Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Bar Pasticcerie Gelaterie

11 gelati curiosi e buonissimi da assaggiare in autunno a Roma 

Una selezione di gusti interessanti da provare in questo periodo nel capoluogo, tra frutta di stagione, ingredienti dal mondo e coni alla birra. E ci sono anche carbonara e cacio e pepe

Chi l’ha detto che il gelato si mangia soltanto d’estate? Niente affatto. Sono lontani i tempi delle chiusure stagionali e delle attese fino ai primi di giugno per concedersi coni e coppette: oggi i migliori artigiani non si fermano mai e propongono prodotti eccellenti tutto l’anno, puntando su materie prime di mercato e ricette fantasiose che non temono di spaziare. Anche con gusti salati e ingredienti meno consueti in questo campo. In un inizio di autunno che gode ancora del tepore estivo, abbiamo raccolto le proposte più invitanti dei migliori gelatieri di Roma, per dimostrarvi che il gelato è una buona idea tutto l’anno. Troverete buona frutta autunnale ma anche ingredienti insoliti dal mondo, creme al formaggio, alla birra e addirittura rivisitazioni di piatti tipici laziali. Assaggiare per credere.

Creme di Fatamorgana, Roma

Fatamorgana — Zucca Hokkaido con semi caramellati

Fresca di ventesimo compleanno, l’insegna di Maria Agnese Spagnuolo e Francesco Simon non teme l’arrivo dell’autunno. Anzi, lo celebra con un gusto 100% vegano che non vede l’ora sia Halloween. Si tratta del gelato alla zucca Hokkaido, una varietà di origine giapponese particolarmente corposa e delicata, apprezzata per la buccia tanto sottile che non è un problema mangiarla. A dare croccantezza (e ancora più golosità) provvedono i suoi semi, tostati e caramellati.

Gelateria del Teatro — Cioccolato bianco al basilico

Un classico della Gelateria del Teatro, disponibile e molto apprezzato tutto l’anno ma amatissimo in questo periodo, è capace di convincere anche i più scettici verso il cioccolato bianco. Il gusto spiccatamente dolce della varietà con tanto burro di cacao è smorzato dal tocco rinfrescante del basilico, lasciato in infusione nel latte alla base della crema. Sorprendente, anche nelle giornate autunnali.

Gelato d’Essai — Fico settembrino

Il creativo Geppy Sferra, nella sua gelateria che è anche bistrot — prendetela in considerazione per un aperitivo a base di bruschette e sorbetti — è un campione dei gelati alla frutta. Quella che cambia quasi di settimana in settimana nel corso dell’anno, sempre diversa e sempre freschissima. Il periodo è propizio per il fico settembrino, tanto dolce da meritare un cono tutto per sé.

Greed Avidi di Gelato — Carbonara

Il maestro gelatiere Dario Rossi è tra coloro che hanno contribuito a sdoganare il gelato gastronomico nel nostro paese, consegnando negli anni una varietà di gusti che stanno benissimo anche a tavola. Le prime giornate autunnali sono l’ideale per provare il suo gelato alla carbonara, da settembre 2022 disponibile non solo nel quartier generale di Frascati ma anche nel locale romano di Monteverde. Per pranzo o per merenda? Fate voi.

Günther Gelato Italiano — Cannella 

Dalle montagne bolzanine, Günther Rohregger si è trasferito a Roma nel 2012 portando la sua passione per il gelato di alta qualità. Ma nel corso di una produzione che varia continuamente di mese in mese, non dimentica mai i gusti di casa, come la cannella. La spezia protagonista di tanti dolcetti nordici è presente in bancone per accompagnare dolcemente verso la nuova stagione. Provatela insieme a qualche biscotto.

Il Capriccio di Carla — Birra scura

Nostalgia dell’estate? Beveteci su. Oppure ordinate un gelato insolito e sorprendente, come quello che si trova al Pigneto nelle carapine di Carla D’Ambrosio. Il gusto leggermente amaricante di una robusta birra scura è tradotto in un gelato avvolgente, perfetto per i pomeriggi di fine settembre.

La Gourmandise — Uva fragola

Dario Benelli è un campione del gelato romano. Nella sua “bottega delle meraviglie” a Monteverde si trovano creme e sorbetti con gusti di altri tempi, preparate con ingredienti di prima scelta e ricette raffinate. Oppure proposte di assoluta semplicità che esaltano le materie prime del mercato. Come quella all’uva fragola, al suo meglio fino alla fine del mese. Niente cono, qui si servono solo coppette.

Otaleg! — Cacio e pepe

L’istrionico Marco Radicioni non smette mai di inventare. Nel suo negozio storico di Trastevere, così come nel nuovo punto vendita di Monteverde, è difficile trovare per due volte le medesime proposte. Anche sui gastronomici a base salata ha molto da dire, spesso lasciandosi ispirare dalla cucina laziale. Un esempio tra tanti? La cacio e pepe. Da provare da sola oppure in accompagnamento a veri e propri piatti, per cene diverse dal solito.

Stefano Ferrara Gelato Lab — Sesamo nero

Il sesamo nero è un seme che tostato sprigiona un gusto particolare. Questo gelato va fortissimo in Oriente, ma sono diversi gli artigiani che hanno iniziato a proporlo anche da noi. Uno dei migliori di Roma lo prepara Stefano Ferrara, abbinandolo alla sferzata decisa del pepe nero. Completa il tutto l’aroma della vaniglia di Tahiti e la composta di visciole nostrane di Cantiano. Avete mai assaggiato un gelato tutto grigio?

Al Settimo Gelo — Risotto e tartufo nero

Quanto è complicato trasformare un buon risotto in un cono gelato? Chiedetelo a Mirella Fiumanò, patronne di Al Settimo Gelo, che ha accettato e vinto la sfida. La base di riso nella sua ricetta incontra le scaglie di tartufo, in una crema gastronomica tra il dolce e il salato.

Torcè — Brie e frutti di bosco

Sono molte le gelaterie di Claudio Torcè sparse per la Capitale, tutte fornitissime di creme e gelati di frutta. Un discorso a parte meriterebbe l’assortimento di varietà al cioccolato, con le migliori materie prime di tutto il mondo da gustare in purezza. Ma per una proposta fuori dagli schemi, che non faccia rimpiangere l’estate, si può scegliere il particolare gelato al brie, con l’intensità del formaggio francese equilibrata dall’acidità della variegatura ai frutti di bosco. 

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento