Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Pizzerie

Il più talentuoso pizzaiolo del basso Lazio apre una pizzeria sulla spiaggia

Luca Mastracci, già proprietario di tre pizzerie nella zona, apre Tintarella fronte mare al Lido di Latina con un format spensierato e stagionale. A settembre arriverà la quinta insegna ad Aprilia e nei progetti c’è la capitale

Inaugura domani, mercoledì 5 giugno, la quarta creatura del super pizzaiolo Luca Mastracci. Questa volta direttamente sulla spiaggia, precisamente al Lido di Latina a pochi passi da Capo Portiere, insieme a Dario Scodavolpe e Costantino Sicconi, già soci della pizzeria Velo. Tintarella – Una pizza di Luca Mastracci è un format stagionale fronte mare che promette di far rivivere la spensieratezza dell’estate italiana Anni ’60 e ’70: la salsedine, il mare che brilla, la voglia di aspettare il tramonto e soprattutto la pizza di Luca.

Luca Mastracci nella sua pizzeria

Chi è il pizzaiolo Luca Mastracci

Classe 1995, originario di Priverno, oggi è tra i più apprezzati pizzaioli del Lazio con un grande spirito imprenditoriale. Ha scelto la strada della pizza da giovanissimo, facendo un corso e inizia a lavorare alla storica pizzeria Il Capriccio di San Felice Circeo. Fa consulenza a Dublino da Cirillo’s e quando torna vola in Sardegna al fianco del maestro Massimo Bosco. Infine, 7 mesi al Mercato Centrale di Roma, dove conosce Pier Daniele Seu e Gabriele Bonci. Poi ha deciso di lasciare il segno in provincia. Nel 2017 apre la sua prima pizzeria Pupillo Pura Pizza a Priverno, per raddoppiare poco dopo con lo stesso format a Frosinone. E anche i primi riconoscimenti non tardano ad arrivare. Nel 2022 ha aperto Velo Pizzaioli Popolari nel centro di Latina, dove ha portato una pizza che non c’era, quella romana bassa e croccante. E adesso è già pronto al prossimo progetto estivo: Tintarella.

La pizza Parmigiana di Tintarella

L’apertura della nuova pizzeria al Lido di Latina

La nuova pizzeria aprirà all’inizio della passeggiata lungomare di Latina, nello stabilimento balneare dell’Hotel Tirreno. I soci di Luca infatti, gestiscono il ristorante all’interno dell’albergo e conoscono bene il titolare, che già per la stagione 2023 era interessato a collaborare. Tintarella è un progetto stagionale, una specie di spin-off di Velo fronte mare, “pensato appositamente per il lungomare di Latina che è un po’ rimasto agli Anni ’70. Di qui l’idea di fare un posto dal gusto vagamente vintage che riporta proprio a quegli anni lì”, ci spiega Luca. E un po’ come se fosse la regia di un film a Tintarella aggiunge il pay-off: “una pizza di Luca Mastracci”.

La Pizzeria Tintarella di Luca Mastracci al Lido di Latina

A parte il format un po’ più fresco e leggero, la filosofia rimane la stessa. E anche la pizza: “è un mio progetto a tutti gli effetti: farò la mia classica pizza napoletana con i migliori ingredienti della zona come topping. C’è tutta la mia identità, riportata in un ambiente marittimo”. Infatti, Luca da sempre sostiene la filiera alimentare della sua terra di origine, lavorando con materie prime del territorio che vengono esaltate nei topping delle sue pizze: dai salumi della Fattoria Laureatti ai carciofi di Palluzzi e Bartolucci. Domani, per la festa di inaugurazione regaleranno 500 pizze a portafoglio rosse o margherite, mentre per assaggiare tutto il menu Tintarella aprirà ufficialmente il 6 giugno.

La proposta di Tintarella: una pizza che ha il sapore dell’estate

Pizze e fritti dalle 19 a mezzanotte tutti i giorni per tutta l’estate, questa è la formula di Tintarella. La proposta è molto simile a quella di Frosinone seppur ridotta: “qui porterò solo le pizze più fresche ed estive, che la gente ha voglia di mangiare sul mare accompagnate dal soffio del ponentino”, ci spiega Mastracci. Il menu si compone di 20 pizze (7-15€): oltre a marinara e margherita, puntano molto sulla Tonno e pomodori con pomodori gialli e rossi, fior di latte, filetto di tonno alalunga e origano, così come la Parmigiana con crema e chips di melanzane, fior di latte, datterino rosso, fonduta di parmigiano e basilico, e la Zucchina che ha alla base crema di zucchine romanesche, fior di latte, chips di zucchine, fiori di zucca e cacio ricotta. Immancabile la parte dei fritti per iniziare (3-5€), anche questa leggermente ridimensionata, con supplì di vari tipi, frittatine di pasta, crocchè di patate, scamorza in carrozza e stick di pollo. Tra i dolci (6€): cannoli, cheesecake, brownie, panne cotte, sorbetti e millefoglie. Da bere piccola selezione di vini e birre artigianali in bottiglia.

Un supplì di Tintarella

I prossimi progetti del pizzaiolo ciociaro Luca Mastracci

Un bel percorso quello di Luca Mastracci: quattro attività più una in arrivo; infatti, ci ha anticipato che presto aprirà un’altra pizzeria ancora. Questa volta ad Aprilia: “la cosa più bella che ho sono i collaboratori che portano avanti il progetto come se fosse loro. Questo mi ha permesso di aprire nuovi locali”. Lo spazio c’è, stanno per iniziare i lavori e l’apertura è prevista per settembre svela a CiboToday. “Questo è un altro bel passo perché replico il progetto a solo qualche km dal mio paese d’origine. Inoltre, Aprilia è l’ultima città prima del collegamento su Roma”. Quindi dobbiamo aspettarci anche un arrivo nella capitale? “Diciamo che ci sto lavorando. L’interesse c’è da sempre, adesso sto cercando il modo di concretizzarlo”.

Pizzeria Tintarella

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento