Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Roma

La crescita della pasticceria Casa Manfredi di Roma: due nuove aperture

Un teatro dedicato alla lievitazione e un punto vendita in un hotel cinque stelle lusso. Tra monoporzioni raffinate, cioccolatini d’autore e caffè specialty, ecco come saranno  

Casa Manfredi, una delle pasticcerie più apprezzate di Roma, sta per raddoppiare. Anzi, a essere precisi, per triplicare. Mentre resta regolarmente attiva l’insegna di Viale Aventino, con il suo repertorio amatissimo di lievitati per la colazione, torte moderne e grandi dolci delle feste, i proprietari Giorgia Proia e Daniele Antonelli sono in procinto di aprire un punto vendita all’interno dell’appena rinnovato hotel Anantara Palazzo Naiadi di Piazza della Repubblica, nonché un nuovo “teatro gastronomico” dedicato ai lievitati. Il racconto e le anticipazioni.

Daniele Antonelli, Giorgia Proia e il piccolo Manfredi, ph. CoffeeAndLucas MyMediaStudio

La storia di Casa Manfredi a Roma

Proia e Antonelli, solida coppia nella vita e nel lavoro, hanno avviato Casa Manfredi nel 2015 con l’idea di portare nel cuore del rione San Saba — a pochi passi dalla Piramide e dal Circo Massimo — un centro di alta pasticceria. E l’hanno chiamato come il piccolo di casa, loro figlio Manfredi, per anticiparne l’atmosfera: accogliente, rilassata e, nonostante l’alto livello della linea, sempre domestica e abbordabile. La filosofia di Giorgia, 38enne responsabile della pasticceria, si basa proprio sulla semplicità. Fatta di dolci “non troppo dolci”, mai troppo complicati, decorati con perizia ma senza fronzoli, che traducono esperienze professionali importanti. 

Lo Special-One, un lievitato con maionese ai lamponi e chantilly alla vaniglia, ph. CoffeeAndLucas MyMediaStudio

Giorgia Proia è partita dal gelato, primo amore approfondito con il maestro Angelo Grasso, per arrivare alla pasticceria tout court, forte dell’esempio di Gianluca Fusto e Diego Crosara, Giambattista Montanari e Rolando Morandin, fino ad Antonio Bachour e Andrea Tortora (che con lei ha firmato alcuni panettoni e pandori). È proprio sui lievitati che la sua mano si rivela più felice, consegnando croissant e cornetti (1,50€ per i vuoti, a salire) che sono diventati piccoli oggetti di culto per il pubblico della Capitale. Se a Natale e Pasqua volete festeggiare con una fetta dei loro panettoni, pandori e colombe — consegnati in versioni creative, con anche un panettone estivo a metà anno (40€ circa) — fareste bene a ordinarli per tempo: vanno a ruba. Poi ci sono le torte moderne e i mignon, serviti dal “front man” Daniele Antonelli a colazione (con ottime proposte salate, che abbiamo raccontato) e anche per l’aperitivo, di cui i clienti possono godere fino alle 21.

Casa Manfredi Teatro, il nuovo laboratorio

“Giorgia riusciva a fare tutto in 20 metri quadri”, spiega Antonelli a proposito del piccolo spazio di lavoro retrostante il primo negozio. “A dicembre 2021 abbiamo firmato il contratto per il locale dell’ex Teatro dei Conciatori in zona Ostiense, chiuso dopo il covid. Avremo 300 metri, divisi a metà tra il laboratorio e l’ambiente con bancone e tavolini per il servizio. Il totale è di 50 coperti, una cosa non da poco”. 

Giorgia Proia e una delle sue colombe, ph. CoffeeAndLucas MyMediaStudio

Dopo alcune lungaggini burocratiche, dallo scorso gennaio Proia si è trasferita lì insieme a quattro collaboratori — parte di un organico allargato per soddisfare l’aumento della produzione — mentre il vecchio laboratorio è stato trasformato in una cucina per ampliare l’offerta salata. In cucina ci sarà la chef Ornella De Felice, che amplierà la carta del light lunch.

L’inaugurazione è in programma entro la fine di maggio 2023: “Casa Manfredi Teatro sarà aperto dalla mattina fino alle 18.00 per la colazione, il pranzo e la merenda”, precisa Antonelli raccontando una proposta di taglio “bakery” con accento su croissant, cornetti e pizze al padellino per il light lunch, sviluppata in collaborazione con Mirko Rizzo de L'Elementare. Protagonista anche il caffè specialty, quello della torrefazione 1895 by Lavazza già sul banco di Viale Aventino e del quale Proia è brand ambassador. Una novità? Le monoporzioni (dai 6 ai 10€), che nel primo punto vendita non avevano ancora trovato posto per questioni di spazio e che saranno centrali anche nella terza apertura, in arrivo a breve.

Casa Manfredi Teatro, il bancone

La pasticceria all’hotel Anantara Palazzo Naiadi

“Qualche mese fa, in assoluto incognito, ci è venuto a trovare il referente del gruppo Anantara. Evidentemente la nostra proposta l’ha convinto”, spiega Daniele Antonelli, “e poco dopo siamo stati invitati ad aprire un corner all’interno dell’hotel di Piazza della Repubblica, rinnovato da poco”. Dal 24 maggio, rifornito dalla produzione in arrivo dal teatro e del caffè Lavazza 1895, sarà infatti a disposizione dei clienti del cinque stelle lusso e dei visitatori esterni un angolo di competenza di Casa Manfredi, con una linea di caffetteria e pasticceria che punterà, appunto, su monoporzioni e cioccolateria.

La sala di Casa Manfredi Teatro

“Non avremmo mai previsto di intraprendere un percorso del genere, ma la nuova sfida ci ha stimolato. Per un contesto così particolare, abbiamo pensato al pubblico di un grande hotel e immaginato delle mono raffinate — le stesse ricette che già proponiamo da Casa Manfredi, ma in un formato più adatto — e delle ottime praline. Perfette come pensierino da riportare da un viaggio”. 

Palazzo Naiadi rinforza così un’offerta gastronomica di alto livello, con il ristorante Ineo di chef Heros De Agostinis, già all’opera, e l’imminente apertura di Seen, il sushi in salsa brasiliana del franco-portoghese Olivier Da Costa. Non ci sono solo colazioni continentali e tè delle cinque, dunque, in tanti hotel della Capitale che investono forte al sul comparto dell’alta pasticceria. Dopo Zucchero di Fabrizio Fiorani al W Rome e la carta dei dessert del San Baylon di Palazzo Ripetta firmata dal patron di Le Levain Giuseppe Solfrizzi, ecco un’altra bella novità per i viaggiatori golosi.

Casa Manfredi all'hotel Anantara Palazzo Naiadi

Piazza della Repubblica, 48 - Roma

anantara.com

Casa Manfredi Teatro

Via dei Conciatori, 5 - Roma

casamanfredi.it

Casa Manfredi Aventino

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento