Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Bar Pasticcerie Gelaterie

I dolci per la Festa della Mamma dei migliori pasticcieri italiani. La lista

Le creazioni di artigiani e cioccolatieri per la festa del 12 maggio, tra torte moderne alla frutta di stagione, monoporzioni, lecca lecca, sculture in cioccolato super decorate e anche grandi lievitati. Tutte le foto 

Per non fare brutta figura il giorno della Festa della Mamma — che quest’anno cade domenica 12 maggio — per andare sul sicuro è il caso di passare in pasticceria. Qualunque siano le preferenze delle mamme in questione, abbiamo raccolto le proposte più interessanti dei migliori artigiani italiani, disponibili in negozi in giro per l’Italia e spesso anche acquistabili online. Tra raffinate torte moderne coi sapori di stagione, sculture in cioccolato, praline farcite, gelatine decorate e anche grandi lievitati, ecco i dolci più interessanti per festeggiare in famiglia.

Guido Gobino, Torino — Dragées in latta illustrata

Guido Gobino

Il cioccolatiere torinese Guido Gobino (che ha da poco celebrato i 60 anni di attività familiare) per la Festa della Mamma ha pensato a due ricette per dragées inediti: da un lato mandorle di Sicilia avvolte in uno strato di cioccolato aromatizzato a mango e zenzero; dall’altro fave di cacao ricoperte da lampone e frutti di bosco, al profumo di cardamomo. Sono confezionate in una latta particolare, illustrata col disegno — l’autore è un bambino — di un mazzo di fiori.

Simona Solbiati, Milano e Brescia — Borsette di cioccolato

Simona Solbiati

Tra il negozio di Milano e la boutique di Brescia, l’artigiana Simona Solbiati gioca con le forme del cioccolato. Che, questa volta, è diventato una borsetta nei tre colori del cioccolato — bianco, al latte e fondente — con decori a impuntura fatti a mano a contrasto. Pezzi di ‘haute chocolaterie’, come li chiama lei.

Antonino Cannavacciuolo — Torte ‘parlanti’

Antonino Cannavacciuolo

Sul negozio online dello chef campano a tre stelle si sceglie tra torte e cioccolatini. Le novità del 2024 sono la crostata Levante, con frangipane al riso nero e confettura di mango e ananas, nonché la Torta Caprese alle nocciole, entrambe provviste di stencil per auguri di zucchero a velo. Per le mamme che preferiscono invece il cioccolato, c’è una raffinata box con praline al cioccolato bianco, farcite con ganache al lampone e rosa. Tutte dipinte a mano.

Charlotte Dusart, Milano — Mazzo di tulipani

Charlotte Dusart

Se i fiori sono un’opzione troppo banale, la proposta della cioccolatiera belga basata a Milano Charlotte Dusart li ripensa in altro modo. Il suo mazzo di tulipani, infatti, è composto da fiori di cioccolato, ognuno con un ripieno diverso. Per scoprirli, non bisogna che assaggiarli.

Walter Musco, Roma — Monoporzione cocco e cioccolato 

Walter Musco

Il pasticciere e cioccolatiere romano Walter Musco (qui il video dal laboratorio, dove ci spiega come nascono le sue famose ‘uova artistiche’) torna in questa occasione su uno dei suoi ingredienti preferiti. Le monoporzioni disponibili al negozio di Largo Bompiani sono composte da ganache al cioccolato e cocco, con biscotto e crema di cocco, nonché mousse al latte di cocco. La particolarità? Si tratta di un dessert 100% vegano.

Iginio Massari — Gelatine ripiene

Iginio Massari

Le proposte del maestro Massari per la Festa della Mamma si trovano nella pasticceria di Brescia, nello store online, o nei sempre più numerosi punti vendita in tutta Italia. Diverse le scelte: dalle gelatine alla frutta con particolare ripieno — arancia e cioccolato, poi noci, limone candito e cacao — alle praline con gusti in tiratura limitata. C’è poi anche una torta moderna ideata per l’occasione, con strati di mandorla e nocciola alla vaniglia, cremino nocciola e limone candito e glassa al cioccolato bianco e mandorle. Il decoro è il classico cuore rosa.

Ernst Knam, Milano — Lecca lecca di cioccolato

Ernst Knam

Il cioccolatiere tedesco naturalmente punta tutto sul suo ingrediente preferito. Il cioccolato Knam diventa lecca lecca al cioccolato bianco con interno di cremino alla nocciola e fragola croccante; oppure al fondente con cremino e lampone crispy. Ci sono inoltre praline ancora a forma di cuore e box assortiti di Knamotto (la sua versione del gianduiotto). O ancora il Kubo — da mezzo kilo e addirittura 1 kilo — di cioccolato fondente Perù 70%, con pistacchi oppure nocciole salate, poi in cioccolato bianco con pistacchi sabbiati.

Frau Knam, Milano — Cioccolatini alla frutta 

Frau Knam

Alessandra Mion, moglie di Knam oggi impegnata anche lei in pasticceria, riprende nei suoi cioccolatini la forma a cuore. Le sue praline della Festa della Mamma sono gialle, arancioni e rosse, e corrispondono a farciture di mango e frutto della passione, albicocca e cioccolato fondente e infine vaniglia e amarena.

NeroVaniglia, Roma — Torta di Rose

NeroVaniglia

Nella sua pasticceria di Garbatella Giorgia Grillo propone per il secondo anno un dolce emblematico: la torta di rose. Semplice e antica, la prepara con pasta madre viva e arricchisce l’impasto con amarene, vaniglia e mandorle a filetti. Un contributo personale a una ricetta classica. 

Fabrizio Galla, San Sebastiano Po — Torta fragole e vaniglia

Fabrizio Galla

Il pasticciere piemontese Fabrizio Galla mette a disposizione del suo negozio di San Sebastiano Po, come anche sul sito web, una torta particolare in edizione limitata. Sia in monoporzione che in formato da condividere, è il risultato dell’abbinamento tra croccante alla mandorla, pan di Spagna alla vaniglia, composta di fragole fresche, cremoso alla vaniglia e mousse alla fragola. Un omaggio alle mamme, ma anche ai sapori di stagione.

Rinaldini — Torta ricotta e fragoline

Rinaldini

Nei suoi vari negozi in giro per il paese (si riconoscono dalla predilezione per il fucsia), Roberto Rinaldini propone una torta moderna in edizione limitata. Glassa profumata alla rosa, cuore a rilievo, e una stratificazione di pan di Spagna alle mandorle, wafer con cremino alla mandorla, crema leggera al lampone, vellutata di ricotta e fragoline di bosco.

Pasticceria Biasetto, Padova — Scrigno della mamma

Pasticceria Biasetto

Per gli indecisi tra pasticcini e cioccolato, la soluzione è lo scrigno di Luigi Biasetto. Nella pasticceria padovana del maître patissier campione del mondo si trovano infatti graziosi involucri di cioccolato dipinti di rosa, che contengono macaron e cioccolatini assortiti.

Peck, Milano — Torta Cuore di Mamma

Peck

Alla storica gastronomia meneghina si insiste sul tema del cuore. Ha ispirato una creazione con bavarese al cioccolato bianco e vaniglia Bourbon del Madagascar, con ripieno di fragole macerate al lime e biscuit al pistacchio. Disponibile in un numero limitato di pezzi.

Charlotte, Roma — Torta Margherita

Charlotte

Per il 12 maggio la pasticciera Claudia Martelloni propone un assortimento di torte speciali, in vari formati. C’è la Margherita, ad esempio, con frolla croccante, frangipane al limone e lemon curd. Decorata elegantemente con petali di ganache e cremoso alla vaniglia.

Marchesi 1824, Milano — Latta con biscotti

Marchesi 1824

In una bella latta serigrafata dal sapore un po’ vintage, dall’alto dei suoi due secoli di storia la pasticceria Marchesi pensa all’accompagnamento ideale per l’ora del tè. All’interno c’è un assortimento di biscotteria secca, tra frollini, cuori con confettura e meringhette.

Cracco pasticceria, Milano — Lievitato ‘Mamma Dolce Mamma’

Cracco

La giovane Ilaria Caneva, responsabile della linea di pasticceria di Cracco in galleria Vittorio Emanuele, dà la sua versione del grande lievitato in tempo primaverile. Il ‘Mamma Dolce Mamma’ ha un impasto con cioccolato al caramello e canditi di pesca, ed è arricchito con glassa al cioccolato bianco e amaretto.

Infermentum — Torta di Rose

Infermentum

In provincia di Verona (ma provvisto di negozio online), Infermentum è il progetto di pasticceria avviato da un gruppo di amici provenienti da diverse professioni. La loro torta di rose è amata tutto l’anno, ma si presta benissimo per la Festa della Mamma. In accompagnamento, magari, a una crema aromatizzata all’arancia.

Nicola Goglia, Casal di Principe — Torta per mamma

Nicola Goglia

Il pasticciere casertano Nicola Goglia propone in questi giorni una raffinata torta moderna con glassa rosa pallido. Ha una base di pan di Spagna alla vaniglia, poi una stratificazione di ganache alla fragola, gelée e bavarese alla vaniglia. La decorano tre cuori rossi e un petalo in cioccolato bianco.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento