Ricevi la nostra Newsletter

L'unico modo per non perderti nulla sulle novità gastronomiche suggerite da Cibotoday. Ogni mattina nella tua e-mail.

rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Le Storie

The Bear 2: la serie più amata sulla cucina è uscita. Ecco la nostra recensione

Attesissimi i nuovi episodi della serie cult sul ristorante di Chicago ormai celebre in tutto il mondo. L'abbiamo vista tutta in anteprima e vi diciamo che non rimarrete delusi. No spolier

Il 16 agosto su Disney+ arriva anche in Italia la seconda stagione completa (in totale dieci episodi) di The Bear, la serie tv di genere dramedy che racconta l'elettrizzante storia di un ristorante di Chicago e del suo chef Carmen "Carmy" Berzatto, interpretato da Jeremy Allen White. La seconda stagione esce a meno di un anno dalla prima, che aveva ottenuto un successo tanto vasto quanto insperato per quella che sembrava essere una serie tv di nicchia, senza grossi budget né grandi nomi, ma che era piaciuta soprattutto per quel suo ritmo serratissimo, fedele riproduzione di quello che succede in quasi ogni cucina di ristorante del mondo. Noi abbiamo visto in anteprima The Bear 2, e se state cercando una rapida conferma alle vostre aspettative vi diciamo subito che difficilmente rimarrete delusi dai nuovi episodi. Se avete un po' più di tempo, vi invitiamo invece a leggere questa recensione senza spoiler.

The Bear 2: l'attore principale Jeremy Allen White

Di cosa parla The Bear 2

Come ricorderete (altrimenti andate a rileggervi la spiegazione del finale della scorsa stagione), Carmy aveva trovato dei soldi misteriosi lasciati dal fratello Michael in barattoli di pelati, e aveva deciso di usarli per ripagare i debiti accumulati dalla gestione fraterna (e di Richie) un po' approssimativa e al contempo per rilanciare il ristorante di famiglia, cambiandogli il nome (da The Beef of Chicagoland a The Bear) e soprattutto l'identità. 

The Bear 2 - lo chef Carmy e la sua vice Sydney

Nella nuova stagione, quindi, Carmy e la sua vice Sydney devono affrontare il duplice impegno di chiudere con i problemi del passato, ottenere permessi e licenze per il nuovo locale e, cosa forse più importante, elaborare un nuovo menù con cui coltivare il sogno di fare del The Bear un ristorante stellato. Insieme a Carmy e Sydney ci sono Richie e Natalie "Sugar", la sorella di Carmy e Michael, lo "zio" Cicero Kalinowski, e tutta la brigata che lavora nella cucina, e che ora dovrà seriamente mettersi alla prova per far fare l'enorme salto di qualità al ristorante. Noi ci fermiamo qui per non fare spoiler, ma vi invitiamo a guardare il trailer ufficiale di The Bear 2.

The Bear 2- la locandina

Perché non perdersi The Bear 2

A differenza che nella prima stagione, in The Bear 2 si percepisce una piena consapevolezza della propria forza e della propria bellezza. L'enorme successo ha fatto crescere questa serie creata da Christopher Storer, che in questa seconda stagione vanta guest star del calibro di Bob OdenkirkJamie Lee Curtis Olivia ColmanThe Bear è diventata una "grande serie tv", che si può permettere tutt'altro budget rispetto agli esordi, e in questo senso ci ha ricordato un'altra serie tv cult di Hulu (la piattaforma streaming statunitense di proprietà di Disney che ha prodotto anche The Bear), ovvero The Handmaid's Tale.

Eppure, The Bear rimane fedele a sé stessa anche in questa nuova roboante stagione. Restano i ritmi serrati, l'attenzione ai dettagli culinari e professionali, i tormentoni (se dopo la prima chiamavamo tutti "chef", dopo la seconda ci strofiniamo un pugno sul petto, e non diciamo altro). Soprattutto, in questa nuova stagione c'è ancora quella ruvidezza, quello "sporco" lontano dalla brillantezza esasperata delle cucine di show e film sul mondo della cucina. Un'autenticità che temevamo di perdere con The Bear 2, e che invece abbiamo ritrovato intatta, con somma gioia. Voto: 8.5

CiboToday è anche su Whatsapp, è sufficiente cliccare qui per iscriversi al canale ed essere sempre aggiornati

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CiboToday è in caricamento