, 2cl sciroppo alla cannella, 4,5cl succo di mela verde, 1 lime

Procedimento: versare tutti gli ingredienti in un mixing glass con ghiaccio e mescolare lentamente per qualche secondo. Filtrare il contenuto all’interno di un bicchiere goblet con ghiaccio e servire con una fetta di mela.

Pannegroni – Ca-ri-co

La Martini Room di Carico la sala

Un drink sulla scia di un classico negroni che utilizza il panettone che abbiamo avanzato. Il pannegroni è il cocktail delle feste creato da Domenico Carella di Ca-ri-co, locale in Via Savona che al suo interno nasconde anche una stanza segreta tutta dedicata al re dei cocktail: il Negroni. In questa rivisitazione tutto il gusto del Natale grazie alla presenza del lievitato delle feste.

Ingredienti: 5cl Campari, 3,5 cl gin, 6 cl vermouth, 500gr panettone, 1lt latte alla nocciola

Procedimento: si mettono gli alcolici e il panettone sottovuoto o in una vaschetta ermetica per 24 ore a riposo. Si separa il panettone strizzandolo. Dopodiché si scalda il latte e si versa il liquido preparato in precedenza, lasciandolo per 3-4 ore a cagliare. Successivamente si filtra con un colino o con carta da caffè finché non risulta limpido. Una volta pronto servire con ghiaccio e panettone piastrato con del burro.

Pan di zenzero whisky – Opera33

Pan di zenzero Whisky, Opera33

Non c’è Natale che si rispetti senza il del pan di zenzero, il tipico biscotto a forma di omino al profumo di cannella e ovviamente zenzero. In questo drink la bartender Terry Monroe di Opera33, in zona Isola a Milano, ci offre la sua interpretazione per trasformare questa dolce in versione liquida. Il pan di zenzero whisky è infatti un cocktail che unisce la robustezza del distillato di cereali alla dolcezza della cannella e alla nota speziata della ginger beer.

Ingredienti: 5cl whisky, 1cl Jack Daniel’s alla cannella, 1cl estratto di zenzero, 2cl ginger beer, 0,5cl bitter pimento, 1 fetta d’arancia

Procedimento: inserire in un tumbler basso con ghiaccio prima l’estratto di zenzero e la ginger beer, poi le parti alcoliche. Girare con un cucchiaino e servire con una fetta d’arancia.

Le Chocolat – MAG Cafè

Una ricetta fornita del guru della miscelazione Flavio Angiolillo, bartender e imprenditore dietro il gruppo Farmily e MAG Cafè. In questo drink si sprigionano le note tostate del cacao a cui si aggiunge la freschezza acidula dello sherry. Un cocktail nato in collaborazione con i ragazzi di Cinquanta - Spirito Italiano, bar di Pagani in provincia di Salerno. Ottimo come fine pasto e da accompagnare con panettone al cioccolato o del fondente.

Ingredienti: 4cl Pedro Ximenez, 1,5cl Fusetti al cacao, 1cl curaçao, 1cl verjus, 5 foglie di menta

Procedimento: inserire tutti gli ingredienti in uno shaker e agitare con forza. Filtrare due volte con un colino. Servire utilizzando come guarnizione una foglia di menta.

Fireplace Cup – Unseen

Unseen a Milano, il bagno-3

Un cocktail che già dal nome evoca l’atmosfera calda e accogliente delle feste natalizie, ricordando il fuoco di un camino che forse molti di noi possono solo immaginare. Magari proprio sorseggiando questo drink creato dal bartender Milo Occhipinti di Unseen, un locale in zona Lambrate che ricorda nell’immaginario il mondo digital Anni ’90 e dei manga giapponesi. Una bevuta che sa di Natale grazie ai sentori di pino mugo e del tè lapsang, che ci portano idealmente davanti a un camino in montagna.

Ingredienti: 4,5 mezcal infuso con avena, 1cl amaro Fernet-Branca, 5cl liquore al pino mugo, 2,5 cl tè lapsang

Procedimento: prendere un mixing glass (un bicchiere alto e ampio) colmarlo di ghiaccio e versare tutti gli ingredienti. Mescolare con cura per qualche secondo per diluire e poi filtrare in un bicchiere tumbler basso con un cubo di ghiaccio.

Regaloni – Manna

Il bartender di Manna Mattia Mizzi

Regaloni, come suggerisce il nome, è un twist sul Negroni in versione natalizia perfetto come after dinner. Al posto del gin abbiamo il nocino, che rende più golosa la ricetta, a cui si aggiunge del Campari infuso alle fave di cacao tostate e ovviamente del vermouth. Una ricetta che viene dal nuovissimo cocktail bar all’interno del ristorante Manna, dello chef Matteo Fronduti, realizzata dal suo bartender Mattia Mizzi.

Ingredienti: 3cl nocino, 3cl Campari infuso alle fave di cacao, 3cl vermouth, 1 fava di cacao, 1 fetta di arancia

Procedimento: versare tutti gli ingredienti in un bicchiere tumbler basso con ghiaccio e mescolare delicatamente. Servire con una fava di cacao e una fetta d’arancia

Per il Campari infuso alla fava di cacao: prendere una padella e aggiungere all’incirca 20 fave di cacao per ogni litro di Campari. Tostare a fuoco medio basso come si fa con il riso e una volta pronte toglierle dal fuoco. Aggiungere le fave tostate nel Campari e lasciare riposare una notte.

Penicillin – Tela

Penicillin, Tela PH Giulia Sodini

Cocktail bar, galleria d’arte, spazio espositivo ed eventi: Tela è un nuovo progetto che unisce insieme arte e mixology, in zona Casoretto. In questo drink storico, il penicillin, tutto il calore del periodo natalizio che viene trasformato in una bevanda dal gusto robusto ma addolcito dal miele e dallo zenzero, ingrediente dell’inverno. Claudio Ottomano e Dario Orrù, bartender e proprietari di Tela, ci guidano in questa immortale ricetta perfetta per il dopocena delle feste.

Ingredienti: 5cl blended scotch whisky, 2cl succo di limone, 2cl miele allo zenzero, 5cl di scotch single malt (più o meno torbato a seconda dei gusti)

Per il miele allo zenzero(100gr): 75gr miele, 30gr acqua calda, 20gr zenzero

Procedimento: inserire tutti gli ingredienti nello shaker (eccetto il single malt) e shakerare con ghiaccio. Versare il liquido filtrandolo in un tumbler basso con ghiaccio e aggiungere il single malt. Per realizzare il miele allo zenzero basta inserire tutti gli ingredienti in un mixer e frullare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento