Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Roma

Costa Coffee a Roma. Dopo Starbucks in Italia anche la seconda catena di caffetterie più grande al mondo

Si tratta di Costa Coffee, azienda inglese e seconda catena di caffetterie più grande del mondo dopo Starbucks. Grazie all’accordo con Autogrill Italia sbarca all’interno dello snodo aeroportuale di Fiumicino, a Roma

Costa Coffee arriva in Italia per la prima volta e lo fa attraverso la piattaforma di Autogrill. La società, parte del gruppo Avolta che gestisce i maggiori punti di ristorazione per chi viaggia, ha appena inaugurato il primo Costa Coffee italiano. Si trova all’interno dell’aeroporto di Fiumicino, primo scalo d’Italia, e sigla un accordo commerciale che punta a far espandere il brand inglese dedicato alla caffetteria anche nel nostro paese. Non molti sanno che il brand Costa Coffee, con oltre 3800 punti vendita in tutto il mondo, ha un forte legame con l’Italia nella sua storia. Un ritorno alle origini, dunque, dove a parlare è il mondo del caffè a cui si aggiunge un’offerta dolce e salata per tutto l’arco della giornata, nonché opzioni plant based per venire incontro alle esigenze dei diversi viaggiatori dell’aeroporto. 

Il taglio del nastro di Costa Coffee a Fiumicino

La storia di Costa Coffee e l’accordo con Autogrill a Fiumicino

Una novità coerente con la recente esplosione delle catene straniere nel nostro paese. Dopo Starbucks arrivato nel 2018 in Italia, Pret à Manger e Paul nel 2023, brand internazionali legati al cibo e alla caffetteria, ora arriva anche Costa Coffee. “Siamo molto soddisfatti della partnership con un player di alto livello e dal respiro internazionale come Costa Coffee per offrire ai viaggiatori un’esperienza senza eguali”, ha commentato Massimiliano Santoro, CEO Italy F&B di Avolta. Va considerato poi il rapporto di questo brand con l’Italia.

La colazione da Costa Coffee

Infatti Costa Coffee è un’azienda britannica nata nel 1971 dai fratelli Bruno e Sergio Costa di origini italiane: una famiglia di immigrati da Parma che decise di trasferirsi in Gran Bretagna negli Anni ’50. Tutto iniziò con una torrefazione nel centro di Londra, che riforniva locali e ristoranti e poi nel 1978 il primo locale. La svolta avviene con la cessione della società a una multinazionale, tra i più grandi operatori di caffè nel mondo: la Whitebread, che esporta il brand in oltre 50 paesi. E nel 2018 l’acquisto del gruppo da parte di Coca Cola.

L’offerta gastronomica di Costa Coffe all’aeroporto di Fiumicino

L'apertura del nostro primo locale in Italia rappresenta un momento molto emozionante. È stato l'amore dei fratelli Costa per il caffè italiano e l'impossibilità di trovarlo nella loro nuova patria, l'Inghilterra, a far nascere Costa Coffee” commenta Sam O’Brien, Managing Director di Costa Coffee. E infatti l’offerta gastronomica e di caffetteria all’interno dell’aeroporto di Fiumicino sarà calibrata sui gusti degli italiani senza dimenticare lo spirito internazionale del luogo. Il caffè è l’elemento centrale del nuovo locale che offre, oltre ai famosi caffè Signature Blend simbolo dell’azienda, una scelta ampia e diversificata di bevande. Dal classico espresso all’italiana ai cappuccini, tè, cioccolate e caffè freddi, ma anche smoothies alla frutta, bevande vegane e milk-shake.

Costa Coffee sbarca a Fiumicino

La proposta gastronomica è pensata per coprire tutto l’arco della giornata. A colazione i classici cornetti all’italiana, ma anche muffin, dunuts, torte per poi spostarsi verso pranzo con wrap, panini, bagel e prodotti salati semplici e veloci. Un ritorno alle origini per il brand ideato dai due fratelli italiani, che come Starbucks, ha da sempre avuto un forte legame con il concetto di convivialità tipico del nostro paese.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento