Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Mappe

I migliori ristoranti, pizzerie e bar dove mangiare a Foligno

Osterie, pasticcerie, pizzerie e caffè specialty, tavole di alto livello per godersi una delle città più insospettabili dell’Umbria

Tutt’altro che marginale, Foligno è storicamente uno dei centri più importanti dell’Umbria. Sarà anche per questo che si è diffusa una discreta scena gastronomica, molto più movimentata che in altre città di dimensioni simili. Abbiamo osterie, tavole gourmet, pizzerie, cocktail bar e persino delle caffetterie specialty, una rarità da queste parti. Attribuiamo il merito anche una campagna molto produttiva, alla possibilità di contare su un ottimo paniere di prodotti, a uno storico di mestieri molto importanti per la gastronomia (la norcineria ad esempio), come sempre all’inventiva dei singoli. Che continuano a scommettere sull’Umbria e sulle sue potenzialità. Ecco dove mangiare nei migliori indirizzi di Foligno.

Massatani Norcineria
Silene Piccolo Ristorante
O' MA'
Mariani Pescheria e Cucina
Osteria Dodici Rondini
Ristorante Gus Bottega Alimentare
Medina Experience
Rare Cocktail House
Il Cavaliere Foligno
Kuro Foligno
Drip Specialty Coffee
Osteria Bacerotti
Pizzeria del Trivio
Bar Pasticceria Merendoni
Pizzeria Portici Foligno
Pasticceria Beddini
Ristorante Une
Negozio-Bottega

Massatani Norcineria

Foligno offre una bella proposta di norcinerie. Massatani è un’insegna molto antica – si fa risalire direttamente al 1913! – e si trova proprio in posizione centralissima, nella piazza del Duomo di Foligno. Dal bancone si possono scegliere affettati e insaccati di tutti i tipi, alcuni di produzione propria, oltre a formaggi e prodotti da conserva. C’è anche la possibilità di far realizzare dei panini. Vari tipi di salsicce e porchetta sono la punta di diamante dell’offerta. 

Norcineria Massatani

Ristorante

Silene Piccolo Ristorante

Le premesse, tutto sommato umili, del nome del ristorante non sono del tutto soddisfatte dalla tavola, che stupisce invece in positivo per la sua maturità e freschezza. In cucina troviamo la chef Nicoletta Franceschini che, dopo aver studiato presso l’Accademia di Niko Romito e lavorato con la chef Antonia Klugmann, ha dato spazio alla sua mano aprendo questo indirizzo a Foligno. In tavola va in scena un menu alla carta strettamente stagionale che si accompagna a un menu a degustazione in 6 portate a 65€.

Silene Piccolo Ristorante

Pasticceria-Panificio

O' MA'

Il forno di “paese” - si fa per dire che Foligno è una città da 55mila abitanti - non è mai stato così all’altezza delle vostre aspettative, anche dei più accaniti sostenitori del pane di qualità. Nel centro di Foligno questo indirizzo è una bakery dallo spirito contemporaneo e internazionale, ma con i piedi ben saldi in Umbria. Il bancone accoglie gli ospiti con pani, lievitati dolci e salati, biscotti, grandi lievitati per le occasioni, di ogni tipo. Ha anche tavolini interni per gustarsi la colazione.

O'ma Foligno

Altro

Mariani Pescheria e Cucina

Indirizzo storico di Foligno, ma abbastanza rinnovato nella forma, è la pescheria Mariani per mangiare e comprare pesce. La formula è quella che si vedrebbe in una città di mare anche se, come è intuitivo, l’Umbria è l’unica regione che non ha coste di tutto il centro e Sud Italia. Si sceglie comunque dal banco e si può portare a casa, anche piatti già preparati. Altrimenti si può mangiare sul posto, con dei menu speciali nei momenti delle feste. Ampia sezione di crudi, lasagnette e parmigiane di mare, zuppe di pesce e trippe fanno bella mostra di sé nei menu.

Mariani Pescheria e Cucina

Osteria-Bistrot

Osteria Dodici Rondini

Più che un’osteria, un’enoteca con cucina dove si assaggiano belle bottiglie con tante referenze naturali. Alle bevute poi, si possono accompagnare i menu del momento, con delle proposte che vanno dagli affettati di salumi e formaggi ai porcini fritti, il quinto quarto e gli strangozzi. Il menu non è esclusivamente umbro, in questo sta proprio il divertimento.

Osteria Dodici Rondini

Ristorante

Ristorante Gus Bottega Alimentare

C’è un’altra insegna a Foligno che ha tentato la strada della cucina di livello. In cucina da Gus (che sta per Genuino, Unico, Sostenibile) troviamo lo chef Nicola Cascini: in generale tutta la squadra, giovane ma preparata e determinata, porta in tavola un’esperienza gastronomica che esula dalle solite tavole umbre. Al menu alla carta si affianca la scelta di una serie di prodotti di bottega (anche acquistabili online), con sott’oli a marchio, conserve, ma anche formaggi e vini.

Ristorante Gus Bottega Alimentare

Ristorante

Medina Experience

Il ristorante che non ti aspetti a Foligno è sicuramente una tavola dove vanno in scena sapori del Mediterraneo e del Medioriente. Da Medina infatti il menu è piuttosto composito e presenta, in un contesto abbastanza curato, un menu di insalate, risi e verdure, insieme a una carta di piatti alla griglia. Come si finisce? Con i gelati di frutta fatti direttamente in casa. In qualche giorno della settimana diventa sala da tè e locale per aperitivi.

Medina Ristorante

Cocktail bar

Rare Cocktail House

Tra le chicche folignati troviamo anche un locale che è un cocktail bar puro, che apre dopo cena e chiude tra l’1 e le 2 di notte. Jonathan Reggianti, Simone Matia Raiola ed Enrico Maestrini sono i tre proprietari dell’insegna, che si concentra tutta sulla mixology. L’inventiva del bar si traduce in una serie di drinklist a tema (ce n’è anche una dedica alle serie tv!), di grande carattere.

Rare Cocktail House

Ristorante

Il Cavaliere Foligno

Giunto alla terza generazione della stessa famiglia Martellini, questo saldo ritrovo per la cucina del territorio sembra non aver subito più di tanto il peso del tempo che passa. Qui mamma Giuseppina aprì le porte per proporre una cucina di piatti ben presentati ma densi di gusto, con paste fatte in casa, salumi e formaggi, carne alla griglia e “secondi cucinati” come li chiamano loro. Tra le varie proposte, segnaliamo il pane fritto con mortadella, culatta e stracciata di mozzarella, ma anche gli gnocchi di patate con salsa al Sagrantino, i bocconcini di agnello al tartufo e la crema del cavaliere. Ovvero una sontuosa coppa di frolla con cioccolato e granella di pistacchi ripiena di Pan di Spagna al caffè e alchermes e frutti rossi.

Ristorante Il Cavaliere

Bar

Kuro Foligno

In centro storico a Foligno troviamo uno dei pochi indirizzi in zona dove godersi una colazione o una pausa con caffè specialty. Si chiama Kuro e apre alle 10 per poi chiudere all’ora di pranzo e riaprire nel primo pomeriggio, offrendo un luogo confortevole per assaggiare caffè di qualità, accompagnati da alcune proposte sia dolci che salate. Il menu dei caffè lo si legge alla lavagna, dove si parte dall’espresso (1,50€) per variare poi sui metodi d’estrazione. Si aggiungono anche i tè, i cold brew (caffè freddi) e una piccola carta per i caffè con il latte. Alcune delle bevande preparate sempre sul momento variano anche con la stagione.

Kuro Caffè Specialty

Altro

Drip Specialty Coffee

Abbiamo anche un secondo indirizzo per lo specialty coffee in città, ed è Drip, aperto da Roberto Ciani nel 2023. Si comincia a lavorare dalle 7:30 della mattina fino alle 20 di sera. Questo locale propone piatti dolci e salati per la colazione, la merenda e il pranzo, accompagnati da caffè di alta qualità con vari metodi di estrazione. Fette di torta, pancakes, sandwich si combinano anche in un’offerta internazionale.

Drip Specialty Coffee

Osteria-Bistrot

Osteria Bacerotti

Questo indirizzo si presenta all’aspetto semplice e informale ma in realtà in tavola arrivano piatti che esprimono una cura e una passione rarissimi da trovare anche nelle osterie più affidabili. Prodotti umbri si mischiano con ricette della tradizione italiana in un clima accogliente, che rappresenta la nuova essenza dell’osteria. Ha anche alcuni tavoli all’aperto.

Osteria Bacerotti

Pizzeria

Pizzeria del Trivio

Apriamo il capito delle pizzerie con questo indirizzo che sembra un po’ un bar e che invece offre una pizza al taglio di alta qualità. Per forza: sopra ci finiscono molti prodotti umbri e alcuni addirittura dall’orto di proprietà della famiglia che lo gestisce. Ripiene, semplici e classiche, più particolari e ricercate, per arrivare addirittura a quelle dolci (per le quali c’è una lista di ricette abbastanza lunga e insolita): qui la scelta è vasta e si presta bene all’asporto o a uno spuntino veloce.

Pizzeria del Trivio

Bar

Bar Pasticceria Merendoni

La pizzeria che non ti aspetti si nasconde dentro un bar che è anche pasticceria (con una consolle per mettere musica). Qui si viene soprattutto per mangiare una particolare tipologia di pizza in teglia, bella unta e sottile, in particolare bianca con spolverata di rosmarino oppure con la pasta sfoglia e il pomodoro. Si compra a pezzi e qualche volta bisogna litigarsela con gli altri clienti. Altrimenti via di cappuccini e dolcetti.

Bar Pasticceria Merendoni

Pizzeria

Pizzeria Portici Foligno

Cornici alti e alveolati, impasto soffice e piacevole al morso, condimenti di tutti i tipi: sono gli ingredienti della Pizzeria Portici che è uno dei buoni riferimenti in città per la pizza. Il menu si concentra soprattutto su quella, con combinazioni di ingredienti che non vengono solo dall’Umbria. Segnaliamo in apertura di menu la Portici, con fiordilatte, melanzane e scaglie di parmigiano.

Pizzeria Portici

Pasticceria-Panificio

Pasticceria Beddini

L’attività gestita ormai da anni dalla stessa famiglia, giunta alla terza generazione, ha puntato anche sulla ristrutturazione del locale, avvenuta proprio nel 2024. Qui adesso la scena dei dolci e del cioccolato può essere al massimo delle sue potenzialità. Dal banco può arrivare di tutto: dai dolci su ordinazione, alla biscotteria, i cornetti, i dolci speciali delle feste di Pasqua e di Carnevale in particolare, le uova di cioccolato ma anche la pizza, i caffè e i prodotti dalla gastronomica.

Pasticceria Beddini

Ristorante

Ristorante Une

La creatura di chef Giulio Gigli, folignate d’origine ma cuoco giramondo per lungo tempo, ha trovato sede dentro un vecchio mulino nel piccolo borgo di Capodacqua (ne abbiamo parlato qui), una frazione di Foligno con un nome che è tutto un programma. Sulla sua tavola, premiata poco dopo l’apertura con una stella Michelin, arrivano materie prime da fornitori umbri accuratamente selezionati che coprono un percorso ampio e realizzato con tecnica, tenacia e creatività. In tavola vengono presentati due percorsi, Acquedotto in 5 portate a 75€ e Relazioni in 7 portate a 95€.

L'esterno del Ristorante Une a Capodacqua di Foligno

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento