Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Venerdì, 19 Luglio 2024
Le Storie

In un borgo dell’Umbria due sorelle aprono un ristorante di cucina del territorio

Si chiama Adagio e ha aperto il 15 giugno 2024 in un palazzo liberty del centro storico. Ecco come sarà

Tra le colline intorno a Perugia, c’è un comune di 1400 abitanti. Si chiama Monte Castello di Vibio e qui, circa 30 anni fa, sono nate le sorelle Giada e Giorgia Cecchini. 32 anni la prima, 31 anni la seconda, hanno sempre vissuto in questa porzione di Italia centrale, lavorando in resort e ristoranti della zona e facendo esperienza in questo settore. E proprio quando molti lasciano i paesi di origine per dirigersi verso città più dinamiche, le due sorelle hanno deciso di investire sul paese che è stato da sempre la loro casa, aprendo Adagio, il loro ristorante.

Com’è Montecastello di Vibio e dove si trova

Il Teatro della Concordia ph. FAI

Succede il 15 giugno 2024, quando l’estate è ormai alle porte e anche i piccoli paesi si rianimano di un turismo interno di ritorno. Qui a Montecastello di Vibio ci sono un panificio e un bar, nonché Il Teatro della Concordia, noto come il più piccolo teatro all'italiana del nostro paese e uno dei più piccoli teatri storici. Il comune è iscritto tra i Borghi più belli d’Italia ed ha la classica urbanistica del paese arroccato su una collina, una piccola fortezza per i suoi abitanti. Così un viaggio in questa nuova apertura può essere anche un percorso alla scoperta di una frazione d’Italia sconosciuta a molti, ma non alle sorelle imprenditrici.

Due sorelle che lavorano nella ristorazione diventano imprenditrici

Dopo tante esperienze nell’ambito dell’ospitalità ci trovavamo in un momento di metamorfosi della nostra vita professionale, e abbiamo deciso di darle una vigorosa sferzata. Era arrivato il momento di crescere e porci al centro. Così forti delle esperienze lavorative pregresse, della nostra tradizione famigliare e pulsante passione abbiamo deciso di aprire il nostro ristorante” spiega Giada. Nasce così un ristorante che porta nel nome una sorta di programma d’intenti. Adagio è sia la crasi dei due nomi, Giorgia e Giada, che un modo di fare ristorazione più a misura di Italia dei piccoli centri. Rassicurante, calmo e non frenetico, tanto che tra i contatti dell’attività ci sono i numeri personali di telefono delle due sorelle.

Un piatto di Adagio Ristorante

Cosa si mangia nel nuovo ristorante Adagio in Umbria

E proprio sul teatro dei record si affaccia la nuova insegna, che si insedia in un palazzo liberty con i suoi 80 coperti, apertura sia a pranzo che a cena dal martedì alla domenica e un menu fatto a quattro mani. Ci ritroveremo la tradizione umbra del posto, ma anche ogni tanto qualche ventata di fantasia e novità. “Nella nostra famiglia cibo e accoglienza fanno rima con amore. Sin da piccole ci è stata tramandata la sapienza e la pregevolezza della cucina umbra. Mani sporche di farina, verdure dell’orto, fornelli sempre accessi, casa nostra è sempre stata una fucina di prelibatezze e ospitalità. Così per noi dopo gli studi è stato naturale rivolgerci al mondo della ristorazione” ha raccontato Giorgia. In carta troviamo una ventina di piatti che cambiano stagionalmente, tra cui anche proposte vegetariane, come le polpette di verdure e il flan di patate. Ampio spazio viene dato al tartufo, presente sia nel ristto che in combinazione con l'uovo. Poi taglieri, bruschette, tagliatelle al cinghiale, coniglio e tagliata di manzo.  Prezzi tra i 5 e i 19€. 

Adagio Ristorante

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento