Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

Domenica, 14 Luglio 2024
Territorio

Vodka Madonna: la prima vodka distillata con acqua di Lourdes

Arriva dalla Toscana e non vuole offendere nessuno. Solo marketing? Forse no: dietro c’è un progetto serio. Ma anche irriverente. L’abbiamo assaggiata

È toscana e al suo interno ha pure qualcosa di sacro: si tratta di Vodka Madonna, la prima Premium Quality Vodka distillata con... acqua di Lourdes. E forse non poteva che nascere nella regione per eccellenza del linguaggio colorito e irriverente.

Puro marketing o qualcosa di più?

Pura strategia di marketing? Ennesima trovata commerciale? Sì, Vodka Madonna è anche questo, non a caso figlia di due giovani imprenditrici nel ramo della comunicazione che da Firenze hanno deciso di lanciare una provocazione utilizzando all'interno della loro vodka una percentuale d'acqua proveniente dal santuario di Lourdes. "Feel like a virgin, drunk for the very first time" si legge sull'etichetta del distillato ideato da Giulia Ursenna Dorati e Allegra Condorelli, menti e volti dell'agenzia fiorentina Ergonauth, con una citazione leggermente rivisitata di un estratto dell'intramontabile hit "Like a Virgin" della cantante Madonna.  

Come nasce Vodka Madonna

Vodka Madonna è uno dei tanti progetti paralleli alle attività di pubbliche relazioni dello studio. Nasce una sera, nel computer dell’art director dello studio Giulia, sotto forma di etichetta di uno spirito di fantasia. L’immagine piace, arrivano subito richieste ed espressioni di entusiasmo tanto da convincere lo studio a registrare il marchio e ad organizzarsi per una vera e propria produzione, grazie al preziosissimo aiuto di Fermenthinks micro-distilleria fiorentina nonché unica distilleria, dotata quindi di alambicco, con sede direttamente all'interno della città che ha realizzato la prima Premium Quality Vodka distillata con acqua di Lourdes. Ovviamente quest'ultima non è benedetta, ma arriva comunque da uno dei numerosi venditori di oggettistica dedicata al santuario di Nostra Signora di Lourdes, celebre meta di pellegrinaggio nel sud-ovest della Francia.

Ma non è una roba un po’ blasfema?

Ci abbiamo pensato, come del resto chiunque legga almeno al nome, per questo l’abbiamo chiesto direttamente a Giulia e Allegra. “Questo ingrediente lo abbiamo acquistato da un regolarissimo e cattolicissimo shop che vende qualsiasi genere di prodotto realizzato con acqua di Lourdes. Vodka Madonna è uno spirito celebrativo, l'approccio alla celebrazione sta nel vostro libero arbitrio. Quindi no, non è più blasfema di un qualsiasi santino venduto all'interno di una chiesa o della vendita di una qualunque indulgenza”, è stata la loro risposta più sincera. "Ci siamo fatte ispirare dal miracolo delle nozze di Cana. Se c’è chi ha trasformato l’acqua in vino, ecco la nostra vodka si è posta l’obiettivo di trasformare le serate in esperienze divine, concludono.

La campagna di Vodka Madonna

La degustazione della Vodka Madonna

Non è tanto l’etichetta curiosa e nemmeno la frase di Madonna a stupirci davvero: dopo averla provata e degustata sia in purezza sia in miscelazione, è la buona qualità del prodotto. Vodka Madonna non è solo una trovata pubblicitaria che ironizza sulla sfrontatezza dei fiorentini nei confronti della religione, ma una vodka che grazie anche al suo gusto schietto e ben bilanciato è già riuscita a ritagliarsi un posto sulle bottigliere dei cocktail bar di Firenze, della Toscana e non solo.

La bottiglia di Vodka Madonna

All’assaggio risulta una vodka aggraziata. All’olfatto si percepisce una leggera mineralità, che evoca l'idea di purezza e pulizia. Al palato è morbida e vellutata sulla lingua, con una leggera dolcezza che si mescola al gusto caratteristico della vodka. Vengono poi fuori chiare note di vaniglia e cereali che si fondono delicatamente con il retrogusto alcolico. Sullo sfondo, una leggera sensazione di calore che si diffonde gradualmente in bocca, lasciando un senso di piacevolezza. Ideale per un Martini che si rispetti, ottima anche per il classico Bloody Mary della domenica. Attenzione però: Vodka Madonna può instillare un senso di onnipotenza che si consiglia di prendere col dovuto distacco...

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vodka Madonna: la prima vodka distillata con acqua di Lourdes
CiboToday è in caricamento