rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Ristorante

Ramenamano

In prossimità di Via Paolo Sarpi Ramenamano si attesta come un piccolo tempio nel quale scoprire l’antichissima ricetta del Lanzhou Lamian, antenato del più conosciuto ramen. Voce praticamente solista a Milano, questo ristorantino con cucina completamente a vista offre il Lamian in una versione senza eguali: brodo di manzo cotto per quattro ore unito a più di quindici diverse spezie, aggiunta di salsa piccante home made e aceto cinese come lo chef consiglia. In tema di pasta fresca la scelta è così vasta da perdersi, dal disegno della sezione, al numero di tirate corrispondente allo spessore dello spaghetto: troviamo spaghetti fini come capelli d’angelo da mangiare il più velocemente possibile per il contatto col calore, sezioni piatte come fettucce, tagliatelle dai bordi irregolari; interessanti le sezioni variabili tondo-piatto e lo spaghetto a foglia e triangolare. Intorno al calore della coppa di brodo il menu si popola di pietanze tradizionali principalmente vegetali come il loto, gli anacardi con alga nori e un ossobuco rivisitato servito freddo.

Ramenamano

Si parla di Ramenamano

Dove Via Paolo Lomazzo, 20 Milano
Dettagli @ramenamano

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento