rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Ristorante

Trattoria San Pietro

Siamo nella strada di accesso principale e più suggestiva del centro cittadino. La Trattoria San Pietro è la più nuova di questa lista, avendo aperto solo lo scorso 31 gennaio 2023, giorno di festa in cui Modena celebra il suo patrono San Geminiano. Marco Notari, lo chef, dopo 18 anni di esperienza, l’ha aperta assieme alla sua compagna Elisa, con l’intento di proporre un nuovo posto in cui gustare cucina tradizionale fatta di ricordi delle nonne, ma anche di sperimentazione. Le proposte variano costantemente in relazione alla disponibilità delle materie prime e alla stagionalità. Da provare: il tosone — formaggio ricavato dalla superficie esterna della forma di Parmigiano Reggiano ancora fresca — con pancetta croccante (7€) perché è una cosa che si può assaggiare solo in zona; le rosette al forno con prosciutto cotto e fontina perché sono un primo modenese ingiustamente sconosciuto e Marco lo fa in maniera superlativa (10€); e una variante vegetariana molto interessante dei tortellini, fatti con il ripieno dei passatelli (si chiamano “Tortellini della Trattoria”, 10€) e serviti con crema di Parmigiano Reggiano.

Trattoria San Pietro

Dove Via Saragozza, 88 Modena
Dettagli

Si parla di Trattoria San Pietro

Potrebbe interessarti

Trattoria San Pietro

CiboToday è in caricamento