Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Martedì, 16 Luglio 2024
Roma

Mangiare nei mercati rionali di Roma: i migliori banchi del sottovalutato Mercato Irnerio

Cucina mediterranea, specialità romane, pizza alla pala e fritti. Ma anche sorprendenti ristorantini di cucina internazionale, tra il Messico e la Thailandia: la guida per orientarsi in uno dei mercati ingiustamente meno attenzionati della Capitale

Quali sono i migliori banchi dove mangiare al Mercato Irnerio? Nella zona nord-ovest di Roma, questo non è certamente il mercato più ampio della città, ma la sua offerta in fatto di gastronomia espressa ha sorpreso anche noi.

Si trova poco distante dalla fermata metro Cornelia, proprio accanto al bel parco di Villa Carpegna, e ospita al suo interno un po’ di tutto: dai banchi di ortofrutta a quelli di abbigliamento, e perfino una farmacia. Proseguendo il nostro itinerario tra i mercati rionali della Capitale — siamo stati a Testaccio, Piazza Alessandria, Montagnola, Colli Aniene e Parioli — ci siamo ovviamente concentrati sulle possibilità per mangiare, sia in termini di asporto che direttamente sul posto.

Ingresso del Mercato Irnerio a Roma

Al Mercato Irnerio, infatti, si trova un bel numero di box allestiti come veri e propri ristorantini, tra cucina mediterranea, specialità romane, pizza alla pala, panini e alcuni sorprendenti esempi di cucina internazionale di qualità. I nostri suggerimenti.

Box 71

Box 71, Mercato Irnerio

Simonetta Onori è la ‘pioniera’ della cucina espressa al Mercato Irnerio. Il suo localino al numero 71 è un po’ più di un semplice box, e conta su diversi tavolini ben allestiti all’interno, oltre ad alcuni fuori, dove si organizzano a volte anche serate musicali. Si concentra sulla cucina mediterranea senza tralasciare le specialità romane, variando di frequente le proposte. Non manca mai la triade dei classici primi — Carbonara, Amatriciana e Cacio&Pepe —, ma si spazia anche su tagliatelle al ragù e lasagne (10-12€). Poi secondi di casa, come la frittata con le verdure (9€), le polpette al sugo e il pollo coi peperoni (8-12€). Buona scelta anche di dolci del giorno e insalatone fresche.

Box 71

@box71irnerio

Voglia di Pizza

Voglia di Pizza

Ci sono tante varietà di pizza alla pala, al box numero 41 del mercato, ma anche qualcosa in più. I proprietari si cimentano infatti anche con carciofi alla giudia, verdure ripassate — tra fagiolini al sugo e broccoli in padella — e diverse possibilità, anche in fatto di dolce. A volte si trovano biscotti di frolla ripieni di mele, ciambelline al vino, torta pere e cioccolato, oppure specialità internazionali. Ad esempio i dolcetti mediorientali in pasta kataifi, con frutta secca, cocco e uvetta.

Box 41

Fb: vogliadipizzabox41

El Jalapeño

El Jalapeno

Originaria di Città del Messico, la signora Lina ha scelto il Mercato Irnerio per portare a Roma un angolo di cultura centro-americana. El Jalapeño infatti non è solo una taqueria autentica, ma anche una bottega fornita di prodotti tipici, pressoché introvabili altrove. Si preparano poi cocktail con spiriti messicani, anche per l’aperitivo accompagnato da qualche tapas, e si organizzano catering su richiesta. Cosa assaggiare assolutamente? Il tacos al pastor con maiale marinato, cipolla e ananas (3,50€) oppure la gringa, una sorta di piadina farcita di pollo, formaggio, coriandolo e avocado (7,50€). Si può chiedere anche con manzo o ancora maiale speziato.

Box 6

@el_jalapeno_taqueria

Pad Thai Kung

Pad Thai Kung

La chef Chanoknart Kongsuk, dopo aver cucinato nei mercati e aperto un ristorante a Bangkok, si è spostata in Italia. Al Mercato Irnerio ha così trovato una dimensione adatta alla passione per lo street food, che qui è 100% thai. Lo dimostra il marchio Thai Select, assegnato ogni anno dal Ministero del Commercio Thailandese. Al box 19 ci si accomoda a tavola e si ordinano, ad esempio, i Pho Pea Pak, involtini fritti o al vapore, con verdure e spaghetti di soia (5€). Non mancano spiedini di pollo satay (5€) e zuppe Tom Yam (10-12€), oltre naturalmente a pad thai di vari tipi (12€) e piatti unici a base di gamberi, manzo oppure vegetariani. Per finire consigliamo il Mango Stick Rice, un dolcetto di riso glutinoso cotto al vapore servito con frutta e crema di cocco (8€).

Box 19

@padthaikungroma

Mejo Cucina Romana 

Mejo Cucina Romana

Al box 60, oltre a un bancone con molte possibilità per l’asporto, ci sono anche coperti ben allestiti, tutti i giorni per il servizio del pranzo, e il venerdì e il sabato anche per cena. Del repertorio della gastronomia romana non manca nulla: supplì al telefono (1,50€), fiori di zucca (2,50€) e filetti di baccalà in pastella (3,50€). Inoltre fagioli con le cotiche (4€) e generose carbonare (9€). La trippa, il pollo alla cacciatora e le fettine panate (9€), si possono poi accomodare anche nel panino, farcito al momento. Con un po’ di fortuna, si trovano in menu anche gli intramontabili del quinto quarto: coda alla vaccinara, pajata e coratella.

Box 60

@mejo_cucinaromana

Mercato Irnerio

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento