Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Roma

“Solo materia prima buonissima”. A Roma Ovest apre una gastronomia toscana d’autore

A Via dei Monti di Creta ha aperto Le Crete, che si riferisce al nome della strada ma anche alle Crete Senesi visto che l’oste - famoso e apprezzato gastronomo - viene proprio da Siena. E dunque ciaccini, pa co’ Santi e ricciarelli…

Pietro Accolti Gil è un nome noto e apprezzato della ristorazione romana. Lui che arriva dalla Toscana, precisamente da Siena, a Roma ha girato diversi locali, fino ad aprire il suo nel quartiere dove ha preso casa e dove vive con la famiglia. L’abbiamo visto per anni accanto a Beppe Giovale nella famosa bottega di Beppe e i suoi formaggi a servire i migliori prodotti piemontesi e francesi al banco del Ghetto, ma anche a stappare tra bicchieri di vino e di bollicine. Ancora prima ha lavorato in Toscana, in diversi locali senesi. Lo rivediamo dal 31 maggio in una veste molto simile, questa volta con la sua unica regia (e il supporto della moglie Beatrice Mencattini, ufficio stampa ed esperta di comunicazione del mondo della ristorazione) a Le Crete (nome che gioca sia con la sua origine che con la via dove si trova il nuovo locale), gastronomia con cucina e cantina, un “ristoro toscano” a via dei Monti di Creta 91.

Panino con la Finocchiona toscana a Le Crete

Panini e ciaccini fatti con ingredienti toscani

In menu arrivano prodotti e piatti che per mesi sono stati selezionati sul territorio di origine, oppure che vengono dalla lunga esperienza di Pietro nel settore, offrendo quindi un piccolo spazio con una vocazione di quartiere in zona Aurelio-Boccea. In menu incontriamo prima di tutto il panino con il lampredotto, impossibile da trovare a Roma dai macellai, “soprattutto di questa qualità” ci dicono dalla nuova apertura. E dunque arriva direttamente dalla Toscana, insieme a salumi e formaggi lavorati al momento con la sapienza di chi maneggia da anni il mestiere della norcineria. A breve si aggiungeranno anche sott’oli toscani, per comporre il paniere dei prodotti con cui farcire dei panini toscani o le focacce, che qui è meglio chiamare “ciaccini” come si usa a Siena.

Pietro Accolti Gil il giorno dell'inaugurazione de Le Crete

Vini naturali e ambiente informale da Le Crete

Ci sono poi piatti pronti della cucina toscana oppure più in generale italiana ma preparati con ingredienti toscani. In questo periodo soprattutto panzanella e pappa al pomodoro, ma troviamo anche salsicce e pici freschi da portare a casa con il sugo con cui condirli. A questa proposta si aggiungono poi i vini, prettamente naturali, scelti da Pietro tra le sue etichette preferite, per offrire bevute godibili e conviviali a tutti.

La pappa al pomodoro de Le Crete

La nostra idea è quella di fare un locale per il quartiere, un luogo d’accoglienza adatto a tutti, alle persone in pausa pranzo, a chi deve portare la cena a casa, alle famiglie con bambini, esattamente come siamo noi. In un luogo dove qualcosa del genere manca. E poi vogliamo che la proposta sia semplice e schietta, per renderla sostenibile anche a noi che ci lavoriamo, senza proposte troppo complicate e turni impensabili. Puntiamo su una materia prima buonissima e genuinamente toscana”. L’offerta si arricchirà poi di prodotti che seguiranno la stagionalità, come i ricciarelli verso Natale, il pan co’ Santi nel periodo della festa dei morti.

Le Crete

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento