Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Le Storie

5 film sul cibo da vedere a Natale anche in famiglia

Il cioccolato, i grandi capolavori d’animazione e un pizzico di spezie, persino un po’ di vino. Le pellicole per spegnere la televisione a Natale e accendere il grande cinema

Tavole apparecchiate, famiglie che si incontrano e tempo da dividere con grandi e bambini: la sinossi del Natale è anche questa. Se si vuole schivare l’ennesima rappresentazione di Una poltrona per due o un film che piace ai grandi ma non ai più piccoli, oppure viceversa, ci sono diverse opzioni da mettere in campo. Soprattutto per gli appassionati di cibo che vogliano dare sfogo ai propri interessi gastronomici anche a Natale con qualcosa di semplice, leggero e conviviale. Ecco dunque cinque film sul cibo da vedere (o rivedere) assolutamente in famiglia, particolarmente azzeccati nel periodo natalizio.

Wonka

Wonka Film

In questi giorni nelle sale, Wonka (qui il trailer) potrebbe essere anche un’ottima opzione per una visita al cinema la sera del 25 dicembre, se le sale vicine sono aperte e disponibili. Il film diretto da Paul King racconta le peripezie del giovane Wonka per aprire il suo negozio di cioccolato, superando le magagne di un trio di cioccolatieri riunitisi in un cartello del cioccolato. Non solo un cioccolatiere, ma anche un mago, Wonka metterà alla prova il suo talento alla ricerca di un affetto perduto. Qui la nostra recensione.

Ratatouille

Ratatouille

Uscito nel 2007, questo film di animazione rimane uno dei capolavori della cinematografia gastronomica, adatto sia ai bambini che ai grandi. Racconta la storia di Rémy, un piccolo topo amante della cucina e talentuoso chef che, tramite l’amicizia con un ragazzo, Alfredo Linguini, riesce a mettere in pratica la sua capacità culinaria, diventando il ghost-chef di un ristorante parigino. Non mancano colpi di scena, peripezie e incontri con un temibile critico gastronomico, Ego.

Chocolat

Comparso nelle sale nel 2000, il film, ambientato in una Francia favolosa, è un tributo molto goloso all’arte del cioccolato. Viene raccontato e lavorato in tutti i modi dalla cioccolatiera Vianne, che arriverà in un paesino con sua figlia al seguito dove incontrerà l’ostilità di molti concittadini, convinti che le sue prese di posizione liberali e progressiste, l’indipendenza femminile e il servizio, quasi scabroso, del cioccolato, possano corrompere i costumi locali.

Amore, Cucina e Curry

Amore, cucina e curry

Nel 2014 fece la sua comparsa sui grandi schermi questa leggera commedia che raccontava il desiderio di una famiglia indiana di far conoscere e lavorare il proprio ristorante, in particolare attraverso il talento del giovane chef Hassan. A lui toccherà scontrarsi con i tentativi di sabotaggio della proprietaria di un ristorante fine-dining dirimpettaio, Madame Mallory, che sarà disposta a tutto pur di liberare la piazza dalla concorrenza.

Un’ottima annata

Un'ottima annata

A sei anni dall’uscita de Il Gladiatore al cinema, il duo Ridley Scott e Russell Crowe tornò ad esprimersi attraverso una pellicola dai toni leggeri, in cui il vino viene raccontato con i colori delle campagne della Provenza. Il protagonista, Max Skinner, è un broker scoppiato che riceve in eredità la tenuta dello zio in Francia che produce un pessimo vino. Dopo aver snobbato il lascito, finirà per trovarlo decisamente più attraente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento