Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Dove Mangiare

Lascia i ristoranti a Roma e apre una cantina di mare in uno stabilimento nelle Marche

Edoardo Ratti è un volto noto nella ristorazione romana, ora insieme alla compagna Margherita Varuolo dietro uno stabilimento balneare nelle Marche. A Le Tre Caravelle, a San Benedetto del Tronto, rinnovano l’aperitivo con vini naturali e tapas di pesce

Dalle cucine romane alla spiaggia di una città nelle Marche del sud, così parte la storia di Edoardo Ratti, reatino oggi trasferitosi a San Benedetto del Tronto. Una destinazione balneare in provincia di Ascoli Piceno, dove insieme alla compagna Margherita Varuolo e suoi fratelli, Francesca e Vincenzo, stanno rivoluzionando uno stabilimento sul lungomare della città. Di proprietà della famiglia Varuolo dal 2001, Le Tre Caravelle è un classico bagno dove passare l’estate, ora anche cantina sul mare con una proposta di tapas di pesce da gustare al momento del tramonto. Dopo esperienze in vari ristoranti capitolini di qualità, in sala e come sommelier, Edoardo Ratti sceglie insieme a Margherita Varuolo di dedicarsi a questo nuovo progetto nelle Marche.

Margherita Varuolo e Edoardo Ratti a San Benedetto del Tronto

Le Tre Caravelle, il bagno sulla spiaggia marchigiana e l’arrivo di Edoardo Ratti

La storia de Le Tre Caravelle inizia più di 20 anni fa, nel 2001, quando nostro padre ha deciso di avviare un’attività presso uno stabilimento balneare, il cui nome è frutto di una scelta divertente e d’amore” spiega Margherita Varuolo che dopo alcune esperienze insieme a Edoardo Ratti a Roma, decide di tornare a casa. “Le Tre Caravelle siamo noi fratelli: Francesca classe 1988, Vincenzo del ‘91 e Margherita classe 1996” raccontano i Varuolo da sempre dietro la gestione di questo bagno a San Benedetto del Tronto.  Una storia che prende una piega diversa quando Margherita, la più piccola, con un bagaglio di studi attinente alla cultura e al turismo, decide di trasferirsi a Roma per intraprendere uno stage museale. Qui, contemporaneamente, inizia a lavorare in vari locali di Roma sempre nell’ambito della ristorazione, dove incontra Edoardo Ratti. 

I Fratelli Varuolo ed Edoardo Ratti

Ratti è un volto noto nelle cucine romane. Trascorre la sua prima infanzia nell’hotel del nonno a Leonessa, un paese di montagna nella provincia reatina, ma la sua più grande esperienza è nella storica trattoria Sora Lella, dal 2010 al 2014. Qui diventa cantiniere e poi sommelier ampliando la sua conoscenza anche al mondo dei vini naturali e biologici. Poi arriva da Marzapane, noto ristorante della Capitale, per poi raggiungere il ristorante Tordomatto dello chef Adriano Baldassare. Qui durante il periodo in cui Edoardo è sommelier e responsabile di sala, il ristorante prende la stella Michelin. Grande conoscitore di vini, Edoardo Ratti continua a studiare il mondo vitivinicolo nel ristorante Spazio dello chef Niko Romito e poi approda da Barred nel 2020. L’insegna romana nel quartiere di San Giovanni dove impara conoscere i vini naturali provenienti da piccoli artigiani e produttori che operano nel rispetto della natura.

La Cantina sul Mare e la proposta di tapas a San Benedetto del Tronto

Oggi Edoardo Ratti, insieme alla compagna Margherita Varuolo e la sua famiglia, lo trovate a San Benedetto del Tronto, pronto a sviluppare un format che unisce vini e prodotti di mare. Da sabato 30 marzo, per chi passa sul lungomare di questa città, si potrà fare l’aperitivo con vini biologi e piatti da condividere, sempre diversi. “Abbiamo pensato a un mix fra proposta classica da enoteca e tapas per lo più di mare. Fondamentale è mantenere l’identità della vineria con un menu che va a toccare salumi e formaggi locali, per valorizzare il territorio. Mentre il resto sarà basato su piatti di mare, in versione cotto e crudo. Una selezione non fissa, che gira in base al momento, al prodotto e al nostro estro” racconta Edoardo Ratti a CiboToday. Una vera e propria enoteca sulla spiaggia aperta solo la sera con un’accurata selezione di vini italiani e francesi, selezionati da Ratti e Varuolo. Un indirizzo che si lega alla rinnovata proposta del pranzo, già avviata con l’insegna locale di street food Senduiccerì. Infatti già dall’estate 2023 si è cercato di svecchiare la classica proposta del pranzo di questa zona, fatta di pasta alla vongole e frittura mista, con un menu a base di panini gourmet.  E ora anche la novità della cantina.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento