rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Rifugio

Malga Peniola

Per raggiungere la suggestiva località di Peniola, si parte da Malga Panna, sia a piedi che in macchina, con alcune fasce orarie. Lungo il percorso, si segue una stradina tortuosa che offre panorami mozzafiato su Moena. A un certo punto ci si trova di fronte a un pianoro dove c’è una piccola chiesa, vecchi fienili e alcune pittoresche abitazioni rurali, tra cui spicca la baita in legno di Maurizio, Michela e i loro tre figli. Il locale si suddivide in due sale: la taverna, ideale per gruppi numerosi, e la stube, più intima e caratterizzata da un rivestimento in legno di cirmolo. Qui si respira un'atmosfera familiare, sia nell'arredamento che nel servizio, e naturalmente anche nel piacere del buon cibo. La cucina propone piatti tipici della tradizione ladina, senza fronzoli, con porzioni generose e sapori genuini. Tra le specialità ci sono i canederli, le tagliatelle fatte in casa con il Puzzone di Moena e la salsiccia, le costolette di cervo, lo stinco glassato al forno con polenta, oltre ai classici dolci come le fortaes (frittelle tirolesi) e le sones, le frittelle di mele.

Malga Peniola

Si parla di Malga Peniola

Dove Frazione Penia, 4 Moena
Dettagli

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento