Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Napoli

6 ristoranti romantici a Napoli secondo Pierluigi Pardo

Il famoso giornalista e telecronista sportivo è romano, però negli anni le trasferte a Napoli sono state tante e la passione per il buon cibo l'ha portato a farsi una chiara idea dell'offerta della città. Ecco i suoi consigli

Quasi 25 anni di carriera, quasi 50 di vita e una voce inconfondibile entrata da subito in sintonia col pubblico. Non solo di quello televisivo e radiofonico, ma perfino di quello dei videogame ai quali presta il suo timbro vocale. Pierluigi Pardo è uno dei più brillanti esponenti contemporanei di quella scuola di telecronisti sportivi che ha annoverato Nando Martellini e Bruno Pizzul, Sandro Ciotti ed Enrico Ameri. Ma è anche un giornalista a tutto tondo in grado di misurarsi su molti altri fronti: la scrittura di libri, il racconto del Palio di Siena o la condizione di game show televisivi fino alle trasmissioni radio sul mondo del cibo assieme allo chef Davide Oldani. 

Ristoranti romantici per San Valentino a Napoli secondo Pierluigi Pardo

Tra una diretta, una registrazione, una lezione all'università e un gioco col figlioletto Diego che lo ha reso padre per la prima volta nel 2022, abbiamo chiesto a Pardo di confessarci la sua personale mappa dei ristoranti più romantici non di Roma - che è la sua città - bensì di Napoli, una città dove comunque si sente a casa e dove trova molti indirizzi che vanno d'accordo con la sua massima: "non c'è niente di più sexy di una buona conversazione e non c'è niente di più romantico di una buona cena". Una tradizione, quella dei giornalisti sportivi appassionati di buon cibo, che resta fertile da decenni, da Gianni Brera a Gianni Mura passando per Paolo Marchi: bisognava seguire le squadre in giro per l'Italia alla domenica e prima o dopo la partita un ristorante era il minimo. E così si diventava esperti. Qui di seguito il frutto delle esperienze di Pierluigi Pardo in occasione delle tante trasferte partenopee.

Bobò

Ristorante Bobò a Pozzuoli

"Bobò a Pozzuoli è il mio ristorante del cuore. Adesso non è più sul porto, ma fa lo stesso. Io qui mangio bene e per me il romanticismo viene soprattutto da lì: quando si fa una buona cena. Confesso: qui tanti anni fa mi sono innamorato (di pasta, patate e provola!)".

Via Arco Felice Vecchio, 1 - Pozzuoli - 0814619826

Mimì alla Ferrovia

Ristorante Mimì alla Ferrovia a Napoli

"Per carità: di romantico avrà poco questo posto. Non è romantico il ristorante? Pazienza: è romantico quello che si mangia. E poi Mimì alla ferrovia per la sua storia e per come è impastato con la cultura di Napoli acquisisce il suo romanticismo. Poi diciamoci la verità: il peperone imbottito di Mimì alla Ferrovia contiene sicuramente elementi afrodisiaci". Abbiamo raccontato qui la storia di questo posto

Via Alfonso d'Aragona, 19 - Napoli - 0815538525

Cicciotto dal 1942

Ristorante Cicciotto a Marechiaro a Napoli

"Questo è davvero un posto elegante per serate romantiche devo dire. E poi qui c'è Marechiaro che è proprio una poesia: per una serata galante non c'è paragone con Marechiaro".

Calata Ponticello a Marechiaro, 31 - Napoli - 0815751165

Torre Ferano

Ristorante Torre Ferano a Vico Equense

"Siamo sulla Penisola Sorrentina e siamo in un posto a cui io sono particolarmente legato. I tavoli fuori, le pesche al vino e la vista sui due golfi. Ricordi straordinari in questo luogo che simboleggia per me la cucina contadina".

Via Raffaele Bosco, 810 - Vico Equense - 0818024786

La Torre One Fire

Ristorante La Torre One Fire a Massa Lubrense

"A proposito di posti che riescono a mettere insieme un panorama incredibile e un cibo superlativo non posso dimenticarmi di questa insegna e di Tonino e della sua famiglia. Incantevole".

Via Annunziata, 7 - Massa Lubrense - 0818089566

Scannella

Ristorante Scannella Forio d'Ischia

"Chiudo con Ischia e con Scannella. Qui non so se a San Valentino è ancora troppo inverno però, suggerisco di arrivare con un gommone. Ma anche senza gommone la vista sarà semplicemente strepitosa; e poi siete sotto al Monte di Panza: nomen omen".

Via Scannella Mare 1, Forio d'Ischia, 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

6 ristoranti romantici a Napoli secondo Pierluigi Pardo

CiboToday è in caricamento