Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Mappe

I ristoranti dove mangiare attorno al Matese, da Campitello a Piedimonte

Un territorio da scoprire per la sua montagna, dove si trovano, laghi ghiacciati, rifugi casalinghi e ristoranti anche solo per fare brevi spuntini in inverno

Uno dei centri sciistici più importanti del Sud Italia ma anche una metà culinaria che mette in vetrina le tante e gustose specialità del piccolo Molise. Prima degli Anni ’70 Campitello Matese, piccola frazione di San Massimo (CB), era solo una località frequentata da pastori e greggi. Oggi comprende 40 km di piste, attorniate da Hotel, baite e ristoranti. Qui si possono mangiare, prima o dopo la discesa, classici come cavatelli al sugo con tracchiulelle di maiale, o pietanze contadine come la mbaniccia, un piatto della tradizione povera realizzato con verdure, patate, fagioli e farina di mais. Ecco 8 locali della zona dove, in una pausa da scii e scarponi, è possibile gustare queste o altre specialità del territorio.

Rifugio Jezza
Ristorante Hotel La Pinetina
Hotel Miletto
La Tana del Lupo
Hotel Lo Sciatore
Baita La Gallinola
Rifugio Colle del Caprio
L’Oasi le pianelle
Cabossa
Bacco e Bivacco
Rifugio

Rifugio Jezza

Situata di fronte alle piste da scii, questa è la più antica struttura ricettiva di Campitello Matese. Fino agli anni ’60 era infatti solo un rifugio per pastori che d'estate salivano in quota per far pascolare le greggi. Poi il rifugio ha iniziato ad accogliere le prime comitive di sciatori diventando rapidamente un punto di riferimento sia per la ristorazione che per l’accoglienza locale.  Di recente ha subito una ristrutturazione, ma l’indirizzo mantiene le caratteristiche di un tempo: atmosfera calda e rustica con una cucina contadina autentica. Tra le pietanze più richieste troviamo tagliatelle o crioli (pasta tipica locale), chitarre al tartufo o cavatelli al ragù. Per secondo da non perdere l’agnello del Matese alla griglia, o il maialino nostrano al forno. I piatti sono accompagnati da una selezione di vini locali, tra cui spicca il rosso tipico della zona: si tratta della Tintilia, vitigno autoctono portato dai Borboni nella regione intorno al ‘700.

Antico Rifugio Jezza

Albergo

Ristorante Hotel La Pinetina

Un posto semplice e accogliente che si fa notare per due caratteristiche: la vicinanza alle piste da scii e un menu con delizie molisane e non solo. Di soli 80 posti, Ristorante Hotel La Pinetina è caratterizzato da un’atmosfera tipicamente di montagna e nelle belle giornate prevede anche il servizio all’aperto. Il menu alla carta ospita piatti con grandi materie prime come scamorza molisana con focaccia e tagliatelle al cinghiale. Da non perdere neppure la grigliata di carne su pietra lavica, o i latticini di Bojano, centro caseario di rilievo della zona.

Ristorante Hotel La Pinetina

Albergo

Hotel Miletto

Pasta fresca, salumi tipici e tartufo in diverse declinazioni: queste solo tre delle prelibatezze da gustare nel ristorante dell’hotel, che come vini – eccezion fatta per le bollicine – propone solo etichette molisane. Di recente ristrutturazione ha anche una spa e un centro benessere dove rilassarsi dopo l’attività sciistica.

Hotel Miletto

Rifugio

La Tana del Lupo

C’è chi, pure quando fa sport, pretende un lauto banchetto, o chi invece si accontenta di un piccolo spuntino prima di tornare all’attività. La Tana del Lupo è situata proprio sulle piste e nasce per accontentare la seconda tipologia di clienti. La proposta della casa prevede infatti panini veloci, hamburger e birra per chi vuole tornare subito in pista.

Albergo

Hotel Lo Sciatore

Quelli dell’hotel Lo Sciatore sono albergatori da tre generazioni che offrono al cliente, camere, centro benessere e una proposta gastronomica di tutto rispetto. D’estate e di inverno. Dalla carta si possono ordinare, infatti, paste fresche fatte in casa, carni selezionate e gustosi formaggi locali da accompagnare a una delle 70 etichette diverse, da scegliere direttamente nel caveau.

Club Hotel Lo Sciatore

Rifugio

Baita La Gallinola

Sempre in queste zone, c’è un ristorante situato a 1.600 metri d’altezza e raggiungibile d’inverno solo in motoslitta. Un viaggio impervio e suggestivo quello per la Baita La Gallinola, che, come destinazione finale, prevede una cucina tradizionale. Qui si possono gustare infatti piatti come ravioloni ripieni di ricotta e orapi (spinaci selvatici degli Appennini, ve ne abbiamo parlato qui) al tartufo fresco affettato, arrosto misto da allevamenti molisani e scamorza arrostita al tartufo fresco.

Baita La Gallinola

Rifugio

Rifugio Colle del Caprio

Per accedere al rifugio, situato a 1850 metri d’altezza, bisogna prendere la seggiovia. I piatti forti di questo posto, ideale come punto di partenza per escursioni, sono i taglieri tipici e l’aperitivo da godersi con vista sulle montagne.
 

Ristorante

L’Oasi le pianelle

A metà strada tra Campitello e San Massimo, questo ristorante dispone di un ambiente rustico di 27 posti dove assaggiare alcune tipicità della zona. La sala, illuminata dal calore del camino, accoglie gli ospiti con una cucina semplice e genuina e i dolci fatti rigorosamente in casa, così come la pasta che finisce nei primi.

Rifugio Oasi Le Pianelle

Bar

Cabossa

A Piedimonte Matese sanno come fare un bar, che apre la mattina e chiude dopocena. Da Cabossa però non si rifilano vecchi prodotti da esposizione, ma cioccolato, gelato, dolci e caffetteria di qualità. Aperto solo da qualche anno, è la sosta giusta per la colazione, la merenda o lo spuntino durante il corso della giornata. Oltre per fare bella figura portando i dolci a casa.

Cabossa Piedimonte Matese

Agriturismo

Bacco e Bivacco

La coppia formata da Marco e Sara ha deciso di scommettere sul Matese e sull’Alto Casertano per la sua casa d’ospitalità, Bacco e Bivacco, immersa nel verde. Qua una piccola produzione agricola permette di portare a tavola dei prodotti a filiera cortissima. Camere, ristorante e prodotti agricoli, insieme alla possibilità di fare escursioni nel territorio, anche in bicicletta elettrica, rendono il soggiorno piacevole e la destinazione un buon punto di partenza per scoprire tutta la zona.

Bacco e Bivacco

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento