Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Le Storie

Il grano dei morti: la ricetta pugliese che omaggia i defunti

Si regala o si lascia sulla tavola nella notte tra 1 e 2 novembre: il grano dei morti (o colva pugliese) è una ricetta mistica dal passato glorioso

Grano tenero, noci, melograno, cioccolato fondente, vincotto, zucchero, cannella, frutta candita: al netto di qualche tocco personale, sono questi gli ingredienti alla base di una ricetta diffusa nel territorio Mediterraneo e in particolare nella zona foggiana. Qui il grano dei morti viene preparato nella notte tra l’1 e il 2 novembre per omaggiare e ricordare i defunti. In riguardo a questa funzione, viene donato a qualcuno oppure lasciato sulla tavola.

Alle radici di un mito: il grano dei morti

Le origini del piatto sono antiche e misteriose. Si tratta di un dolce che ha a che fare con simbolismi e ingredienti (come vincotto e melograno) che fondono sia la mitologia greco-latina che la storia eucaristica. Basti pensare al ruolo del melograno all’interno della storia del ratto di Proserpina, mito fondante al centro di una famosa opera del Bernini, che simboleggia l’alternarsi tra vita e morte ma anche tra stagioni. In questa storia, Proserpina riesce a equilibrare il suo destino tra mondo terreno e sotterraneo, proprio mangiando dei chicchi di melograno. Chiaramente ci sono chiari segnali del fatto che si tratti di una ricetta stagionale.

Grano dei morti o colva pugliese

Anche agli altri ingredienti sono legati vari simbolismi, su cui si potrebbero spendere diverse parole. Interessante è notare che si tratta di una tradizione legata molto agli ambienti domestici e parentali, dunque impossibile da reperire in contesti commerciali (come botteghe o ristoranti). Il secondo nome con cui è conosciuto questo piatto, oltre che grano dei morti, è colva. Qui riportiamo la semplice ricetta con gentile concessione di Rosita Tondo direttamente dal suo blog.

Ingredienti: 

- 200 gr di grano tenero
- un melograno 
- una manciata di noci
- 50 gr di cioccolato fondente 
- una manciata di frutta candita a cubetti (per esempio arancia o cedro) 
- vincotto

Procedimento
Il giorno precedente mettere a bagno il grano per 12 ore. Lessarlo il giorno successivo per 15-20 minuti. Farlo raffreddare bene. Sgranare il melagrano, tagliare grossolanamente le noci e il cioccolato. Aggiungere tutti gli ingredienti e mescolare per distribuirli uniformemente. Condire con vincotto e servire.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento