Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Ristoranti

Eataly apre un nuovo store alla stazione di Roma Termini

La comunicazione in pompa magna dentro la stazione: se Eataly a Termini sarà grande almeno quanto il suo cartellone, ci sarà da divertirsi

È un mega cartellone che pende sulle teste dei viaggiatori che transitano alla stazione ferroviaria più importante di Roma a dare l’annuncio: Eataly arriverà presto. Per ora blindate le informazioni dall’azienda, che nell’ultimo anno è andata incontro a un radicale rimaneggiamento societario, con la vendita del 52% da parte di Oscar Farinetti e figli alla Investindustrial di Andrea Bonomi e l’arrivo del nuovo amministratore delegato Andrea Cipolloni. Eataly sta diventando qualcosa di diverso rispetto a quello che era prima, e magari una strada sarà puntare con decisione su stazioni e aeroporti?

Tutti i nuovi ristoranti di Stazione Termini

E allo stesso anche la stazione Termini sta andando incontro a importanti cambiamenti, soprattutto nel comparto food & beverage. Molto del movimento può essere assimilato anche al rifacimento – tribolato – di piazza dei Cinquecento, in vista del Giubileo del 2025. Così negli scorsi mesi si sono visiti da queste parti numerosi cambi di insegna: da ultimo l’arrivo, per la prima volta in Italia, della catena francese Paul Boulangerie, Starbucks con un piccolo negozio lineare al piano -1 aveva aperto prima dell’estate, così come anche il marchio Wagamama (luglio 2023) con i suoi prodotti di ispirazione giapponese. Ma non si chiude qui: bisogna riavvolgere un po’ il nastro (gennaio 2022) per l’apertura del caffè Mignon alle Mura, e poi anche il marchio di pizzerie a taglio Alice Pizza.

Eataly e le ultime aperture

Per quest’anno Eataly aveva annunciato nuove aperture estere (per esempio Toronto e New York, rispettivamente seconda e terza apertura) e una a Serravalle, ma nessuna nuova inaugurazione sicura in Italia. Ed ecco quindi che all’enorme negozio/mercato di Ostiense, aperto nel 2012 con i suoi 17.000 metri quadrati di estensione, si affiancherà un nuovo atteso indirizzo. Negli anni la Capitale aveva ospitato altri indirizzi di Eataly (anche quello della vicina Piazza Esedra), tutti poi chiusi a favore di un unico, imponente Eataly di riferimento.

Roma e i suoi negozi Eataly: presente e futuro

È plausibile che questo nuovo Eataly a Termini sarà incluso nel riassetto dei piani superiori del mezzanino della stazione, dove oggi è ospitata la nuova scintillante e spaziosa lounge di Trenitalia (inaugurata a luglio di quest’anno) e così anche quella di Italo che sta per aprire li a fianco. L’offerta di Roma sarà raddoppiata in un luogo di grandissimo flusso, con quasi 500.000 visitatori al giorno e milioni ogni anno, due pubblici molto diversi: romani da una parte, turisti dall’altra. Parliamo di gran lunga del primo scalo ferroviario italiano e tra i primi in Europa come frequentazione.

La comunicazione del nuovo Eataly a Termini

Certo c’è da contare anche il grande Eataly dell’aeroporto di Fiumicino, aperto nel 2022 con un’offerta molto trasversale al piano 1 del Terminal 1, con oltre 2.000 metri quadrati di attività. Da questa rovente e trafficatissima estate per i voli, ad Eataly Fiumicino si sono affiancati anche i nuovi ristoranti del piano, una food court di altrettanti 2.000 metri. Per ora dell’apertura della stazione non si sa altro: c’è da aspettarsi che sarà un Eataly molto trafficato, che dovrà destreggiarsi tra banchi delle botteghe e, preponderantemente, attività di ristorazione. Ancora riserbo sulla data di inaugurazione.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento