Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Milano

Max Mariola apre il suo primo ristorante a Milano 

A fine settembre 2023 lo chef e personaggio tv inaugura un locale con grande giardino in via San Marco, in Brera. La cucina romana invade Milano

Lo chef romano Max Mariola aprirà a settembre il suo ristorante a Milano. L’annuncio arriva direttamente da una storia andata “on air” qualche ora fa sul profilo Instagram da 1,3 milioni di follower. Prenotazioni addirittura già aperte, dice scherzando il cuoco televisivo, per un locale nuovo di zecca in Via San Marco. Tra tanto entusiasmo e ancora qualche mistero, ecco cosa sappiamo.

Max Mariola, l'annuncio dell'apertura

Chi è Max Mariola che apre a Milano

“Chef italiano, docente di corsi, conduttore tv, papà e triatlonista”, recita la sua biografia social, riassumendo le tante sfaccettature di un personaggio amato ed esuberante. Nato a Roma nel ’69, ha imparato a cucinare dalla mamma per poi dedicarsi all’insegnamento e infine, complice la grande verve comunicativa, approdare in televisione. Dal 1999 è in forze a Gambero Rosso Channel, con programmi dedicati alle tavole regionali, alla pesca, alla cucina alla brace e poi soprattuto ai panini. Che anche grazie a lui — va detto — hanno acquistato una nuova dignità gastronomica. Allo schermo Mariola si affaccia anche “in proprio”, con un canale YouTube da 609mila iscritti sul quale dispensa consigli e trucchi per gricia, carbonara, ma anche ricette più light per gli appassionati di sport come lui. 

Max Mariola a Roma

Come sarà il suo ristorante

Saranno questi i piatti che si gusteranno anche “dal vivo” nel suo locale? Difficile dirlo; il menù, naturalmente, non è ancora noto. Quello che si sa (e che si vede dal progetto che lui stesso mostra) è che c’è in cantiere un grande locale con tanto di giardino tra San Marco e Porta Nuova. Una prima volta per il cuoco romano. “Pensate che bello quando verrete a fare l’aperitivo”, chiosa lo chef, che promette aggiornamenti passo passo: “Vi farò vedere tutto, anche i piatti che faremo. Ci sarò io a portarvi la pasta. Preparatevi che si parte. A fine settembre fuochi d’artificio!”. Dalla piantina che il cuoco romano mostra sembrano essere molti i coperti del suo nuovo ristorante, con una cucina molto ampia e con un cocktail bar proprio in mezzo alla sala, metà affacciato verso l’interno e metà verso l’esterno in quello che sembra un giardino d’inverno o un loggiato. 

La piantina del ristorante di Max Mariola a Milano

La cucina romana a Milano

Una nuova apertura, quella di Mariola, che si aggiunge all’infilata di insegne capitoline sbarcate di recente nel capoluogo lombardo. Ha un anno e mezzo Velavevodetto, l’avamposto milanese del testaccino Flavio, col suo repertorio di carbonara, polpette e supplì. Ancora più recente l’esordio di Dal Cordaro, che nel 2022 ha festeggiato 100 anni di storia romana aprendo una sede anche al Nord. Ma ancora prima Felice (a Roma sta a Testaccio, qui in Via del Torchio), che dal 2017 ha “esportato” la sua memorabile cacio e pepe. Poi ancora l’Osteria delle Coppelle, Il Marchese, lo street food del Trapizzino, Giulio Pane e Ojo e il comparto della cucina di tradizione ebraica (tra tutti, Ba Ghetto). 

Assisteremo mai a un’ondata di ritorno, con risotti gialli e osso buco all’ombra del Colosseo?

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Max Mariola apre il suo primo ristorante a Milano 

CiboToday è in caricamento