Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Mappe

Dove mangiare a Torino la Grissinopoli, la cotoletta impanata coi grissini sbriciolati

Anche Torino oltre a Milano e Bologna ha la “sua” cotoletta che oggi sta vivendo una nuova giovinezza. La nostra lista di ristoranti di tutte le taglie dove mangiarla

A Torino è tornata la voglia di gustare la Grissinopoli, la cotoletta impanata fatta utilizzando i grissini nell'impanatura. Un piatto classico praticamente scomparso dalle carte dei ristoranti (salvo poche eccezioni) negli ultimi decenni che ora - corsi e ricorsi storici - sta ritornando di moda. Lo propongono, in varie interpretazioni, sia le trattorie popolari sia chef stellati. Ecco la nostra mappa per scoprire la Grissinopoli in questi giorni del Salone Internazionale del Libro, magari ripensando a Emilio Salgari, scrittore sognatore a cui si deve il nome (anche se non pensava a una cotoletta).

Ristorante Alba
Ristorante San Giors
Ristorante Fiorfood by La Credenza
Monferrato
Ristorante Guarini
Cubique
Piano 35
Bottega Baretti
Ristorante

Ristorante Alba

Onore a un ristorante di tradizione abruzzese e piemontese che ha continuato a proporre la Grissinopoli ai suoi clienti. Non gente qualsiasi, anche se si tratta di un locale popolare di San Salvario. Stiamo parlando di Marcello Mastroianni, Dario Argento, Giancarlo Giannini, Francis Ford Coppola e tanti altri, come testimoniano le fotografie alle pareti. È uno dei piatti che ha fatto la storia del ristorante: la propongono in una versione piuttosto spianata, adatta a soddisfare appetiti robusti.

Ristorante Alba

Ristorante

Ristorante San Giors

Merita una visita questo ristorante, uno dei più vecchi di Torino, situato proprio a ridosso del mercato di Porta Palazzo e del Balon, mercatino delle pulci. A maggior ragione, oggi che lo chef Giulio Carlo Ferrero ha rimesso in carta la Grissinopoli. È un piacere gustarla, servita in abbinamento a un contorno di verdure miste saltate, fra specchi, boiserie, bei tavoli in legno assieme a altre specialità della cucina tradizionale piemontese.

San Giors - 00121

Ristorante

Ristorante Fiorfood by La Credenza

In Galleria San Federico, lo chef Alessandro Uccheddu in collaborazione con il ristorante La Credenza di San Maurizio Canavese, propone un piatto battezzato "Fassone in crosta di grissini", altro modo per interpretare la Grissinopoli senza nominarla. Ristorante centralissimo, fra piazza Castello e piazza San Carlo, dove convivono negozio di alimentari, caffè, bistrot, ristorante, libreria in un ambiente molto piacevole.

Fassone in crosta di grissini Fiorfood

Ristorante

Monferrato

Bisogna attraversare il Po per trovare una versione un po' eretica della Grissinopoli. Al Ristorante Monferrato, nella via omonima di Borgo Po (diventata piuttosto chic dopo la pedonalizzazione), la preparano con la carne di agnello. Da sperimentare in un locale elegante che ha già festeggiato i 200 anni di vita e, con buone ragioni, può ritenersi uno dei più longevi della città. È un tempio della cucina classica piemontese con proposte imperdibili come il bollito misto e la finanziera.

Ristorante monferrato-2

Ristorante

Ristorante Guarini

Anche uno chef di nuova generazione, come Luca Varone, classe 1995 (formatosi con Federico Zanasi da Condividere), non ha esitato a proporre ai clienti la Grissinopoli di vitello appena insediatosi ai comandi delle cucine del Ristorante Guarini. Il piatto convive con altri classici piemontesi come acciughe col bagnetto verde, vitello tonnato, battuta di carne cruda, plin, risotti.

Guarini Torino

Ristorante

Cubique

C'è anche chi continua a chiamarla "milanese". Ma quella servita da Cubique, bel ristorante nella zona alta e tranquilla di San Salvario, è una reinterpretazione che Pierluigi Consonni e Alan Spanu (vecchie conoscenze di locali stellati coadiuvati con bravura da Riccardo in sala) fanno della Grissinopoli. Usano il carré di vitello messo in precedenza in una salamoia di sale e zucchero per 24 ore. Cottura sottovuoto per 3 ore e impanatura con grissini all'olio, nocciole e panko. Infine la rosolatura con burro chiarificato e il servizio con sale maldon e l'accompagnamento di puntarelle all'aceto balsamico.

Cubique

Ristorante

Piano 35

È sempre una meraviglia salire al 35° piano del Grattacielo Intesa-Sanpaolo progettato da Renzo Piano per godersi, anche solo il tempo di una pausa pranzo, il cielo sopra Torino. Marco Sacco, lo chef bistellato de Il Piccolo Lago di Mergozzo che sovraintende al menu assieme allo chef resident Christian Balzo, non ha dimenticato il comfort food dell'infanzia: "cosa c'è di più buono di una cotoletta impanata per un bambino?". Ecco allora che in carta, accanto a piatti iconici come la Carbonara au koque, compare anche la Grissinopoli, accompagnata da pomodoro e cipolla.

Grissinopoli Piano35

Osteria-Bistrot

Bottega Baretti

Siamo nel pieno della movida di San Salvario: quindi tanta musica, pizze, burger ma anche la Grissinopoli preparata con la fesa di vitello e impanata nel grissino piemontese. Viene servita con insalata di finocchi e arance. Positivo che, anche nella confusione della folla e dei tanti locali, si possa trovare un indirizzo che serve qualche classico della cucina piemontese.

Bottega Baretti

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento