Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Le Storie

Butter candle. La moda delle candele di burro nasce ben prima dei social

Viaggio nell’ennesimo trend social con la memoria corta, che ha anche qualche risvolto preoccupante e sta conquistando Instagram e Tik Tok

Instagram e Tik Tok (così i suoi utenti) hanno la memoria corta. I trend partono, si interrompono e ritornano. I contenuti vengono copiati, rimodulati, riproposti a distanza di tempo, ma è difficile ricostruire la genesi di fenomeni che sono vissuti e si raccontano in modo effimero. La moda dei cubi ne è un esempio: i famosi croissant quadrati sono stati fatti nella prima volta nel 2018, ma è solo negli ultimi due anni che il fenomeno è tornato alla carica ed è stato spinto dai social.

Stesso discorso per la butter candle, la candela edibile al burro che, complice l’avvicinarsi del Natale e il ribasso delle temperature, sta letteralmente esplodendo tra Instagram e Tik Tok. Basti pensare che la creator Erin Dittmer ha postato il 19 novembre un breve video-tutorial per spiegare come si fa una candela al burro e presentarla infilandola in una pagnotta, ottenendo la bellezza di 58 milioni di visualizzazioni su Instagram e più di 16.000 commenti, alcuni dei quali non pacifici (ma ci torneremo dopo).

Come si fa la candela al burro a casa

Le candele al burro sono una trovata abbastanza accessibile con la quale si trasforma il burro in modo da dargli la forma di una candela. Dopo averlo sciolto, va solidificato con dentro uno stoppino, che poi verrà acceso facendo fondere il suo contenitore per renderlo disponibile ai commensali per il pasto. Ad accompagnarlo fette di pane arrostito o intere pagnotte, come nel caso di cui abbiamo parlato. La candela può essere di varie forme e dimensioni e il burro si può aromatizzare anche con erbe, aglio, spezie. Online di vedono anche colori e design molto creativi, come candele a forma di animali, versioni specifiche per San Valentino, oppure per il Thanksgiving Day, candele che sembrano altri alimenti, per esempio delle zucche, versioni vegane. Di certo la facilità di fare queste ricette in casa, la golosità del burro e la scenicità della proposta in tavola gli hanno garantito un successo immediato.

La candela al burro con il pane di Erin Dittmer

Butter candle e butter board: perché si parla solo di burro

Ma le candele burrose non nascono oggi e forse continueranno a riproporsi a lungo, come altre ricette che fanno continuamente il giro dei social. Già l’anno scorso, nel 2022, erano stati postati diversi contenuti a tema. Il periodo coincide più o meno con i butter board, i taglieri con il burro spalmato sopra, foglie, erbe, spezie e fiori a guarnire divenuti virali nel giro di pochissimo tempo. Dopo alcuni mesi che, grazie a un post della content creator di New York Justin Doiron, i butter board erano diventati così popolari, si era scoperto che i contenuti rientravano all’interno di una campagna di marketing dell’industria lattiero-casearia americana, e non possiamo escludere che anche in questo caso stia succedendo lo stesso.

Le candele al burro sono sicure?

Tornando al video proposto su Instagram da Erin Dittmer, una delle commentatrici Kristina Braly, ha messo in guardia gli utenti sottolineando che le candele realizzate in questo modo possono essere pericolose per la salute: “Gli stoppini contengono cera e molto probabilmente non si tratta di cera alimentare, a meno che non sia paraffina alimentare” ha scritto in un commento che ha ricevuto più di 20.000 likes. Dunque per chi volesse addentrarsi nella replica del trend, sottolineiamo l’importanza di prestare particolare cura alla propria sicurezza.

Le candele di burro, lardo e grasso fatte dagli chef

Eppure questa moda delle candele al burro nasce ben prima di Tik Tok. Per esempio, le candele al cioccolato sono già un prototipo di candela edibile e molte candele vengono composte per ricreare gli aromi di piatti e di ingredienti usati a scopo alimentare. Ci sono anche candele di cera realizzate per sembrare panetti di burro, ma con ingredienti non edibili, dato che le due materie di partenza, burro e cera, possono assomigliarsi.

Su Eater, addirittura nel 2016, Clifford Endo raccontava come farsi una candela di burro e aglio direttamente a casa in un semplice video per seguire i passaggi dal computer. Sono passati 7 anni e qualcuno pensa sia davvero una novità. Ancora: nel 2015 lo chef Tom Sellers nel suo ristorante Story di Londra preparava una candela con il grasso del manzo da servire al tavolo. Nel 2017 da Il Posto, ristorante di Denver, compare una candela fatta con grasso di manzo fuso. Antonio Biafora, nel suo ristorante Hyle sulla Sila in Calabria, ha usato invece il lardo per fare una candela lunga e stretta, il cui stoppino viene acceso direttamente al tavolo. Una volta fuso, il lardo si può mettere sul pane per fare la scarpetta direttamente sul candelabro. Più complesso certamente di far sciogliere del semplice burro, ma anche più intrigante all’assaggio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento