Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
Le Storie

Cos’è lo skiwasser, storica bevanda degli sciatori poco conosciuta in Italia

Si chiama skiwasser e non è particolarmente facile da trovare nelle baite e nei rifugi di montagna, almeno in Italia. Nata come bevanda degli sciatori, si può fare anche alcolico

Grappa, bombardini e pinte di birra: ecco come alcuni immaginano l’alimentazione liquida degli sciatori. In tempi più recenti anche Spritz e Hugo, vicino a cioccolate calde e vin brulé, hanno cominciato a rifocillare quelli che ancora possono godersi il piacere della sciata. Insieme a polenta, canederli e fette di strudel, i cibi corroboranti sembrano la via migliore per sostenere il freddo e l’attività sportiva. Tuttavia le cose non stanno solo così.

Conoscete l’acqua degli sciatori?

Lo skiwasser è infatti una bevanda analcolica (conosciuta anche come schiwasser) che si può tradurre come “acqua dello sciatore”. È preparata con acqua (fredda o calda), succo di limone e sciroppo di mirtilli, da qui il colore rosso. Si presenta naturalmente analcolica, ma si può anche arricchire con distillati a varia gradazione. Nasce nelle montagne del Tirolo, in Austria, per offrire una bevanda analcolica a sciatori e clienti di rifugi, baite e montagne. Qualcuno posiziona l’origine in Svizzera, ma diversi fattori spingono a credere diversamente. Si può trovare anche in qualche località sciistica dell’arco alpino italiano, che condivide molte usanze con l’altro versante delle Alpi.

Lo Skiwasser di Almdudler

L’azienda austriaca che imbottiglia lo skiwasser

Negli anni questo semplice drink è diventato tanto popolare da essere imbottigliato già miscelato per poi essere servito in bicchiere e mescolato solo con acqua, liscia o gassata. Una delle aziende austriache che imbottiglia uno degli skiwasser più conosciuti (e venduto in Europa anche al di fuori dell’Austria) è la Almdudler, che detiene il marchio dell’omonima bevanda (assimilabile alla nostra spuma) fatta con acqua, zuccheri, aromi e coloranti, una delle bevande più diffuse e più bevute in tutta l’Austria. Lo skiwasser dell’Almdudler è venduto in bottiglia da 0,70 litri e contiene erbe alpine, aromi naturali e succo di lampone. Va solo versato nel bicchiere e miscelato a piacere con l’acqua in rapporto 1:9. La caratteristica? Sull’etichetta non poteva mancare una coppia di sciatori.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento