rotate-mobile
Magazine
cibus

L’evoluzione del settore food, tra digitalizzazione e packaging

Cibus, in programma a Parma dal 7 al 10 maggio, è una vetrina eccezionale per il food del futuro e le sue declinazioni

L’attesa sta per finire: dal 7 al 10 maggio presso le Fiere di Parma, in Viale delle Esposizioni 393/A, si terrà anche quest’anno Cibus, l’evento dedicato ai professionisti delle filiere alimentari in Italia e nel mondo.

Per questa edizione sono attesi circa 60.000 visitatori provenienti da tutto il mondo e oltre 3.000 brand. Numerosi gli incontri, i talk e i workshop in programma, che andranno a vertere sui tre temi portanti dell’edizione 2024 di Cibus: 1) gli effetti delle innovazioni normative sulle dinamiche di mercato e di filiera; 2) le migliori pratiche ed esperienze del mondo DOP e IGP; 3) le nuove sfide e tendenze dei consumi Fuori Casa.

Digitalizzazione nel settore food

È un settore, quello del food, che ha visto una spinta molto rilevante per quel che riguarda la digitalizzazione. Durante il periodo del Covid, nell’obiettivo di garantire maggior sicurezza, si sono pressoché velocizzate tutte quelle pratiche che hanno portato a una sicurezza del cliente e del personale lavoratore attraverso la tecnologia: una su tutte è il delivery, che è aumentato nelle realtà ristorative e nelle GDO, ma anche alla personalizzazione dettata da servizi ad hoc per creare e offrire costumer experiences di grande rilevanza.

La digitalizzazione ha permesso anche una maggior comunicazione tra impresa e cliente in merito ai temi come sicurezza e sostenibilità del prodotto, nel tentativo di sensibilizzare il target di riferimento. Volontà che si esprime, a causa delle emergenze climatiche, anche in un packaging più ecosostenibile. 

Il packaging nel settore food

È proprio nel settore food che il tema del packaging, sia da un punto di vista funzionale che da un punto di vista ambientale, gioca un ruolo chiave. Un prodotto che sia composto di materiale riciclato garantisce una sicura affidabilità verso il consumatore più attento e accoglie le sfide ambientali di questo secolo.

Ma l’attenzione al packaging può essere testimoniata anche da numerosi altri supporti. Uno su tutti è la presenza del QR CODE, il quale, una volta inquadrato, restituisce al consumatore tutta la storia del prodotto: dalla nascita alla sua espansione, restituendo uno storytelling completo su ciò che sta andando a consumare. Anche questo processo è garanzia di sostenibilità, dal momento che va a risparmiare su uno spreco di materiali informativi, molto spesso cartacei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento