Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Roma

I nuovi ristoranti che aprono a Roma a giugno 2024

Ecco le nuove aperture. Tutti gli indirizzi scovati sul territorio per stare al passo con le ultimissime novità enogastronomiche della Capitale, dove aprono (e chiudono) locali ogni mese

Quali sono i nuovi ristoranti appena aperti a Roma da provare? Ancora tante nuove aperture nel mondo della ristorazione a Roma nel periodo che precede l’estate. Abbiamo pizzerie, ristoranti, street food, cocktail bar, terrazze. Nuove e vecchie glorie si sommano in una grande varietà di opzioni pronte già ad anticipare l’estate romana. Quindi, per chi è sempre a caccia di novità e vuole essere tra i primi a provare, ecco le nuove aperture di giugno 2024 a Roma.

Il Maratoneta

Al poliedrico e scanzonato chef Luciano Monosilio l’arduo compito di resuscitare una pizzeria romana storica, gloria del quartiere San Lorenzo, e di arrivare qui con la sua pizza romana. Il Maratoneta è stato già annunciato da qualche mese ma dovrebbe invece aprire per la metà di giugno, con pizza, fritti, antipasti al piatto (una proposta prettamente vegetale), vini e cocktail della storia di Veleno, il cocktail bar al piano interrato del suo locale Luciano Cucina Italiana. Via dei Volsci, 99. Pagina Instagram.

La Pergola

Lo chef Heinz Beck nel suo ristorante a Roma

Non una vera apertura ovviamente, bensì un’attesa e importante riapertura. Lo storico ristorante La Pergola, unico tre stelle Michelin del Lazio guidato dallo chef Heinz Beck, uno dei pochissimi con questo riconoscimento in Italia, riapre. Rimane inalterata la sede, dentro l’hotel Rome Cavalieri Waldorf Astoria, ma cambia tutto il locale che è stato reso contemporaneo da un importante lavoro di ristrutturazione. La riapertura al pubblico, con prenotazione annessa, è prevista per l’11 giugno. Via Alberto Cadlolo, 101. Pagina Instagram.

San Biagio Pizza e Bolle

La pizza di San Biagio, ora anche all'Eur

Quarta sede per il gruppo romano Pizza e Bolle, e bis per il format dedicato alla pizza al taglio (ne abbiamo parlato qui). All’Eur arrivano ancora gli impasti di Mauro Pedone arricchiti dai topping di chef Francesco Azzaretto, ma in un locale con ampio bancone e un dehors provvisto di tavolini. Che vuole puntare forte sull’aperitivo, con una carta delle bollicine e dei cocktail, da abbinare proprio a un trancio di pizza. Viale Europa, 15. Pagina Instagram.

Pizzeria Sancho

La mitica porchetta in crosta di patate della pizzeria Sancho

Dal 1969 punto di riferimento a Fiumicino per gli appassionati di pizza al taglio, il locale della famiglia Di Lelio arriva nella Capitale (ne abbiamo parlato qui). Lo fa con una sede al Rione Prati, dove si troveranno tutti i classici: dalla teglia con porchetta in crosta di patate ai supplì al telefono e le frittatine di pasta, lasagne e risotti di pesce. I fratelli Emanuele e Andrea sovrintendono, mentre il locale è presidiato dal cugino Stefano Salzano. Via Giuseppe Gioacchino Belli, 3A. Pagina Instagram.

Le Crete

Panino con la Finocchiona toscana a Le Crete

Dopo aver lavorato per anni in ristoranti laziali e toscani, Pietro Accolti Gil può finalmente aprire il suo locale, a misura d’uomo (e anche un po’ di famiglia). Nella proposta di Le Crete, nome parlante, (ne abbiamo parlato qui) si riversano le origini senesi e toscane, con la scelta di portare prodotti di qualità per creare una bella gastronomia con cucina, con ricette toscane, salumi, formaggi, lampredotto e vini naturali. Via dei Monti di Creta, 91. Pagina Instagram.

Giuffrè Forno & Gelato

Il gelato mantecato espresso da Giuffrè

Terza sede romana per il locale del gelatiere siciliano Alessandro Giuffrè. Su Viale Marconi, arriva il suo gelato mantecato espresso (ne abbiamo parlato qui): in carapine super tecnologiche che permettono la lavorazione sotto gli occhi dei clienti. Poi gusti particolari, ispirati ai quartieri di Roma. Via Pietro Blaserna. Pagina Instagram.

MT Pizza

Un fritto che anticipa la pizza di MT Pizza

La famiglia Minna si allarga per presidiare tutta la zona circostante il quartiere San Giovanni, inaugurando anche lì una sede di MT Pizza (ne abbiamo parlato qui). Un format nato nella zona di Talenti senza posti a sedere, ma con servizio tutto dedicato ad asporto e delivery. Box per la gestione della catena del caldo, nonché impasti studiati ad hoc, permettono un morso fragrante come in pizzeria. Via Acqui, 36. Pagina Instagram.

Club Mexico

Un piatto di Club Mexico a Roma

Terzo giro di giostra per questo ristorante che era prima all’Aventino, con il nome di México all’Aventino, poi a Portuense con il nome di Puerto Mexico. La nuova sede, che unisce cucina tex-mex a cocktail in un ambiente che rimanda al Messico, si trova invece a Via Flavia ed ha aperto domenica 6 maggio. Si fanno anche degustazioni di tequila. Via Flavia, 66. Pagina Instagram.

Cosimato Fish Lab

I supplì di Polpo Ubriaco di Cosimato Fish Lab

A Piazza San Cosimato, nel cuore di Trastevere e al posto di un vecchio forno, apre un locale che propone street food di pesce e vuole essere il primo di questo tipo in zona. In menu troviamo panini e burger col pesce, fritti, tartare e tacos ripieni. Ha anche diversi posti a sedere all’interno per mangiare. Piazza San Cosimato, 53. Pagina Instagram.

 Uma

Uma a Roma

Partito in sordina ad aprile 2024, il ristorante di Matteo Taccini e Luigi Senese è una nuova proposta tra Garbatella e Ostiense (ne abbiamo parlato qui). Tecniche acquisite in anni dentro grandi cucine e la volontà di mantenere prezzi abbordabili, pur proponendo piatti di grande ricerca. Soprattutto sulla lavorazione di uno o due ingredienti al massimo in ogni piatto, maneggiati per valorizzarne consistenze e profondità di sapore. Via Girolamo Benzoni, 34. Pagina Instagram.

In Fucina Edoardo Papa

La pizza di Edoardo Papa da In Fucina

Dopo aver chiuso la sua pizzeria ai Colli Portuensi e aver liquidato una breve parentesi in un’altra insegna, Edoardo Papa è ritornato con un nuovo indirizzo, riportando il nome di In Fucina in auge. Questo locale ha aperto a maggio nel quartiere San Lorenzo portando con sé i tratti distintivi di quello che è stato probabilmente il primo pizzaiolo romano a fare la pizza gourmet, servita al tavolo spicchiata e condita con ingredienti particolari. Via dei Salentini, 12. Pagina Instagram.

Serre Barberini

Le nuove Serre Barberini ph. Alberto Novelli

Accessibile da via XX Settembre 2 e da via Quattro Fontane 13, dentro i giardini di Palazzo Barberini, una delle sedi delle Gallerie Nazionali di Arte Antica, ha aperto Serre Barberini. Si tratta di un caffè e ristorante il cui accesso è garantito anche a coloro che non hanno intenzione di visitare il museo, e dunque non devono pagare il biglietto. Gestito da Panda Catering, il nuovo punto di ristoro si trova all’interno di un rettangolo inclinato lungo 37 metri. La serra è stata progettata presumibilmente dall’architetto Francesco Azzurri (1827 - 1901) e conclusa sul finire del XIX secolo in occasione della risistemazione ottocentesca dei giardini. Giardini di Palazzo Barberini, via delle Quattro Fontane 13. Pagina Instagram.

Tokyo Pancake

Un pancake giapponese preparato da Tokyo Pancake

Arrivano anche a Roma, dopo Milano, i pancake giapponesi (ne abbiamo parlato qui). L’apertura del nuovo indirizzo è guidata dallo chef e imprenditore Akira Yoshida, proprietario del marchio con diverse sedi italiane Akira e concentrato sul ramen. Non a caso il nuovo locale, nei pressi di Fontana di Trevi, è stato ricavato proprio dentro il precedente ramen bar. Qui si possono provare diverse tipologie di pancake morbidi, con topping e frutta a piacimento. Via in Arcione, 71. Pagina Instagram.

Panfuwa

Un pancake di Panfuwa a Roma

Sempre in tema di nuove aperture di pancake giapponesi, c’è anche un altro locale che ha aperto, questo però il 1 giugno, che li propone. Si chiama Panfuwa ed è molto famoso a Milano (ne abbiamo parlato qui) per le file kilometriche per accaparrarsi un soufflé pancake. Si trova in zona Prati. Via Pompeo Magno, 102. Pagina Instagram.

Alt Stazione del Gusto Corso Francia

Il toast di Alt Stazione del Gusto a Roma

Il gruppo Eni congiuntamente allo chef Niko Romito ha annunciato una lunga serie di aperture. E con questo ritmo c’è da credere che terranno il passo, poiché il 9 maggio la terza sede di Alt Stazione del Gusto ha aperto a Corso Francia. Ci sono altri due negozi a Roma Eur e anche ad Ostia. Questo nuovo locale quindi, porta con sé gli elementi che caratterizzano ormai da tempo la proposta di Romito, tra toast, pollo fritto, dolci per la colazione o per uno spuntino, bombe salate e dolci. Corso di Francia, 238. Pagine Instagram.

Terrazza Canossa

Le terrazze dell'Hotel Locarno a Roma

All’hotel Locarno in pieno centro a Roma, storico indirizzo dell’ospitalità nei pressi di Piazza del Popolo, si aggiunge per questa stagione anche una nuova terrazza. Si tratta di una parte che può essere goduta su prenotazione: è possibile prenotare Terrazza Canossa per l’aperitivo con un bartender dedicato o per la cena in esclusiva con un servizio personalizzato. È disponibile sia per gli esterni (massimo per 10 persone), sia per gli ospiti dell'albergo. Insieme si può scegliere se prenotare anche una suite. Pagina Instagram.

Ribes

I prodotti di Ribes a Roma

Ha aperto il 2 giugno questo locale con l’ambizione di lavorare intorno al mondo della frutta, a 360 gradi. Qui si trovano infatti succhi, smoothie, ma anche coppe gelato con la frutta e composizioni di vario genere. Aperto dalla mattina al dopocena, per uno spuntino a base di frutta tutto il giorno. Via Giuseppe Gioacchino Belli, 45.

Rosamundi

Il gelato di Rosamundi a Roma

Nell’ex sede della gelateria Pinguino di Stefano Ferrara, ha aperto Rosamundi. La gelateria viene inaugurata dalla coppia composta da Giorgia Ricci e Marco Puxeddu, due gelatieri che si mettono alla prova con gusti classici e realizzazioni più complesse. Il gusto Rosamundi? È un gelato a base acqua, un mix tra dolce e salato, che viene fatto con un infuso di rosa canina a 37 gradi per 3 ore, filtrato e unito ai peperoni rossi bolliti e spellati mixati alle fragole, con un’aggiunta di basilico fresco. Via Silvestri, 224. Pagina Instagram.

Anima Cocktail Bar

Dall’inizio dell’anno a Tor de’ Schiavi, zona raramente coperta da nuove aperture, è arrivato questo cocktail bar che prepara drink sartoriali con una sua carta dei signature. Anima propone anche aperitivi, con piccoli assaggi di cucina, da mixare con le proposte della miscelazione. Via Tor de’ Schiavi, 268. Pagina Instagram.

Miao Miao Kebab

Ancora in prova, uno dei primissimi panini di Miao Miao kebab a Roma

Ha aperto il 3 giugno (ne avevamo parlato in anteprima qui), il kebabbaro di Alessandro Miocchi e Giuseppe Lo Iudice di Retrobottega. Prende il posto di uno dei loro locali, Retropasta, dove si preparava pasta fresca a vista e veniva servita con diversi sughi e condimenti. Adesso nel piccolo spazio è arrivata la mano dell’artista Gianni Politi, che ha impresso uno stile particolare al locale, e da mangiare ci sono spiedi di carne con verdure, salse e insalate. Non manca la versione vegetariana. Via della Stelletta, 4a. Pagina Instagram.

Buongiorno Vita

Alcuni lievitati di Buongiornovita

Vicino la stazione metro di Cipro ha aperto un locale dove ci si può incontrare per colazione, spuntino e aperitivo. Si chiama Buongiorno Vita e oltre a proposte da bar, come spritz, caffè e panini, unisce anche il gelato fatto in casa, che si può gustare anche nei comodi tavolini esterni. Via Andrea Doria, 62. Pagina Instagram.

Fermaggio

La Mezzarella di Fermaggio

Apre sabato 8 giugno ufficialmente il primo locale di Fermaggio, l’azienda di Cave in provincia di Roma che realizza alternative vegetali al formaggio di qualità, che adesso festeggia anche 5 anni. Nel nuovo locale si potranno gustare pizze con mozzarella vegetale, taglieri di alternative veg insieme a piatti e prodotti vegani (alcuni si possono già acquistare sullo shop online). Via Bergamo, 27. Pagina Instagram.

Nando’s Pizzeria Popolare

Le pizze di Nando's Pizzeria Popolare

Tavoli semplici, prezzi accessibili, qualche schermo per vedere lo sport, le pizze e i fritti, sono le carte con cui Nando’s si è giocata la fama di buona pizzeria in quel di Latina. Dal 21 maggio però, la stessa insegna è approdata anche a Roma, nello specifico in zona Tor Pignattara, vicino a uno dei due Betto e Mary. Ha portato con sé fritti e pizze. Via Francesco Laparelli, 86. Pagina Instagram.

Emilio Osteria di Mare

Un piatto di Emilio Osteria di Mare

Nuova apertura di aprire 2024 per l’imprenditore Fabio Spada, che con questa nuova avventura punta tutto su un’osteria di mare in Viale Aventino, non lontano dalla sua stessa pizzeria Baccio e i gradini. Pasta fresca, antipasti da dividere, secondi cucinati sul momento e una carta di circa 200 etichette si uniscono in questo indirizzo alla scelta del pesce, prevalentemente dalle aste del pesce del litorale laziale. Viale Aventino, 40. Pagina Instagram.

Libera Pasticceria 

Il bancone della pasticceria Libera con il laboratorio dietro ph. Luca Sessa

Il pasticciere Andrea De Bellis, molto attivo nelle passate decadi con attività di ristorazione e consulenza, torna in pista con una nuova apertura (ne abbiamo parlato qui). Libera è una pasticceria dove si potranno assaggiare anche specialty coffee e ci sarà spazio per una proposta di dolci attenta alle esigenze di chi ha intolleranze e con l’utilizzo di ingredienti plant-based. Via Luigi Tosti, 54. Pagina Instagram.

Tattoo Fregene

Lo stabilimento balneare La Vela a Fregene quest’anno chiama il suo progetto di ristorazione Tattoo, anche se nulla ha da spartire con il mondo dei tatuaggi. Eventi, cocktail, aperitivi e vini sono gli ingredienti base di questo nuovo spot dell’estate del litorale romano. Si aggiungono anche alcuni piatti alla carta, tra cui anche le pizze del forno. Lungomare di Levante, Via Francavilla al mare. Pagina Instagram.

Casa Carmen

La paella di Casa Carmen

Dopo il locale di Fregene, Casa Carmen raddoppia anche a Fiumicino con una nuova apertura. La nuova insegna ha inaugurato il 24 aprile, con la stessa formula che ritroviamo anche a Fregene, un misto di piatti mediterranei, con ispirazione dalle Isole Baleari e dalla Spagna, si fondono con piatti più italiani. E non possono mancare i cocktail. Lungomare della Salute, 187. Pagina Instagram.

Sale Pizza e Bolla Monterotondo

La pizza di Sale a Monterotondo

Aperto a marzo di quest’anno, questo locale ha portato la pizza bassa e croccante, ma anche quella a spicchi e con condimenti particolari, a Monterotondo. Alla pizza si aggiungono poi anche fritti, cocktail e bottiglie di vino. Si può ordinare anche tutto da asporto, spaziando tra grandi classici e alcune proposte più particolari. Piazza Santa Maria delle Grazie, 1. Pagina Instagram.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento