Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Botteghe Mercati

Edicola Cucina. A Perugia l’edicola con cibo e riviste gastronomiche

In Umbria il mercato delle riviste vive una vita tutta sua. E se incontra anche la gastronomia potrebbe nascere un edicola che “cucina”

Chi ha girato magari le ha viste: le edicole possono diventare dei chioschi urbani che fanno da punto di ritrovo, vendono cibo, vino, caffè e magazine. Giusto per fare un esempio, in Spagna il marchio GoodNews ha messo radici a Madrid e a Barcellona (ma ci sono sedi anche in Francia), vendendo giornali, dolci per la colazione e caffè (anche in miscele da portare a casa). Un altro esempio, sempre in Spagna e con un approccio simile, è News & Coffee, franchising di chioschi con caffetteria e giornali. È questa la chiave con cui si riesce a far vivere bene questi ibridi, nell’epoca della morte della carta stampata: tra informazioni e gastronomia.

E se anche in Italia c’è spazio per edicole che diventano veri e propri accentratori di eventi e vendita di magazine (come Edicola Erno a Roma), il connubio con il cibo può davvero fare la differenza. Lo dimostra il caso di Edicola Eremo a Milano, uno “spazietto” su Piazza Risorgimento dove trovano luogo sia riviste che giornali (anche internazionali) calici di vino e prodotti dalla dispensa. A Perugia, dal 12 maggio, c’è un nuovo indirizzo che si inserisce in questo filone: Edicola Cucina, chiosco storico di Largo Porta Pesa, acquistato nel 2021 da Marco Virginia Billi e trasformato in un luogo dedicato sì all’informazione, ma con un argomento ben specifico: quello gastronomico.

Edicola Eremo

Le edicole di Perugia

È Billi che studia e lavora a Milano per poi tornare a Perugia – lo racconta il Corriere dell’Umbria - a lanciarsi in questo progetto. Trova la strada già “spianata” in un certo senso, da un’altra attività celebre sul territorio, Edicola 518 (la cui selezione di riviste arriva anche a Roma nella nascente enoteca di Sarah Cicolini e Mattia Bazzurri, Avanvera). Aperta nel 2016 da un gruppo di artisti di Emergenze, una rivista indipendente, Edicola 518 è “il chiosco ribelle per gli amanti della bella carta” con una selezione di magazine indipendenti e una vivace attività di eventi e connessioni culturali.

Edicola Cucina, l'immagine delle uova

Così Edicola Cucina, di cui l’attuale proprietario era cliente anni prima, si specializzerà nella letteratura gastronomica, affiancandovi una selezione di prodotti alimentari e bevande di qualità, tra cui birra e vino, con particolare riferimento all’Umbria e alla sua (ri)scoperta. Alcuni di questi prodotti verranno anche venduti a marchio “edicola cucina” e sull’eCommerce dell’attività, con una selezione di produzioni piccole e locali. “La posizione dell’edicola all’interno della città è talmente cruciale che abbraccia un flusso di circa 30.000 persone al giorno” spiega Billi “Un luogo di incontro con un filo conduttore: il cibo. Mi sono immaginato la signora che porta il figlio a scuola e passa per prendergli la merenda, che chiede “cosa faccio da mangiare stasera?” e trova risposta in un libro o in una ricetta. Oppure il turista che vuole conoscere meglio le tradizioni con un prodotto da portarsi a casa”.

La storia dell’edicola di Largo Porta Pesa Pesa

Una foto di Edicola Cucina ancora in lavorazione

Dietro quel piccolo gabbiotto verde, su cui è comparso un manifesto a sfondo nero con l’immagine di un uovo, simbolo di “unicità e fertilità” e logo della nuova attività, si cela in realtà una storia ben nota ai perugini. Fu probabilmente una delle prime edicole in città, aperta in una zona di smercio cruciale per Perugia ed originariamente in legno. Proprio al legno è collegato un episodio che fa capo alla precedente proprietà: Maria Monicelli, che per ironia non sapeva né leggere e né scrivere, per riscaldarsi con una stufetta a gas diede involontariamente fuoco alla struttura, poi ricostruita con materiali durevoli. Poi passò alla famiglia Antolini, rimase chiusa per lungo tempo e infine è stata acquistata dall’attuale proprietario che, dal 12 maggio, tornerà ad attivare le pareti con carta e gastronomia. Ma nonostante la storia possibile che non si fermi qui: “vogliamo farne un progetto nazionale” ci spiegano. E oltre al luogo fisico, c’è già in arrivo un calendario di eventi con cibo e design. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edicola Cucina. A Perugia l’edicola con cibo e riviste gastronomiche

CiboToday è in caricamento