rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Enoteca-Winebar

Lambruscheria Bolle Quadre

In una grande città l’avrebbero chiamato “posto sincero”. A Reggio Emilia si chiama solo Lambruscheria, ed è una ventata fresca in un centro storico spesso occupato dal gastrofighettismo. Ci si ferma per perdersi tra le storie che l’oste – più che titolare – David Poli racconta su questa o quella bottiglia, rigorosamente di Lambrusco, anche se per i reticenti ci sono comunque alcune eccezioni. Sostanziosa e tradizionalissima la carta dei cibi, che spazia dal Salame al Lambrusco (8€) ai Casagai, polenta di riuso condita con fagioli soffritti (6€), fino alla polenta con stracotto di cavallo (12€) e alle polpette di ricotta al sugo rosso (12€). Poli giura che è la ricetta di nonna Zita, rezdōra top, e quindi c’è da fidarsi.

Bolle Quadre Lambruscheria

Si parla di Lambruscheria Bolle Quadre

Dove Via del Guazzatoio, 6a Reggio Emilia

Potrebbe interessarti

Lambruscheria Bolle Quadre

CiboToday è in caricamento