Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Venerdì, 19 Luglio 2024
Le Storie

Storia della Sriracha, salsa piccante simbolo della Thailandia famosa in tutto il mondo

Si chiama salsa sriracha e suonerà famigliare ormai anche a un pubblico italiano. Da una cittadina thailandese è arrivata in tutti i continenti

A uno sguardo superficiale potrebbe sembrare un ketchup, ma provate ad assaggiarla e ci troverete dentro un buon grado di piccantezza. Stiamo parlando della sriracha, una salsa thailandese (secondo una delle sue origini più accreditate), diffusa e conosciuta anche in altri paesi come il Vietnam. Il nome sarebbe originato da una cittadina della Thailandia centrale non troppo distante da Bangkok, Si Racha, e da qui si crede anche che arrivi la ricetta originaria, ma ci sono tesi diverse. Il nome invece, si può pronunciare in diversi modi. Nonostante la “r” che leggiamo nella grafia prevalente, si può leggere esattamente come nel nome della città, ovvero “siracha”.

Come si fa la salsa sriracha

La composizione della salsa, che può essere replicata anche a livello casalingo, è con peperoncini rossi, che danno la maggior parte della piccantezza e del colore, aglio, aceto, zucchero e sale. Per una volta le apparenze non ingannano: ci sono alcuni ingredienti condivisi con il ketchup, altri invece fanno notare similitudini con il tabasco. Le etichette delle preparazioni industriali, comunissime soprattutto negli Stati Uniti dove la salsa è parecchio conosciuta anche sotto altri nomi, sono ben più ricche di ingredienti. Eppure in Thailandia, sia nei ristoranti che in casa, conserva ancora un sapore casalingo, sebbene si possa comprare in qualsiasi negozio e trovare facilmente anche in Italia.

La fama della salsa sriracha nel mondo

La sua funzione sulla tavola è totalizzante. Può essere infatti accompagnata a pesce, carne, verdure, formaggi, uova ma anche paste e brodi, senza perdere mai il suo gusto. Sdoganata ormai in qualsiasi parte del mondo, è diventata anche una componente di ricette occidentalizzate, tipo waffle, burger e avocado toast. Negli Stati Uniti ha raggiunto un tale livello di popolarità da essere utilizzata ormai per tutto, essere prodotta da aziende statunitensi ed essere stata mischiata con molti altri ingredienti, come maionese oppure cocco. Esistono anche cibi, come snacks e patatine, che sono prodotti al gusto di Sriracha e qualcuno lo usa dentro il Bloody Mary al posto del pomodoro.

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Storia della Sriracha, salsa piccante simbolo della Thailandia famosa in tutto il mondo
CiboToday è in caricamento