Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Mappe

I migliori indirizzi per mangiare a Brindisi e provincia

Una mappa per scoprire una delle province della Puglia meno inflazionate, dove non mancano chicche gastronomiche e sorprese affacciate sul porto o tra i paesi di campagna

Brindisi è una città unica, contraddistinta da un porto dalla forma particolare, a testa di cervo, e da cui deriva il proprio nome originario, “Brunda”. La città conserva inoltre una storia importante: già capitale d’Italia durante la Resistenza, è il punto terminale della Via Appia che collegava Roma all’Oriente. Ma non da meno è la bellezza della sua provincia, divisa a metà tra la Valle d’Itria e l’Alto Salento, e che comprende mete turistiche come Ostuni, detta la Città Bianca; la splendida Mesagne, con il suo caratteristico centro storico a forma di cuore; Fasano, la “Città della Selva”, e le rinomate Cisternino e Ceglie Messapica.

Queste sono solo alcune delle destinazioni da visitare in viaggio, e che ospitano ottimi luoghi in cui gustare piatti variegati: da quelli che ricalcano la tradizione locale, radicata nella cosiddetta “cucina povera”, alle più recenti innovazioni gastronomiche. Di seguito, il nostro un focus che riassume sui posti migliori e più particolari del territorio tra ristoranti, trattorie e pizzerie.

Trattoria Pantagruele
La Nassa
Brunda Pizzeria
Spirito Brindisi
Terracotta Food Space
La locanda ti li spilusi
Luppolo e Farina
Il Cortiletto
XFood
Tony Bar
Macelleria Francesco Strada
Osteria-Bistrot

Trattoria Pantagruele

Per gustare un pasto soddisfacente in una città che si affaccia sul mare, la prima scelta non può che essere quella di un luogo in cui assaporare delle ottime pietanze di pesce. Tra questi, Pantagruele è indubbiamente uno dei più indicati. L’odore del mare è vicino, poiché il locale è collocato in pieno centro, a pochi passi dal porto interno. Fra le peculiarità della trattoria, si annoverano il buon giro di antipasti ed il freschissimo pescato, soprattutto quello proposto alla griglia. Il tutto può essere contornato dai tipici formaggi pugliesi e dai vini più rinomati del territorio. Abbinamenti utili e mirati per immergersi da subito nella magia della città.

Trattoria Pantagruele

Ristorante

La Nassa

Affacciato sul porto di Brindisi, il ristorante La Nassa prende il nome dall’antico attrezzo - generalmente a forma di campana o di barile - utilizzato per la pesca, ancora oggi in voga per quella tradizionale. Com’è facile comprendere, dunque, le tipicità della casa sono i prodotti di mare: dai crudi alle fritture, passando per i primi e i secondi piatti. Per chi ha dei gusti differenti, però, il locale offre anche la possibilità di scegliere delle ottime pizze e dei panini farciti con la carne. La Nassa è spesso la scelta di molti vip che transitano periodicamente da Brindisi.

La Nassa Brindisi-2

Pizzeria

Brunda Pizzeria

Un’ampia scelta di pizze arricchita da antipasti e piatti golosi di ogni tipo: bruschette, fagottini, focacce, taglieri, insalate e carne. Questa è l’offerta di “Brunda”, uno dei locali più apprezzati in città. Collocato nell’antico Centro Storico, propone ai clienti delle combinazioni di sapori e colori capaci di garantire ogni volta un’esperienza di gusto diversa. Essenziale la scelta di ingredienti di qualità, che si associano ad un’accurata selezione di birre, sia alla spina che in bottiglia. Aspetto da non trascurare è che qui le pizze prendono il nome dei punti strategici di Brindisi e dei suoi angoli più suggestivi. Insomma, è una tappa immancabile per “assaporare la cultura locale”.

Brunda Pizzeria

Cocktail bar

Spirito Brindisi

È il posto giusto in cui poter scegliere e sorseggiare ottimi cocktail, noti sia per il gusto ricercato ma anche per l’estetica fantasiosa. Spirito in aggiunta propone una sezione di scotch whisky e birre artigianali accompagnate da stuzzichini, frittini, antipasti, panini e insalate. L’ambiente interno è fresco, dinamico e molto conviviale. I tavolini esterni, invece, si trovano nella piazza di fronte al suggestivo scenario del Teatro Verdi, nel cuore di Brindisi; a pochi passi è collocata l’area archeologica di San Pietro degli Schiavoni, uno spazio storico dal valore immenso.

Spirito Brindisi

Ristorante

Terracotta Food Space

A Mesagne, Comune a circa 10 chilometri da Brindisi, c’è un luogo in cui l’alimento principe del meni è la patata. Farcita in ogni modo - con mortadella, pesto, pistacchio, oppure “al sapore di mare” con salmone e crema di tonno, o ancora al “gusto di terra” con capocollo, stracciatella e pomodori - gli abbinamenti particolari non mancano. Le pietanze vengono servite in dei tipici piatti in terracotta, come vuole la tradizione. Chi non gradisce questo ingrediente potrà ordinare anche panini e insalate. Il locale si affaccia sulla centrale Piazza Commestibili, nel Centro Storico, punto cardine della vivace movida locale.

Terracotta Food Space

Ristorante

La locanda ti li spilusi

Sarà pure un piatto tipicamente romano, ma in località Restinco a Brindisi c’è un luogo che propone una delle migliori “cacio e pepe” in assoluto. Si tratta de “La locanda ti li spilusi” che si pone l’obiettivo di saziare le voglie gastronomiche più recondite (“li spili” nel dialetto locale). La trattoria, dunque, è adatta per gli amanti della pasta, ma propone anche ottimi secondi di carne e pizze gourmet. I contorni, tra cui la fonduta di formaggio e le polpette tradizionali, arricchiscono il menu con pietanze tipiche della cucina pugliese. Lo spazio, soprattutto quello esterno utilizzato durante il periodo estivo, compone una cornice piacevole e conviviale.

La Locanda Ti li Spilusi

Pizzeria

Luppolo e Farina

Qui la sperimentazione trova un compromesso con la tradizione. Chi desidera assaporare una pizza gustosa - andando sul sicuro - non dovrà far altro che recarsi a pochi chilometri dal capoluogo di provincia, nella cittadina di Latiano, dove è collocata “Luppolo e farina”. Il pizza chef Cristiano Taurisano è riconosciuto soprattutto per lo stile napoletano delle sue pietanze. Queste ultime sono contraddistinte dall’utilizzo del tipico pomodoro di Manduria, usato come base di tutte le pizze rosse. Lo staff del locale, inoltre, ha ideato un forno mobile per raggiungere coloro che, interessati ad assaporare i propri prodotti, sono impossibilitati a spostarsi.

Luppolo e Farina-2

Osteria-Bistrot

Il Cortiletto

Tra Ostuni e Fasano c’è un piccolo borgo in cui abitano poche centinaia di persone, ma noto per la sua gastronomia. Si tratta di Speziale, luogo in cui si trova uno dei migliori locali dell’intero territorio: “Il cortiletto”. L’obiettivo del suo staff è quello di proporre ai clienti un viaggio immersivo nelle ricette più amate della cucina pugliese dell'entroterra. Orecchiette al ragù e laganari freschi sono le specialità incluse tra i primi piatti del menu. Il filetto e la costata di manzo, insieme alla carne mista alla brace, invece, emergono tra i secondi. Il tutto è servito in una location tradizionale e ben curata.

Il Cortiletto

Ristorante

XFood

Il cibo favorisce la convivialità, aspetto necessario per garantire l’unione di un’intera comunità e per risollevare la vita delle persone. La gastronomia, soprattutto in questo territorio, è uno dei settori capaci di offrire nuove prospettive professionali. Per chi desidera sostenere il cambiamento, stimolando una vera e propria “rivoluzione sociale”, l’Xfood è il luogo adatto: collocato all’interno dello spazio culturale Exfadda a San Vito dei Normanni, il locale promuove l’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Il giovane chef Giovanni Ingletti, sostenuto dai ragazzi inclusi nello speciale programma, per conquistare il palato dei clienti punta sulla preparazione di piatti tipici del territorio.

Un piatto di Xfood

Bar

Tony Bar

Rimanendo a Speziale, collocato tra gli ulivi e i trulli del Nord Brindisino, il passaggio dal Tony Bar è quasi d’obbligo. Il locale, famoso per il gelato ma soprattutto per gli ottimi panzerotti, è sia un bar che una rosticceria. Fondato più di trent’anni fa da Antonio Semeraro e dalla moglie Rosa, ormai rappresenta un’istituzione non solo per i residenti della zona ma anche per tanti turisti. Dorato, croccante e dalle dimensioni imponenti, queste sono le caratteristiche del tipico panzerotto. Sarà sufficiente “affondare le labbra nel piacere” per vivere una vera e propria esperienza gastronomica pugliese, di quelle indimenticabili.

Tony Bar-2

Negozio-Bottega

Macelleria Francesco Strada

Gli gnummareddi o come vengono chiamati nel Brindisino “turcinieddi”, sono una grande specialità gastronomica del territorio: si tratta di involtini di carne, cotti alla brace, composti essenzialmente da frattaglie di agnello avvolte nel budello. San Michele Salentino è il luogo di riferimento per gustare tale pietanza, tant’è che i macellai del posto hanno avviato l’iter per ottenere una denominazione comunale (De.Co.) che leghi ancora più saldamente la produzione dell’alimento al territorio. Fra le trattorie in cui è possibile apprezzare i turcinieddi, c’è la “macelleria Francesco Strada”. Qui la carne viene scelta accuratamente, ed è davvero difficile non rimanere soddisfatti del servizio. 

Macelleria Francesco Strada

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento