Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Giovedì, 18 Luglio 2024
Mappe

Dormire e vivere Venezia in questi 5 ostelli moderni

Non solo ostelli ma luoghi dove incontrarsi, mangiare, vedere mostre, respirare la storia nella città della laguna dove non è facile fare i turisti

Venezia è e rimane una delle destinazioni turistiche più ambite in Italia e nel mondo. Nel 2019, ultimo anno pre-pandemico, i dati registrati dall’annuario del turismo del Comune di Venezia parlano di poco meno di 13 milioni di presenze nell’anno appena trascorso, un picco insuperato nei flussi turistici veneziani. Complice non solo l’unicità della città lagunare, ma anche il suo apparato storico-artistico, e alcuni eventi, come il Carnevale, le biennali e la mostra del cinema, che attirano ospiti da tutto il mondo. Con le conseguenze critiche che un tale numero di persone può comportare, tanto che Venezia è uno degli esempi italiani più citati quando si parla di turismo di massa e si discute sugli interventi di salvaguardia e gestione del territorio e delle sue risorse.

Ne consegue che la vita non è sempre semplice per chi decidere di vivere, studiare e lavorare a Venezia ma anche chi cerca un alloggio turistico in città, che sia a breve o lungo termine, si trova davanti una serie di criticità. Nella città della Laguna gli hotel sono moltissimi ma spesso la qualità offerta e i servizi non corrispondono ai prezzi richiesti. La situazione appare quella di una giungla di appartamenti, case per affitti brevi, hotel fatiscenti e strutture di lusso fuori budget, tanto che in molti finiscono a visitare Venezia scegliendo un punto di arrivo più distante, come Mestre o Marghera. Anche in questo caso però non sono mancate le riflessioni critiche sul tema della dislocazione: la costruzione di imponenti strutture a Mestre, trasformerà la cittadina in un dormitorio per turisti oppure c’è in vista un rilancio della stessa Mestre?

Da qualche anno ostelli di stampo moderno, con spazi comuni per la condivisione, prezzi accessibili e materiali semplici ma durevoli sono comparsi un po’ in tutte le capitali europee, ridefinendo l’idea che l’ostello sia destinato solo a un pubblico di giovani con pochissime pretese e budget irrisori. Nemmeno Venezia è stata impermeabile a questo mutamento così, a residenze storiche come la Foresteria Sociale San Marco, si sono affiancati indirizzi con un approccio più internazionale, che sono diventati anche progetti di riqualificazione. Noi ve ne raccontiamo cinque. 

Combo Venezia
Ostello Santa Fosca
Generator Venice
Anda Venice Hostel
AO Venezia Mestre
Albergo

Combo Venezia

Questa tipologia di ostello rappresenta il concetto di ostello contemporaneo che i viaggiatori hanno in mente in una città internazionale. Un luogo che però non esclude la presenza dei residenti - come a Venezia accade spesso - ma che li accoglie in quello che un tempo era l’ex Convento dei Crociferi, nel sestiere Cannaregio, a breve distanza dalla Fondamenta Nove, nell’area di Venezia che guarda alle isole del nord della laguna, in primis San Michele con il suo cimitero che è esattamente di fronte. I posti letto interni sono 255 combinati in diverse soluzioni, tra appartamenti, monolocali, camere doppie, matrimoniali o condivise. C’è anche un bar e un ristorante, chiaramente aperto a tutti, con piatti di pesce e vegetariani, cocktail, caffè e aperitivi. Si organizzano anche eventi, mostre e incontri. Prezzi a partire da 60€.

Combo Venezia-3

Albergo

Ostello Santa Fosca

Perfettamente inserito nel contesto storico del sestiere Cannaregio, l’Ostello Santa Fosca sorge in un luogo dove si respira storia tra le mura e le pareti, nonché negli spazi comuni dell’ostello. Ospita infatti alcuni elementi dell’antica Chiesa dei Servi di Maria che risale al XV secolo e fu una delle chiese più imponenti di Venezia. All’interno le postazioni letto, distribuite in diverse soluzioni, comprese camere doppie con bagno privato, sono attive tutto l’anno, ma in numero inferiore in inverno (30 posti) rispetto all’estate (100 posti). Non dispone di un servizio di ristorazione, ma c’è la cucina a libero servizio per gli ospiti sempre aperta.

Gli spazi comuni dell'ostello Santa Fosca
 

Albergo

Generator Venice

Per chi vuole conoscere Venezia da un punto di vista privilegiato ma diverso dal solito, dal 2013 sull’isola della Giudecca è presente Generator, catena di ostelli con destinazioni in Europa e nel mondo che ha trovato sede sulle fondamenta godendo di una vista bellissima, praticamente di fronte a San Marco. Le soluzioni per chi si ferma sono diverse, tra camere private, doppie e dormitori e trovano spazio all’interno di un edificio storico un tempo adibito a magazzino sulla cui facciata svetta la scritta “Ostello Venezia”. D’estate arrivano anche i tavolini a bordo laguna, per godere di tramonti e paesaggi spettacolari, aperti anche agli avventori esterni. Il bar è aperto sia per colazione che per aperitivo e drink. Posto letto a partire da 53€.

Generator Venice-3

 

Albergo

Anda Venice Hostel

Si va a Mestre per questo format di ostello che accentra diverse funzionalità, tra cui quella di un locale per eventi, l’Alai Bar con snacks, drink e musica live. Tra i servizi c’è la possibilità di fare colazione nel caffè interno, la lavatrice, ma anche un CoCooking, ovvero una cucina iper attrezzata dove poter cucinare insieme “e imparare ricette internazionali” suggeriscono i creatori dell’ostello. Lo spazio moderno, di design e industriale nonché la presenza di molti ambienti comuni ne hanno decretato il successo. Le soluzioni per chi rimane qui a dormire sono in dormitori misti, femminili o maschili, ma anche camere private.

Anda Venice Hostel-3

Albergo

AO Venezia Mestre

La più grande catena mondiale di ostelli al mondo è anche a Mestre, con una struttura immensa che ospita sia camere private che posti letto in dormitorio, in una formula ibrida tra hotel e ostello. Il bar interno è aperto tutto il giorno, 24 ore su 24, al letto si può aggiungere anche la colazione, la hall della struttura è in versione extra large. I prezzi per i posti letto condivisi sono davvero vantaggiosi, anche sui 20€ a notte a persona. Da lì poi ci si reca alla stazione se l’interesse è quello di visitare Venezia.

A&O Hostels Venezia Mestre-4

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento