Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024

12 podcast gastronomici da ascoltare

CiboToday

12 podcast gastronomici da ascoltare

Dentro al boom dei podcast: la nostra selezione audio su pane, pizza, agricoltura e tutto quello che si può mangiare

Da fenomeno emergente a consuetudine giornaliera per molti, il passo è stato brevissimo. I podcast hanno conquistato il cuore e le orecchie degli italiani e si sono insinuati nella loro routine rosicchiando spazi di ascolto e conoscenza da altri media (come la televisione ad esempio).

Il boom dei podcast in Italia

Così per i podcast nel nostro paese possiamo parlare di un vero boom. Secondo un’indagine Ipsos del 2022, gli italiani che li ascoltano sono il 36% (circa 11,1 milioni) con una crescita del 31% rispetto all’anno precedente. Le testate e i media hanno investito sempre di più sul settore dell’audio e - chi con strumenti professionali, chi con approccio artigianale - molti autori e autrici hanno messo in piedi il loro podcast tanto che oggi è possibile trovare e ascoltare qualsiasi cosa, su qualsiasi argomento e a qualsiasi livello di professionismo. Una situazione che descrive bene il mondo dell’audio nella gastronomia, popolato da diversi riferimenti, sempre più numerosi, che spesso hanno un sapore domestico, talvolta più professionale, una durata lunga o brevissima. Ne abbiamo selezionati per voi 12, da ascoltare sulle maggiori piattaforme.

Generi di conforto

Generi di Conforto Podcast

Tra tutti i podcast sul cibo cucinato, sulle ricette e sulle cucine, questo di Marisa Passera, edito da One Podcast in 10 puntate è sicuramente uno dei più simpatici. Generi di conforto è anche il nome del libro uscito nel 2018 e firmato dalle Sorelle Passera, food writer di lungo corso. In ogni puntata Marisa invita un ospite (donna o uomo) del mondo dello spettacolo e ne racconta la storia con il cibo, intervallandola con delle brevi ricette. Tra Mara Maionchi, Luciana Littizzetto e Tommaso Paradiso quello che esce fuori è uno scenario e un ascolto dai tratti comici, in cui scoprire abilità gastronomiche insospettabili oppure lacune culinarie e pasticci della vita di tutti i giorni.

DOI Denominazione di origine inventata

DOI Di origine Inventata

Era il 19 maggio 2022 quando è uscita la prima puntata di DOI, acronimo per “denominazione di origine inventata”, il podcast di Alberto Grandi, professore di Storia dell’alimentazione e preside del corso di Laurea in Economia e Management dell’Università di Parma, e Daniele Soffiati, scrittore e autore. DOI prende il nome da un libro dello stesso Grandi e tratta i temi delle bufale sull’alimentazione, sul cibo e sul vino. Dal giorno del lancio forse nemmeno lo stesso Grandi avrebbe ipotizzato il successo e lo scalpore che certe sue affermazioni contenute nel podcast avrebbero suscitato, come la puntata sulla pizza e sulle pizzerie. Del resto l’incipit non lascia scampo “il podcast che vi svela tutta la verità, nient’altro che la verità, sulla tradizione, un po’ raffazzonata della cucina italiana”.

Lievito Madre

Lievito Madre Podcast

Prodotto da Piano P, raccontato e condotto da Eugenio Signoroni, Lievito Madre è un podcast sul cibo, ma anche sulla birra, sul vino e sul lievito madre. Nelle 6 puntate uscite tra il 28 maggio e il 2 luglio 2021, Signoroni ispeziona il mondo dell’alimentazione sotto diversi punti di vista, con interviste, narrazioni storiche, dati e fonti, ma anche riflessioni sull’etica in cucina e sulla professione del cuoco. Un quadro – seppur breve – serio e piuttosto riuscito che fornisce all’ascoltatore una cassetta degli attrezzi per capire il complicato universo dell’enogastronomia. Sempre di Eugenio Signoroni e sempre con la produzione di Piano P c’è anche “Una Storia Dolcissima” sul cioccolato.

Lingua

Lingua Mariachiara Montera

Disponibile su Storytel, Lingua è uscito a novembre del 2019 ed è un podcast in 6 puntate scritto e raccontato da Mariachiara Montera. Il cibo non è per forza al centro, ma è il punto di contatto di tutte le storie e le relazioni che Montera sceglie di raccontare, con interviste, racconti autobiografici e ricette, che sono anche regali e momenti da condividere. Lo sguardo sull’alimentazione è sociale, umano, non necessariamente mangereccio, se ne parla in relazione alla malattia, al divorzio, allo sport, ai disturbi del comportamento alimentare, ai traumi familiari.

Una volta era il cioccolato

Una volta era il cioccolato

Lorenzo Biagiarelli racconta “il cibo del futuro” in un podcast edito da Choramedia per Esselunga. Gli episodi sono 4 e scorrono veloci come gli anni a cui fanno riferimento. 2030, 2035, 2040, 2050. “Quale sarà il cibo del futuro?” si chiede Biagiarelli e nelle puntate snocciola storie e ipotesi, trend attuali e futuri. Del resto un giorno saranno i cactus il cibo del futuro, ma “una volta era il cioccolato” come suggerisce il titolo.

Juice It Up

Juice It Up Podcast

L’instancabile passione e lavoro di tre studenti di scienze gastronomiche, Gianluca Bitelli, Alessandro Medici e Claudio Costantino, si riversa in questo podcast in più puntate. Il formato è quello dell’intervista, con uno o più ospiti del mondo dell’enogastronomia (in senso molto ampio). A partire dalla condivisione di “una grande passione per tutto ciò che edibile e potabile” che lega gli autori, sono arrivati oltre a 100 episodi a partire dal 25 aprile 2021, una trasmissione continua che riesce a mappare il cibo da qualsiasi angolatura, lasciando ampio spazio agli ospiti (talvolta forse, anche un po’ troppo). Sullo stesso filone anche ICS FOOD, il futuro del cibo, di Jacopo Manni che tratta di innovazione, creatività e sostenibilità.

Che Pizza

Che Pizza Podcast

Simon Cittati e Giuseppe D’Angelo conducono un podcast interamente dedicato alla pizza. Argomento povero? Non sembra, visto che le puntate sono più di 70. Ogni ascolto ha un ospite diverso, che sia un pizzaiolo o una pizzaiola, oppure qualcuno che gravita nel mondo della pizza, per esempio Franchino Er Criminale come creator. C’è anche spazio per riflessioni di più ampio respiro, sulle tendenze e sulle novità del mondo del cibo in generale. “Ci piace molto parlare di tematiche trasversali oltre a pizza e cibo”, dicono gli autori, centrando l’obiettivo di raccontare il cibo a partire da un prodotto che è la chiave per l’attualità e la cronaca.

Mikettä

Miketta Podcast

L’appassionato di pane Morgan Salvaggio, digital designer, docente IED e copywriter, ha fatto nascere un podcast sul pane agevole e di facile ascolto, molto utile per gli amanti del genere ma anche per i neofiti della panificazione. Partito a gennaio 2023, questo progetto audio “parla di pane, di tutto il pane del mondo”, partendo dal lievito madre e arrivando all’ambizioso progetto di raccontare le declinazioni del lievitato più importante della storia in diverse culture.

Micorrize

Micorrize Podcast

Partito ad aprile 2021, questo ambizioso podcast di Davide Zimolo parla di agricoltura sostenibile. Lo fa intervistando in ogni puntata un’agricoltrice, agricoltore, allevatore o tecnico che lavora in agricoltura. L’approccio è molto semplice e informale, ma pesca bene in un panorama ancora sconosciuto, quello dei piccoli produttori di cui tutti parlano e che pochi conoscono. C’è quindi modo di conoscere persone e progetti di grande valore da diverse parti d’Italia e di farsi un’idea su come funziona nella realtà l’agricoltura di piccola scala italiana. 

Pasticceria in pillole

Pasticcerie in Pillone

Silvia Federica Boldetti è la creatrice di questo podcast “minimalista” sulla pasticceria. Breve la durata, asciutta la narrazione (con qualche digressione comica), niente musica, niente ospiti e niente voci fuori campo. Da campionessa di pasticceria, pasticciera, autrice e conduttrice di un suo programma su Gambero Rosso, Boldetti ha voluto mettersi alla prova anche con il podcast per spiegare la pasticceria “a pane e patate” dice lei, ovvero in modo semplice e schietto a chi volesse approcciarsi al tema. È partito a dicembre 2022.

Astral 

Astral Food Talk

Un cuoco che fa un podcast sul mondo della gastronomia? Ce l'abbiamo! Si tratta di Andrea Giuseppucci che nel 2023 lancia Astral, un podcast che parla proprio della ristorazione e di questo mondo in puntate dalla lunghezza variabile. Si può anche vedere la puntata registrata, oltre che "semplicemente" ascoltarla. Si può ascoltare qui. 

GRFood

Il GRFood

Nasce nel 2018 dall'idea di Andrea Febo, come interpretazione enogastronomica del Giornale Radio che veniva trasmesso una volta. Racchiude una rassegna stampa, stile flash news, fatta da un insieme di notizie selezionate su diversi e autorevoli siti d'informazione di settore, spaziando dai trend di consumo alle curiosità, passando per l'economia e gli eventi di settore. Ha una cadenza settimanale (ogni lunedì), in ogni puntata viene selezionata una notizia del giorno che viene poi ripresa in un'intervista di approfondimento al termine della rassegna. Si ascolta qui

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento