Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Mappe

I migliori ristoranti dove mangiare cucina internazionale a Palermo

Giapponese, palestinese, persiano: il capoluogo siciliano salvaguarda le tradizioni ma propone anche una ristorazione che guarda alle culture gastronomiche del mondo

Palermo, città ricca di storia e cultura, è un vero paradiso gastronomico con cucina tipica siciliana, street food, cucina gourmet ma anche un’interessante proposta di cucine internazionali: dai sapori mediterranei alla cucina asiatica, passando per le prelibatezze persiane e le delizie orientali, c'è qualcosa per soddisfare ogni palato. Non solo panelle, stigghiola e cassata siciliana, il capoluogo vanta diversi locali specializzati nella cucina di piatti dal resto del mondo. Si trovano quasi tutti nel centro storico della città che negli ultimi anni è cambiata molto dedicando tanto spazio e attenzione alle attività enogastronomiche in generale. Qui vi proponiamo una selezione di ristoranti che offrono un piccolo viaggio in giro per il pianeta.

Jun Kebab with Love
Blade Ramen
Madreselva
Al Quds
Moltivolti
Hio Sushi Lab
Street Food

Jun Kebab with Love

Il prossimo 18 maggio saranno due anni per questo locale nato da tre fratelli siculo persiani che decidono di tornare sull’isola per raccontare, tramite la cucina, quello che hanno visto in giro per il mondo. Il kebab si presenta come passe-partout del mediterraneo, l’anello di congiunzione culinario tra occidente e oriente: una pietanza che ha viaggiato nei secoli e nei continenti, e che passando dall’antica Persia (oggi Iran) è arrivata in Europa ma anche nel resto del globo. La tradizione persiana qui, incontra la Sicilia e non mancano le proposte vegetariane con tofu, falafel, hummus e mamaganoush. Take away e delivery sono disponibili ma per chi vuole non mancano dei tavolini e degli sgabelli d'appoggio.

Jun Kebab with Love

Ristorante

Blade Ramen

Daniele Olivastro e Luigi Alfano decidono di aprire nel 2023 un locale ispirato alla cucina giapponese che pone al centro della sua offerta gastronomica uno dei piatti più gustosi e popolari di questa tradizione culinaria: il ramen. Si crea dunque un’esperienza nuova tra la cultura giapponese e quella mediterranea. Innovazione, tradizione, sperimentazione e creatività sono alla base della cucina fusion che i due soci fondatori definiscono “Distopia del Ramen”. Luci futuristiche al neon e musica elettronica caratterizzano il locale che propone un menu attento alla stagionalità dei prodotti.

Blade Ramen-2

Ristorante

Madreselva

Da 10 anni a Palermo è ormai un’istituzione per vino (quasi 100 etichette) e cultura gastronomica argentina: i piatti distintivi della cucina tradizionale sono fondati essenzialmente sulla carne (e subito dopo sulla farina di frumento) frutto di sistemi di controllo estensivi dove gli animali crescono grazie al "libero allevamento". In cucina troviamo lo chef patron Gustavo Garcia Manca e da qualche anno anche il fratello Maurizio. Buone le empanadas preparate da Estrella Acob. Da provare assolutamente vacio, animelle e diaframma.

Madreselva Palermo

Ristorante

Al Quds

Falafel, kebap, tabulè, cous-cous, humus, sono solo alcuni dei piatti di Al Quds, il ristorante di Fateh Hamdan che oggi è certamente tra i locali più conosciuti di Palermo. Buona cucina palestinese arriva in tavola in un ambiente informale con prezzi accessibili. Senza dubbio qui si mangiano i falafel più buoni della città. Il locale si trova a pochi passi da Piazza Rivoluzione, nel cuore della movida palermitana

Al Quds Palermo

Ristorante

Moltivolti

Un ristorante di cucina internazionale tra i vicoli di Ballarò per viaggiare e scoprire il mondo a tavola: Moltivolti è un’impresa sociale che promuove il cibo come strumento di dialogo fra persone e culture diverse ed è gestita da un gruppo di 14 persone provenienti da 8 paesi diversi (Senegal, Zambia, Afghanistan, Bangladesh, Francia, Spagna, Gambia e Italia). Questo progetto di comunità nato il 24 aprile del 2014 è intimamente connesso con il quartiere di Ballarò a Palermo, un luogo storico dove si mescolano culture e tradizioni. Al ristorante (che è anche coworking) dal 2021 si sono uniti altri 3 spazi che, con un’offerta differente ma complementare, promuovono lo stesso universo di valori: il bar-caffetteria Altrove, la gelateria Barconi e la guesthouse Sopra.

Ristorante

Hio Sushi Lab

Hio Sushi Lab è il luogo dove la tradizione del sushi incontra l'energia della cultura siciliana. Nel piatto c’è un’esplosione di sapori freschi, interessanti gli abbinamenti e da provare anche i primi, tra i più curiosi il tagliolino al tartufo con manzo di scamone di bovino giapponese e funghi. Imperdibile il bon bon di ricciola e tartufo e molto buono anche il bao con l’aragosta. L'ambiente è elegante e accogliente, mentre il locale si trova nella zona del Teatro Politeama. Alla guida c’è lo chef Filippo Gugino.

Hio Sushi Lab

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento