Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Roma

In un chiosco di Roma apre una delle novità dell’anno: “Faremo il bar ideale”

Di fronte alla Piramide sta per aprire il bar Mostro, ultima avventura dell’imprenditore Marco Pucciotti insieme a un gruppo di nomi noti della ristorazione. Negli spazi del Cafè du Parc, un locale aperto tutto il giorno che ridefinisce il concetto di bar

Era un sogno che rincorrevamo da un po’, e quando abbiamo avuto l’occasione di rilevare questa storica bottega romana, in una posizione unica e iconica, non ce la siamo fatta scappare”. Parola di Marco Pucciotti, il più prolifico imprenditore della ristorazione nella Capitale, che sta per ‘combinarne’ un’altra delle sue. Tra meno di una decina di giorni (tra l’11 e il 18 aprile 2024) , insieme ad altri soci già noti sulla scena gastronomica riattiverà un locale insolito, che punta sulla qualità di ogni servizio da mattina a tarda sera. Quello che prima era il Cafè du Parc — mitico chiosco accanto alla Piramide Cestia, al confluire del quartiere Ostiense e dei rioni Aventino e San Saba — si chiamerà Mostro e, come le creature mitologiche, sarà un locale ibrido e dalle tante facce. Che le nostre lamentele riguardo la possibilità di mangiare e bere davvero bene al bar siano state finalmente ascoltate? Il racconto in anteprima.

Il logo di Mostro 'montato' sulla Piramide Cestia, adiacente al chiosco

I fondatori del nuovo Mostro alla Piramide a Roma

Dopo varie esperienze personali cercavamo un locale all’aria aperta, fresco, eclettico, eccentrico e di ampio respiro”, svela a CiboToday Pucciotti. Ideatore di alcuni dei format gastronomici più azzeccati di Roma — come la pizzeria Sbanco, la trattoria giapponese Umami e la paninoteca Fame, per dirne alcuni — il suo modus operandi è efficace: individuare soci con una forte professionalità e modellare il progetto insieme, assecondandone le visioni. “Ci chiameremo Mostro perché saremo una creatura mitica, risultante di una contaminazione innaturale di elementi diversi, tale da suscitare l’orrore — speriamo di no — o lo stupore”, fa Brando Giannoni, già fondatore di Rino, cocktail bar a Montesacro, nonché ideatore del festival Spring Attitude.

I soci Brando Giannoni e Mattia Ria al bancone di Mostro

Con loro, come soci, anche Mattia Ria ed Egidio Fidanza, in precedenza bartender di Blind Pig a San Giovanni. Collaborano, più che attivamente, anche Daniele Deidda, barista con esperienze da Pergamino e alla Pasticceria Walter Musco di Largo Bompiani, nonché Lorenzo Siri, dal bancone di Rude a Centocelle. Cos’ha in comune questa ‘banda’ di mixologist ed esperti di caffetteria, solitamente sintonizzata su fasce orari e servizi diversi? 

Cafè du Parc: lo storico chiosco che rinasce come ‘bar ideale’

Dal 1952, per ottimi cremolati e caffè con la cremina vista Parco della Resistenza, accanto a Piramide c’è stato il Cafè du Parc. L’ha condotto per tre generazioni la famiglia Valentini, prima di interrompere l’attività qualche mese fa. Un posto integrato nel suo quartiere, “simbolo di una Roma passata e un po’ decadente, vicino al centro ma poco bersagliato dai flussi turistici.

Daniele Deidda e Lorenzo Siri di Mostro in Piazza di Porta San Paolo

I soci di Mostro hanno ristrutturato gli interni, mantenuto la minuscola finestrella per il servizio veloce, e modulato la proposta dal mattino alle 8.00 fino a mezzanotte. Ma hanno deciso di tutelare il carattere di prossimità di ‘un posto per tutti'. “Abbiamo visto in questo bar il simbolo perfetto per iniziare una nuova, piccola rivoluzione”, commenta la squadra.

Caffè specialty, tramezzini, ma niente cornetti: la proposta di Mostro per la mattina

Ci piace pensarlo, più che un bar, come un contenitore di idee e iniziative che ogni membro dello staff, e non, può condividere”, aggiunge Siri. Si parte, come detto, di buon mattino, con proposte di caffetteria specialty a cura di Deidda, “con vari metodi di estrazione come il V60, aeropress, oltre al classico espresso”. Inizialmente dai chicchi della roastery romana Aliena e a seguire “torrefazioni che ospiteremo stagionalmente”, in aggiunta a succhi e spremute.

Caffè specialty al bancone di Mostro

E da mangiare? “Dolci non convenzionali. Per andare un po’ in controtendenza all’ondata di croissant e lievitati, che da Mostro non ci saranno”. E poi quella che si promette come una nuova specialità: i tramezzini veneziani, dalla farcitura abbondante e il profilo panciuto.

Cocktail, vini naturali e birra artigianale: la proposta di Mostro per la sera

A metà giornata scatta il passaggio di testimone. Racconta Giannoni: “Mostro diventa un porto sicuro per wine lovers, con referenze naturali prevalentemente locali, poi birre artigianali e proposte low-alcohol, come il kombucha”. Si va avanti fino a tarda sera con i premiscelati, anche alla spina, in arrivo “da una station all’avanguardia realizzata su misura, sfruttando i pochi spazi a disposizione”. Da ordinare e sorseggiare con calma, e a volte in un contesto più movimentato. Anticipano i responsabili della fascia serale: “Ci sarà una console fissa e un programma musicale iper-attivo. Tanti eventi con ospiti e ancora qualche chicchetta, che per il momento lasciamo come sorpresa”.

I tramezzini veneziani di Mostro

I progetti di riqualificazione del parco accanto a Mostro

La forma con la quale, da metà aprile, inaugura Mostro non è tuttavia ancora definitiva. Lavori in corso ad esempio sullo spazio esterno, “dove ci stiamo confrontando col comune per riconsegnare il parco ai cittadini. Offriremo connessione wi-fi gratuita, illuminazione da fotovoltaico, in uno spazio di condivisione dove studiare e lavorare mentre ci si godono i nostri prodotti”, anticipa Pucciotti. Dopo un breve rodaggio si amplierà infatti l’offerta, a comprendere anche un più sostanziose brunch. Un nuovo modello di bar destinato a far scuola a Roma e fuori da Roma? I presupposti ci sono tutti.

Mostro

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento