Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Roma

Lussuoso, tecnologico, accessibile. CitizenM apre a Roma il suo primo hotel italiano

CitizenM è il marchio nato in Olanda e sviluppatosi nel resto del mondo che ha fuso vari elementi. Comodità, buoni prezzi, app tecnologiche e arte. Ora anche a Roma

Hotel di lusso ma accessibile nel centro di Roma”: con queste parole chiave il marchio di hotel CitizenM si prepara ad arrivare anche a Roma. E dopo la sfilata di hotel 5 stelle, rooftop, piscine, marmi e bordature d’oro, che sono arrivate e ancora arriveranno in città, questa novità sembra andare in controtendenza, offrendo un’alternativa valida per l’ospitalità anche a chi cerca un buon compromesso tra qualità e prezzo. Per esempio, anche ai turisti italiani, spesso tagliati fuori dall’iper lusso e dalle tariffe fuori scala dei mega hotel.

Prezzi a partire da 174€ a notte

Lo scopriremo veramente solo a partire dal 4 dicembre, quando è fissata l’apertura della struttura con le sue 162 camere con un prezzo che parte dai 174€ a notte per dormire a Trastevere, nei pressi del centro storico di Roma. A Natale? Si arriva massimo a 394€ per la notte di Capodanno, ma le cifre a tre zeri che ormai sfoggiano tutte le strutture romane di maggior prestigio, tanto quelle storiche quanto le nuove, sono ben lontane.

Un render di un CitizenM hotel

Lusso accessibile e tecnologia

La storia di CitizenM comincia nel 2008 all’aeroporto di Amsterdam da una compagnia olandese. Nel tempo, molto velocemente, crescono esponenzialmente le strutture in giro per il mondo. Ad oggi sono più di 30 in diversi continenti e quella di Roma sarà la prima in Italia (ma l’attenzione è già puntata su Milano). Il fil rouge della catena è quello di fondere uno stile internazionale con un design semplice ed essenziale, nonché opere d’arte condite da elementi di velocità e tecnologia, come self check-in e app per controllare anche da remoto la stanza, regolando luci, temperature e televisione.

CitizenM a Roma: il Lungotevere

A Roma tutto ciò, annunciato già dal 2020, si innesterà in una zona storica, dove il gruppo ha acquistato un palazzo degli Anni ’50 che si sviluppa su sei piani per una superficie complessiva di circa 7.000 metri quadrati, destinati ad ospitare le nuove camere e le aree comuni. A Lungotevere de’ Cenci 5-8, nei pressi dell’Isola Tiberina e del Ghetto ebraico di Roma, gli ospiti in arrivo da dicembre potranno usufruire di vari servizi: per esempio, come dicono i proprietari, del “cuscino più soffice della città”, ma anche di una terrazza panoramica e di un’area “bar e canteeeM” dove bere un bicchiere di vino o prendere un aperitivo. Il cibo – anche se non sappiamo ancora come – è garantito 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Zone comuni per chi visita CitizenM Hotel

CitizenM Roma

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento