Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Territorio

Eventi e appuntamenti enogastronomici nel weekend dal 19 al 21 aprile 2024

La selezione di manifestazioni, incontri, sagre enogastronomiche da segnare in agenda e a cui vale la pena partecipare questo fine settimana: tra cibo, vino e natura. In Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Toscana e Lazio

Sulla scia di tre dei più importanti eventi italiani a livello internazionale, quali Vinitaly, Salone del Mobile e Biennale di Venezia, anche il prossimo weekend sarà piuttosto vivace. Da nord a sud infatti, il Paese si prepara ad accogliere appassionati di enogastronomia in una serie di manifestazioni pensate per celebrare le eccellenze del territorio sia in città che fuori, approfittando così per fare una gita fuoriporta. Dalla sagra dedicata ai fermentati alle degustazioni enologiche, dalla festa che celebra uno dei cibi più romani di sempre alla rassegna sul settore food italiano. Un fine settimana all’insegna di show cooking, tasting, mercati agricoli, incontri, pranzi, laboratori e masterclass tematiche, c'è davvero qualcosa per tutti i gusti. Tra le proposte più interessanti, spiccano rassegne consolidate e nuovi format pronti a stupire il pubblico, ecco la nostra selezione.

Festa del Pestith e dei fermentati – Friuli Venezia Giulia

La locandina della festa del pestith

Nelle Dolomiti friulane, nel paese di Cimolais da 300 abitanti, questo weekend si celebra la gastronomia locale della Valcellina e Val Vajont attraverso la valorizzazione del Presidio Slow Food del Pestith. Quest’ultimo è un pesto di rapa fermentata tipico della zona, una preparazione gastronomica che per secoli ha nutrito gli abitanti della valle. Per l’occasione verranno organizzate diverse attività: a Cimolais verrà allestito un punto degustazione dove poter assaggiare il Pestith e altri cibi fermentati preparati da rinomati chef regionali e internazionali affiliati a Slow Food. Ci sarà anche un mercato agricolo di produttori di fermentati, con la presenza di aziende provenienti dal Nord Italia e dall’estero, affiancati da produttori agricoli regionali. E poi laboratori del gusto e showcooking tematici sull’utilizzo dei fermentati in cucina. Invece, nei comuni di Barcis, Claut, Erto e Casso, diversi agriturismi e ristoranti proporranno menu speciali per l’occasione con il Pestith come ingrediente principale.

Dove: Cimolais (PN)

Quando: 20 e 21 aprile

Prezzo: partecipazione gratuita su prenotazione

Sitoweb

Disquisito – Piemonte

Disquisito

Per dare il via ai festeggiamenti del decimo anno di vita, Mercato Centrale organizza un festival a Torino in collaborazione con Linkiesta Gastronomika e Il Post, a cura di Luca Sofri e Anna Prandoni. Una rassegna di tre giorni nata per parlare di cibo sotto nuovi punti di vista, raccontare l’enogastronomia italiana e fare il punto sul settore agroalimentare, passando da momenti di discussione e dialogo tra esperti del settore, fino ad arrivare alle attività partecipative per il pubblico. In programma 47 eventi tra talk, laboratori, corsi, degustazioni e masterclass completamente gratuiti su prenotazione. Tra i nomi che si alterneranno sul palco di Disquisito Martina Bonci, Roberta Ceretto, Elsa Fornero, Mateja Gravner, Marco Ambrosino, Marco Bianchi, Alberto Grandi, Neri Marcoré, Stefano Nazzi, Michele Serra e Walter Veltroni.

Dove: Mercato Centrale, Torino

Quando: dal 19 al 21 aprile

Prezzo: partecipazione gratuita su prenotazione

Sitoweb

Vinum Euganeum: eccellenze enologiche in Villa – Veneto

Vinum Euganeum

Evento organizzato da FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano) a Villa dei Vescovi che riunisce 20 cantine dei Colli Euganei. Ci saranno quindi i banchi di degustazione, dove si potranno assaggiare le eccellenze enologiche locali, parlare con i produttori e acquistare direttamente da loro. In programma anche momenti di approfondimento sul tema, oltre a due masterclass tenute da Ferdinando Garavello, giornalista di settore. Per l’occasione la villa sarà regolarmente aperta dalle 10 alle 18 e sarà possibile fare visite guidate (a pagamento) alla scoperta della tenuta e delle sue parti esterne, comprese le vigne. Inoltre, il Bistrò Villa dei Vescovi sarà aperto su prenotazione e sarà presente nella Corte all’Italiana con un punto di somministrazione in accompagnamento ai vini in degustazione.

Dove: Villa dei Vescovi, Luvigliano di Torreglia (PD)

Quando: 20 e 21 aprile

Prezzo: 23€

Sitoweb

Vitigni in Cammino - Liguria

Vitigni in Cammino

Il MOG, Mercato Orientale di Genova, si prepara ad accogliere la rassegna che esplora il mondo di 5 grandi vitigni europei e mediterranei. La manifestazione ha l’obiettivo di raccontare il mondo del vino attraverso una prospettiva nuova. Syrah, Bianchetta, Chardonnay, Barbera e Sangiovese saranno i protagonisti di 6 degustazioni guidate e assaggi liberi. Si potranno quindi provare le diverse declinazioni di ciascun vitigno in due modalità: degustazioni guidate di 3 vini condotte da giornalisti, esperti e sommelier (20€), e 30 etichette al calice presenti ai dispenser Wine Emotion nella Vineria del MOG. In questo ultimo caso i vini sono fruibili in autonomia grazie a una card ricaricabile - acquistabile in Vineria - secondo il taglio preferito. Si può scegliere si fare piccoli assaggi da 25 o 50 cl o godersi un calice, ma c’è anche la possibilità di acquistare le bottiglie intere, da bere al tavolo oppure da portare via. Sabato sera ci sarà un appuntamento dedicato ai vini pirazinici quindi con particolari profumi di idrocarburi figli di territori che spaziano dalla Mosella all’Etna.

Dove: MOG, Genova

Quando: dal 18 al 21 aprile

Prezzo: variabile

Sitoweb

La Dolce Vita – Emilia Romagna

La Dolce Vita

Per i nostalgici degli anni ’60 a Finale Emila questo weekend tornano più luccicanti che mai. Ci saranno sfilate di moda e auto d’epoca, ma anche concerti, spettacoli dal vino e serate danzanti, concorsi e mostre fotografiche. Il tutto a tema; infatti, i partecipanti stessi sono invitati a vestirsi con abiti stile anni 60. E ovviamente non potevano mancare gli appuntamenti enogastronomici, a partire da "PranziAMO - Il pranzo dei 500" di domenica 21 aprile. Una tavolata gigante di 500 coperti verrà allestita lungo Via Mazzini per un pranzo di paese in piena regola, il tutto a favore dell'Associazione AMO. Ci saranno anche food experience e contest, tra cui la "Gara di zuppa inglese". La Dolce Vita riserverà anche momenti di divertimento con giochi e attività per tutte le età: dai laboratori di pasta fresca al noleggio dei mitici risciò per fare il giro turistico del paese, fino alla folle "Coppa Cobram", una gara ciclistica tra le vie del paese. Ci saranno anche degli eventi collaterali, tra cui la giornata informativa per i futuri “elicicoltori”, grazie all’Istituto Nazionale di Elicicoltura di Cherasco, riconoscendo al Comune di Finale Emilia un ruolo importante e prestigioso nel mercato della chiocciola, grazie alla Coop. Caracol e alla Lumaca di Casumaro.

Dove: Finale Emilia

Quando: dal 19 al 21 aprile

Prezzo: variabile

Sitoweb

Toscanàcini – Toscana

La bottega MondoMangione di Siena

Piccola fiera dei vignaioli artigiani toscani organizzata dalla bottega con cucina MondoMangione di Siena, di cui vi abbiamo recentemente raccontato tutta la storia. L’obiettivo è quello di promuovere le piccole produzioni vinicole che si possono trovare al locale, con cui condividono valori di una agricoltura/viticoltura rispettosa del suolo, degli ecosistemi e dei suoi abitanti, garantendo prodotti sani e di qualità. Il biglietto darà accesso alle degustazioni presso i banchi degli oltre 20 produttori presenti tra cui Alessandro Tofanari, Antonio Camillo, Bakkanali, Casina di Cornia, Famiglia Fabiani, Fattoria di Sammontana, Galognano, Grignanello, Fattoria Le Masse e Pacina. Il tutto accompagnato dall’ottimo cibo di MondoMangione. Dalle 19 l’afterparty con musica e cocktail.

Dove: Bottega MondoMangione, Siena

Quando: 20 aprile

Prezzo: 10-12€

Sitoweb

Festa del Maritozzo – Lazio

La Festa del Maritozzo

Undicesima edizione della festa organizzata da Eataly dedicata a un grande classico di tradizione romana: il maritozzo, sia nella versione dolce che salata. Il ripieno spazierà quindi dalla classica panna montata alle varianti salate di carne, pesce e verdure. Ci saranno quindi diverse realtà capitoline che porteranno le loro creazioni in assaggio: Bottega Ioli & Matteucci, pasticceria artigianale di Monteverde; la pasticceria Fortunato, De Santis Santa Croce, laboratorio di famiglia aperto dal 1908 che propone una versione con ricotta e visciole; 5e28 Cucina e Miscele propone ripieno di pollo alla cacciatora, salmone marinato o melanzane e pomodoro. Ci saranno anche i maritozzi di Lo Stravizio StreetFood con polpo arrosto, broccolo e salsiccia, polpette al sugo e parmigiano, e il curioso pulled salmon; e del Forno Monteforte. Da bere, una selezione di drink e bibite a cura di Eataly, cocktail speciali a cura di 5&28, i vini di Trebotti, azienda biologica della Tuscia e le birre di Birrificio del Ducato. Venerdì 19 aprile alle 19 in programma il corso di cucina “Maritozzo: classico dolce o salato creativo?”, in collaborazione con Slow Food e lo chef Fabrizio Sepe.

Dove: Eataly Ostiense, Roma

Quando: dal 19 al 21 aprile

Prezzo: ingresso gratuito, costo gettone per assaggi 1,50€

Sitoweb

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento