Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Napoli

Gli hotel di lusso ora puntano su Napoli. In un palazzo nobiliare arriva Rocco Forte

Si prenderà insieme alla famiglia Colella, la gestione di Palazzo Caravita di Sirignano a Chiaia per trasformarlo in una residenza elegante dove dormire, nuotare e mangiare

Palermo, Napoli (forse in futuro anche Bari?) entrano nelle attenzioni dei brand di lusso, soprattutto nel mondo dell’ospitalità. Il capoluogo campano sta vivendo una stagione quantitativamente in crescita sotto il profilo turistico e così cambia anche l’offerta degli alberghi. Ai marchi già presenti sul panorama cittadino (qui abbiamo raccolto i migliori ristoranti d’albergo) si sommano le novità. E i grandi brand che guardano soprattutto al turismo di lusso cominciano a scommettere sulla città, con progetti ambiziosi e dispendiosi.

Nuovi hotel di lusso in arrivo a Napoli

È il caso ad esempio del gruppo Marriott che, dovrebbe, aprire con il suo marchio W Hotel (già Roma e in attesa anche Milano, ne abbiamo parlato qui con un progetto anche su Firenze) nella sede di un ex banca, con quasi 80 camere e suites. Il Radisson invece, dovrebbe prendere posto all’interno dell’ex sede del giornale Il Mattino, in Via Chiatamone. Tutti progetti per ora con il punto interrogativo, tranne uno: quello che riguarda il marchio Rocco Forte Hotels.

Rocco Forte apre a Napoli nel 2027

Palazzo Caravita di Sirignano ph. FAI

Il gruppo di ospitalità di lusso a 5 stelle fondato nel 1996 a Londra è stato recentemente oggetto di una revisione al vertice. La famiglia Rocco Forte, capitanata da Sir Rocco Forte, dal dicembre 2023 rimane proprietaria del 51% del brand, mentre il restante 49% è stato ceduto al fondo d’investimento saudita Public Investment Fund che riuscirà anche a supportare l’espansione del marchio. Presente già in Italia con proprietà a Roma e Firenze, Sicilia e Puglia, Firenze, punterà anche su Napoli, e nello specifico su Palazzo Caravita di Sirignano a Chiaia, struttura nobiliare risalente addirittura al XVI secolo. Fu infatti il primo edificio costruito in questa zona.

La nuova vita del Palazzo Caravita di Sirignano: hotel di lusso

Sir Rocco Forte con Fulvio Pierangelini

Il palazzo ha una caratteristica struttura ad L ed è andato all’asta nel 2018 per la cifra di 16,5 milioni di euro agli imprenditori Nunzio ad Anna Colella, proprietari dei marchi di moda Gutteridge e Alcott che hanno siglato l’accordo con Rocco Forte. Si scommette su una ristrutturazione da 60 milioni di euro. Da questa arriveranno 46 suites, una terrazza con piscina panoramica, 2 ristoranti (lo chef consulente ufficiale dei ristoranti italiani di Rocco Forte è Fulvio Pierangelini) e una Spa. Per disporre di questa nuova identità, il progetto potrà contare su circa 15,000mq di superficie lorda, di cui circa 7,000mq di superficie commerciale, sviluppata su quattro piani fuori terra, tre piani ammezzati, un piano seminterrato ed un’area esterna di circa 2,300mq. L’apertura è prevista per il 2027 ma la data va presa ovviamente con prudenza.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento