Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Venerdì, 12 Luglio 2024
Le Storie

Natale 2023, quale panettone regalare? Le più belle confezioni dei brand di moda (e non solo)

Creative, eleganti, innovative: ecco le confezioni dei panettoni per il Natale 2023 più belle in circolazione. Brand di moda, fumettisti, illustratori, in questa gallery una selezione delle più interessanti collaborazioni

Senza dubbio i prodotti alimentari sono tra i regali più apprezzati a Natale. Immancabile nella lista di ognuno il panettone, che nelle sue forme più tradizionali o creative, convince tutti come dono perfetto soprattutto quando viene presentato all’interno di ricche e creative confezioni. Infatti non è inusuale vedere nascere collaborazioni tra i più importanti brand di moda o design con il mondo dell’alta pasticceria, al fine di creare prodotti curatissimi sul lato estetico. In questa gallery fotografica le più belle confezioni regalo per il Natale 2023 che diventano poi anche oggetti da conservare in casa.

Pasticceria Martesana e Moschino

Il panettone di Martesana e Moschino

Una nuova collaborazione tra la storica Pasticceria Martesana, di Milano e il brand d’alta moda Moschino. Il tradizionale panettone viene presentato per la prima volta interamente rivestito d'oro, traendo ispirazione dall'inconfondibile creatività del brand creato nel 1983 da Franco Moschino. Una scintillante glassa di cioccolato dorato, nocciole Piemonte IGP e granella di nocciole avvolgono questo prodotto che ricorda quasi un gioiello. Il Panettone d’Oro, così è stato chiamato, viene presentato all'interno di una preziosa maxi-cappella da collezione nera con logo Moschino in oro scintillante sui lati e logo Martesana sul coperchio. Creato dal maestro pasticcere Vincenzo Santoro e costa 69€.

Gastronomia Yamamoto e Zerocalcare

Panettone Accogliente Gastronomia Yamamoto

Non un brand di moda ma un fumettista noto in tutta Italia a firmare questa collaborazione che fa anche del bene. Infatti Gastronomia Yamamoto, ristorante di cucina casalinga giapponese a Milano, insieme a Zerocalcare ha creato un panettone avvolto dal tradizionale furoshiki, ovvero l’arte nipponica di piegare i tessuti, impreziosito dalle illustrazioni del creativo romano. Si chiama panettone Accogliente e il ricavato va a due associazioni che lavorano per la ricostruzione e inclusione. Cooperativa Alice che supporta le donne che hanno commesso reato nei percorsi di reinserimento sociale attraverso il lavoro e UIKI Onlus per la ricostruzione del cinema di Amudé, in Kurdistan. Costa 60€.

Fiasconaro e Dolce&Gabbana

Fiasconaro e Dolce&Gabbana

Ormai una collaborazione duratura quella tra la storica pasticceria siciliana Fiasconaro e il brand italiano Dolce&Gabbana. Un connubio sull’asse Milano-Sicilia, che unisce i tratti tipici delle due tradizioni all’interno di un panettone creato in più versioni: classico (45€), castagne e gianduia (54€), alle mandorle di Sicilia (54€) o al pistacchio (54€), oppure allo zafferano (56€) e agrumi (50€). Ovviamente la confezione diventa un plus: una scatola di latta che ricorda la creatività del brand, ispirata alle più classiche delle iconografie della trinacria. Colori accessi, carretti, motivi geografici che ricordano le sfilate del brand milanese con il cuore in Sicilia.

Pasticceria Marchesi 1824

Il panettone di Marchesi 1824

La Collezione di Marchesi 1824 di quest’anno si ispira alla boule de neige, che da sempre rappresenta nell’immaginario collettivo quell’oggetto in grado di catturare la magia dell’inverno. Pupazzi di nevi, paesaggi incantanti, renne, abeti, la pasticceria milanese guidata dal maestro pasticcere Diego Crosara, prende in prestito queste immagini e le trasferisce sui propri prodotti, come il panettone. Tra le confezioni regalo più eleganti c’è sicuramente quella in velluto con interni in seta jacquard bouquet contenenti: raffinati bauli in velluto con dettagli in pelle impunturata con borchie e interni in seta jacquard bouquet componibili anche secondo le richieste dei clienti (445€).

Guido Gobino e Armani

Armani Dolci Natale 2023

Anche quest’anno per il Natale, Armani/Dolci rinnova la collaborazione con il maestro pasticcere torinese Guido Gobino per la propria collezione di prodotti per le festività. Tra tutti il panettone, nel formato da 1 chilo e proposto in quattro diverse varianti: classico, pesca e gianduiotto, con copertura e decorazione al cioccolato Guido Gobino e, in edizione limitata, ai tre cioccolati (fondente 55%, gianduja e bianco). A dare un tocco di eleganza il packaging che riproduce sulle latte un motivo canneté verticale color oro, ricorrente nel mondo Armani di Interior Design e interrotto dal grande logo ‘GA’ centrale in evidenza. Il panettone da un 1kg costa 45€, mentre da 2 kg 85€.

Andrea Tortora

Il panettone di Andrea Tortora PH AT Dandolfi

Andrea Tortora è tra i pasticceri più famosi d’Italia, capace di tradurre innovazione e tradizione in ognuno dei suoi prodotti. Il suo panettone è fatto con lievito madre, canditi fondenti, uvette, vaniglia Bourbon e agrumi del sud. La cupola è invece costellata di granella zuccherina e mandorle croccanti. Particolare la sua confezione: una scatola di latta nera opaca che riproduce motivi geometrici quest’anno illustrata da Gio Pastori (50€). Oltre al tradizionale c’è anche il panettone pere e cioccolato, e quello albicocca e cioccolato.

Gucci Osteria

Gucci Osteria, ill panettone jpg

Anche Gucci non si sottrae a questa regola e continua a sfornare i suoi bellissimi (e buonissimi) panettoni anche per questo Natale 2023. I co-executive chef del ristorante Gucci Osteria, a Firenze, Karime López e Takahiko Kondo hanno collaborato con la pluripremiata pasticceria italiana Tiri, specialista in dolci lievitati, per realizzare questo tradizionale dolce fatto a mano. Ogni panettone sarà contenuto in una soffice custodia in flanella, racchiusa in una confezione di latta rosa in edizione limitata disegnata da Gucci per l'occasione. Il panettone si può ordinare in due varianti: tradizionale punteggiato da scorze di agrumi candite e uvetta (50/80€), e speciale con lamponi e cioccolato (50/80€).

Fornasetti by Davide Longoni

Fornasetti By Longoni

Anche quest’anno l'atelier Fornasetti celebra il Natale con lo speciale panettone Fornasetti by Davide Longoni. Un prodotto che rispetta la tradizione e omaggia Milano: con uvetta, scorza di arancia e cedro canditi a cui si abbinano pistilli di zafferano (120€). Ovviamente il panettone di Fornasetti, celebre per le sue grafiche, è contenuto in una scatola in edizione limitata che trasforma il dolce in un pezzo d’arte da collezione, idea regalo per Natale.

Cracco

Il panettone di Carlo  Cracco

Tra le confezioni più creative e sicuramente eleganti c’è quella di Carlo Cracco. Lo chef anche quest’anno propone il suo panettone all’interno di scatole in latta che ricordano il profilo della Galleria Vittorio Emanuele di Milano. Una confezione sui toni del rosso mattone profilata in oro, perfetto regalo per le feste (50€).

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento