Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Palermo

Carnevale in Sicilia. Cosa mangiare nei tanti carnevali della regione

Tra Sciacca e Acireale si respira l’aria carnevalesca siciliana. Tra l’altro la regione ospita almeno quaranta carnevali. Da gustare anche a tavola tra ricette e ristoranti

Di carnevali interessanti in Sicilia ce ne sono almeno una quarantina e si svolgeranno principalmente nei weekend del 10 e 18 Febbraio: tra i più belli e importanti sicuramente Acireale, nella Sicilia Orientale, dove i festeggiamenti inizieranno il 28 Gennaio e Sciacca, nella Sicilia Occidentale.

Cosa si mangia a Carnevale in Sicilia

Festa colorata e vivace che porta con sé una tradizione gastronomica ricca e sfiziosa, il Carnevale in Sicilia è tra i più antichi e ricchi d’Italia con storie e racconti che si diversificano nell’isola. Dai piccoli centri ai capoluoghi non c’è città che durante la festa carnascialesca non abbia niente da offrire e – soprattutto - che racconti il proprio legame anche con alcuni cibi o piatti tipici: dalle  “chiacchiere” diffuse in tutto lo Stivale e conosciute con i nomi più disparati (bugie, cenci, frappe, lattughe) alle crispelle, la pignolata, le/gli arancini/e, la tavola calda, la pasta (spesso fatta in casa) e poi ovviamente il maiale celebrato nei diversi stili che assecondano la cultura locale.

Il Carnevale di Acireale: una lunga tradizione

Il Carnevale di Acireale del 2024

Iniziamo dalla bellissima cittadina barocca a pochi chilometri da Catania che ospita uno dei più bei carnevali d’Italia, Acireale. Qui la tradizione iniziò nel XVI secolo per poi proseguire con alcune evoluzioni che nel 1880 hanno dato vita ai primi grandi carri di cartapesta che sfilano per le stupende vie e piazze del centro storico facendo da cornice ad uno spettacolo eccezionale. Protagonisti, come sempre, i maestri della cartapesta e le loro opere che sfileranno lungo il circuito: quest’anno sono nove i cantieri che hanno aderito alla kermesse e che saranno al centro dell’attenzione degli spettatori che potranno ammirare i carri allegorici e la sottile satira che li contraddistingue. Domenica 28 gennaio la cerimonia di apertura, si chiude il 13 Febbraio: nei vicoli del circuito barocco siciliano andranno in scena gruppi mascherati, gli spettacoli serali, i bellissimi carri di cartapesta e quelli infiorati ed ovviamente i piatti della tradizione.

Cosa si mangia al Carnevale di Acireale: le ricette tipiche

Con il sugo a base di carne di maiale (e anche la cotenna, fondamentale) si condisce la tradizionale pasta a cinque puttusi (buchi), un formato di pasta con cinque parti cave all’interno che si riempiono del sugo, lo stesso dove sono stati cucinati nel frattempo anche le salsicce o la carne. Il fritto non si lesina, crispelle di riso al miele (una ricetta preparata con riso, latte, scorza d’arancia e farina, che dopo la frittura vengono servite con miele e zucchero a velo) e poi le chiacchiere, semplici o ripiene. Tutti piatti che si potranno trovare facilmente nella città acese.

Dove mangiare durante il Carnevale di Acireale: i ristoranti

Per chi cerca invece un ristorante per accomodarsi a tavola, vi consigliamo di provare anche la proposte degli indirizzi del centro storico: Alloro (Via Lancaster, 28) dove si può passare anche per un aperitivo e la chef è Valeria Raciti, vincitrice di Masterchef 8. Per il menu con i piatti classici della cucina carnevalesca, c’è il Gattobianco Osteria della Musica (Via Vittorio Emanuele II) che propone dai legumi alla trippa fino alle immancabili polpette. Si prosegue con Magatama (Piazza Duomo 15-16) che ha in menu sushi, pizza e hamburger, dunque una proposta in cucina che mette così tutti d’accordo, poi Moro (Piazza Duomo, 18) per i cocktail, ma normalmente è consigliato anche per una cena veloce o per un aperitivo. Infine Frumento (Piazza Giuseppe Mazzini) per una pizza tra le migliori in Sicilia.

La storia del Carnevale di Sciacca, in Sicilia

Il Carnevale di Sciacca nel 2023

Dall’Etna ci spostiamo a occidente con Sciacca, all’estremità della provincia di Agrigento, conosciuta per il corallo, la ceramica, il pesce azzurro ed ovviamente il Carnevale che sembra essere collegato direttamente ai Saturnalia, un ciclo di festività della religione romana, dedicate all'insediamento nel tempio del dio Saturno: di certo si sa che nel 1616 il viceré Ossuna stabilì che per l’ultimo giorno di festa tutti avrebbero indossato una maschera.

Cosa si mangia per il Carnevale di Sciacca

Il ristorante Porto San Paolo di Sciacca

Qui i festeggiamenti prenderanno il via sabato 10 febbraio alla presenza del Sindaco che accoglierà Peppe Nappa, maschera siciliana della commedia dell’arte, con la consegna delle chiavi della città e si concluderà Domenica 18 febbraio con la cerimonia di chiusura e il rogo della sua maschera simbolo. La tradizione vuole che dal carro di Peppe Nappa vengano distribuiti salsiccia e vino (un tempo anche confetti) agli ospiti che arrivavano in città. Il Giovedì Grasso è usanza mangiare i maccheroni al ragù di testa di maiale, essendo una festa popolare era anche povera. Oggi nel sugo vengono cotte anche le costine, lo stinco, la cotenna e poi ovviamente gli immancabili dolci, tra cui l’ovamurina e le cucchitelle che troverete anche nel bar del paese.

Dove mangiare a Sciacca durante il Carnevale: i ristoranti

Il ristorante La Lampara di Sciacca

Se volete accomodarvi, qui vi consigliamo La Lampara (Lungomare Cristoforo Colombo, 13) con i piatti dello chef Gianni Morreale e le proposte della brava Laura Piscopo (Miglior sommelier di Sicilia nel 2021). Poi c’è Porto San Paolo (Largo S. Paolo, 1) dove ad accogliervi ci sarà la famiglia Ciancimino con un menu principalmente di pesce. Per chi volesse spostarsi fuori dalla confusione, c’è Non Solo Vini (Via dei Cappuccini, 69), un’enoteca che Rosalia e la sua famiglia gestiscono sin dal 1998. Nei paraggi si segnala anche il Carnevale di Montevago. 

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento