Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Roma

I nuovi ristoranti che aprono a Roma ad aprile 2024

Tutti gli indirizzi scovati sul territorio per stare al passo con le ultimissime novità enogastronomiche della Capitale, dove aprono locali ogni mese

Qualche locale chiude, alcuni locali aprono. La primavera è sempre un momento di grande fermento per la ristorazione romana, per ora le premesse ci sono, anche se solo qualche novità si fa strada tra quelle di recente apertura. Tra botteghe, ristoranti, bistrot e caffetterie, l’offerta è comunque affidabile e curiosa, in grado di ravvivare lo scenario dell’offerta gastronomica in città. Per chi è sempre a caccia di novità, questa lista è fondamentale: ecco le nuove aperture di aprile 2024 a Roma segnalate per voi.

Zolle Libia

Box Zolle in consegna

Aperto a marzo di quest’anno, il negozio è il secondo spazio fisico dell’azienda Zolle, nata con l’obiettivo di consegnare frutta e verdura a casa, nonché prodotti da produttori di qualità. Il primo locale si trova in zona Monteverde (non troppo lontano da Trastevere) e qui si può fare una spesa completa semplicemente registrandosi e pagando in cassa. Il secondo punto vendita appena inaugurato si trova invece vicino al Parco di Villa Chigi e mantiene inalterate le premesse dell’altro store. Via Antrodoco, 7. Pagina Instagram.

Gelato San Lorenzo Alessandria

Una coppetta di gelato di Gelato San Lorenzo

Dopo le aperture di San Lorenzo, Piazza Vittorio (dove c’è un grazioso chiosco), Tuscolano e San Pietro, Gelato San Lorenzo arriva anche a Piazza Alessandria. Qui si ripetono le linee guida del format di gelateria naturale (ne abbiamo parlato qui) creato da Maurizio Dattilo nel 2017, che prevede per lo più gelati e granite in diversi gusti, con alcune proposte vegane. Piazza Alessandria, 19. Pagina Instagram.

Marea Ristorante

Marea Ristorante

Nel quartiere Prati, al posto della pescheria con cucina che aveva inaugurato qualche tempo fa, Salsedine, lo chef di Aqualunae Emanuele Paoloni festeggia l’arrivo di Marea, un bistrot con cucina di mare aperto sia a pranzo che a cena. In sala troviamo il socio Marco Quattrucci, in menu invece piatti semplici della cucina marinaresca, per esempio polpette di pesce, spaghetti alle vongole e grigliata. Via Duilio, 10. Pagina Instagram.

Mare Bistrot

Un piatto di Mare Bistrot a Fiumicino

Nome simile, qualcosa di vicino anche nel concetto (piuttosto intuitivo) ma luogo completamente differente. Mare è il bistrot (ne abbiamo parlato qui) che lo chef Gianfranco Pascucci, che già presidia il litorale con il suo ristorante Pascucci al Porticciolo, ha aperto a Fiumicino, insieme a Alessandro Pietrini, proprietario del ristorante La Marina e all’esperto di pesce e pesca Luigi Amoruso. Il nuovo locale ha visto la luce il 14 marzo, con piatti di pesce dal sapore domestico e un approccio semplice ed efficace. Cuore della proposta la griglia, poi anche fritture e insalate di mare. La cucina è gestita dallo chef Luca Seccatore. Via della Torre Clementina, 126. Pagina Instagram.

Mostro

Caffè specialty al bancone di Mostro

In un vecchio chiosco vicino alla Piramide Cestia (ne abbiamo parlato qui), arriva un bar dove poter passare in quasi ogni momento della giornata. Apre verso la metà del mese di aprile, dietro ci sono Marco Pucciotti, ma anche Mattia Ria ed Egidio Fidanza, Daniele Deidda, Lorenzo Siri e Brando Giannoni. In menu, con l’apertura dalle 8 di mattina alla mezzanotte, troveremo sia caffè specialty che tramezzini in stile veneziano, la nuova ossessione che prenderà la scena nella colazione romana, insieme a cocktail e vini naturali. Piazza di Porta San Paolo. Pagina Instagram.

Con Mollica o Senza

Donato De Caprio di Con Mollica o senza a Roma

Dopo l’annuncio sui social (lo avevamo dato qui), è arrivata in data 23 marzo la panineria di Donato De Caprio e Steven Basalari, che ha scelto proprio il centro storico per il suo debutto col botto. Il locale si trova infatti a Piazza di Pietra, nel cuore della Capitale. L’offerta è quella consueta, segnata da panini farciti con salumi, formaggi, creme e sott’oli, “con mollica o senza” a seconda dei gusti dei clienti. Piazza di Pietra, 62. Pagina Instagram.

Supplizio Via Bergamo

Supplizio a Via Bergamo ph. Alberto Blasetti

Il nuovo locale di Arcangelo Dandini, di concerto con il socio Fabrizio Piazzolla, arriva anche a Via Bergamo, nei pressi di Piazza Fiume, del mercato di Piazza Alessandria (che vi abbiamo raccontato qui) ed è operativo già da qualche giorno. Prende il posto di un’insegna durata giusto qualche mese, Pinciano Ammare (di cui parlammo l’anno scorso in apertura) con la sua offerta di supplì, ormai segno di affidabilità da ben 10 anni, momento della prima apertura. La novità qui è che l'offerta si amplia, con la possibilità di abbinare vini in bottiglia e alla mescita con una carta di tutte referenze laziali. Anche il menu si allarga, includendo non solo i piatti prinicipe del cibo di strada romano (il filetto di baccalà, le polpette di melanzane, la mozzarella in carrozza, la crocchetta di patate, la crema fritta) ma anche qualche altra proposta più da tavolo, come  come gli gnocchi alla romana (con sopra cacio e pepe, burro e salvia o burro e alici), i cannolicchi (con pomodoro, pecorino, aglio
e peperoncino) e la trippa. In giro per Roma ci sono altri Supplizio, quello a Via dei Banchi Vecchi, il più storico, poi al Mercato Centrale. Via Bergamo, 24. Pagina Instagram.

Belloverde

Una pizza di Belloverde a Roma

A via di Vigne Nuove, ha aperto a marzo un locale che è sia bistrot, che pizzeria che vivaio. Si chiama Belloverde e si trova in una zona non battuta da grandi flussi di ristorazione, ma sicuramente interessante. Aperto dalla colazione molto presto, fino al dopo cena, in una ambiente con sfumature verdi propone una cucina che gioca con vari gusti, che vanno appunto dalla pizza alle carni, dai taglieri ai prodotti per il bar. Via delle Vigne Nuove, 250. Pagina Instagram.

Galleria Iginio Massari Roma

Iginio Massari Galleria Sordi

Ha aperto a marzo 2024 in Galleria Alberto Sordi la pasticceria e bar di Iginio Massari. Dopo molti pop-up, questo è un progetto più solido che prende posto all’interno della Galleria di Via del Corso che è in fase di ristrutturazione, quello di Massari è il primo che riapre tra tutti i nuovi negozi della destinazione. Oltre alla pasticceria, con dolci di piccola e media taglia, anche da portare via, c’è un bancone caffetteria con gli sfogliati. Nel periodo di partenza, grandi file durante il fine settimana. Piazza Colonna Roma. Pagina Instagram.

Casa Matti

Matteo Strano e Kevin Habib dentro Casa Matti a Roma

Aperto a marzo da Kevin Habib e Matteo Strano, questo locale (ne abbiamo parlato qui) in zona Prati/Delle Vittorie si è andato a innestare in una zona già gremita di locali e bar. I due, dopo importanti esperienze sia in Italia che all’estero, hanno deciso di puntare su un locale tutto loro. L’offerta qui però vuole essere diversa, con caffè specialty serviti al tavolo e non al banco, cappuccino realizzato con il latte di Fattoria Faraoni, prodotti dalla cucina interna. Il nome viene dal titolo della casa che i due avevano in Australia. Aperto dalla mattina fino a dopo pranzo, chiuso sabato e domenica. Via Sabotino, 49/51. Pagina Instagram.

Lonely Avenue

Lonely Avenue a Testaccio

Piccolo cocktail bar di recente apertura nel rione Testaccio, Lovely Avenue è la creatura del bartender Christian Camparone che prende forma all’interno di un micro spazio di 16 metri quadri (attaccato alla vecchia sede di Emporio delle Spezie, ora in Via Galvani). Ci ricorda un altro cocktail bar piccolissimo, Backdoor43 a Milano, che di metri quadri ne conta solo quattro. Si possono trovare in carta drink solo drink classici, una scelta di più di 200 proposte che hanno fatto la storia del bar, da unire a qualche snack salato, in particolare pesci e molluschi in scatola, una recente ossessione. Aperto dalle 18 di sera a tardi. Via Luca della Robbia, 18. Pagina Instagram.

Ramnes 

Ramnes a San Lorenzo

Inaugurazione venerdì 5 aprile per questa piccola insegna, Ramnes, a Via dei Ramni nel quartiere San Lorenzo di Roma. Aperto dalle 8 di mattina al dopo cena, l’indirizzo con qualche tavolino interno e piccola cucina si propone come bar accogliente di quartiere, che spazia tra caffè e vini, con la possibilità di trovare esposte anche le opere di artisti e illustratori. Via dei Ramni, 28. Pagina Instagram.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento